1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. signorpiton

    signorpiton Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    A seguito della morte di mio padre nel 1991 eredito una grande casa che diventa di mia proprieta ma all'interno ci abita mia madre che ha il diritto di abitazione in quanto moglie, dopo qualche anno visto la grandezza della casa vendo e acquisto due immobili più piccoli uno per me e uno per mia madre e a lei intesto invece del diritto di abitazione come prima, l'usufrutto.
    Adesso dopo 14 anno per difficoltà economiche ho trovato da vendere la nuda proprieta dell'appartamento dove vive mia mamma ma con la condizione da parte dell'acquirente di trasformare l'usufrutto in diritto di abitazione, mia madre messa su dal fratello (con cui sono in lite per altre cose) si rifiuta di fare questa trasformazione e io perdo la vendita. In fondo l'usufrutto l'hò concesso io. Secondo Voi posso fare qualcosa? Grazie
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Il diritto di abitazione, che la legge riserva al coniuge superstite(art. 540, secondo comma, cod. civ.), può avere ad oggetto soltanto l'immobile concretamente utilizzato prima della morte del "de cuius" come residenza familiare. Il suddetto diritto, pertanto, non può mai estendersi ad un ulteriore e diverso appartamento, autonomo rispetto alla sede della vita domestica, ancorché ricompreso nello stesso fabbricato, ma non utilizzato per le esigenze abitative della comunità familiare.
    Quindi, a parer mio, hai ben operato.

    L'usufrutto è un diritto che consiste nel potere godere di un bene, e dei relativi redditi, di proprietà altrui. Può anche concedere in locazione l'appartamento.
    Ma con una limitazione, importante e fondamentale: il divieto di alterare la destinazione economica della cosa stessa.
    Al proprietario del bene resta solo la nuda proprietà. Cioè la proprietàspogliata del potere di trarre utilità dalla cosa.

    Pertanto al potenziale acquirente non conveniva acquistare con l'usufrutto in atto.

    Dire a tuo fratello di farsi i fatti suoi in casa sua, prima di tutto.
    Poi di trovare un altro potenziale acquirente, alle tue condizioni.

    Riceverai senz'altro pareri più competenti di altri forumisti.
     
  3. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Forse non ho capito bene la questione ma qui riporto ciò che so. Giusto o sbagliato che sia.
    Se uno compra la nuda proprietà e l'appartamento è abitato da chi ha il medesimo in uso, non è che la questione gli cambi di olto. Diventerà proprietario a tutti gli effetti, solo alla dipartita di chi al momento abita in quanto usufruttuario. Se no, dove sarebbe la convenienza di acquistare la nuda proprietà?
    C'è il rischio (già successo) che l'usufruttuario campi più dell'acquirente.....
    L'unica convenienza è data dal valore più basso di quello normalmente di mercato. E più l'usufruttuario è anziano (anzi: diversamente giovane...) più il prezzo di compravendita si avvicina a quello di mercato "normale".
    Infine, una considerazione del tutto personale: Non comprerei mai la nuda proprietà di un appartamento abitato, che so, da una vecchietta. Mi sembrerebbe di appollaiarmi su un ramo e aspettare....
     
    A rita dedè e possessore piace questo messaggio.
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io non ho capito cosa cambia per l'acquirente tra usufrutto e abitazione.
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Che l'acquirente può ritrovarsi un inquilino con un 4+4, magari difficile da sfrattare, se in atto l'usufrutto.
    Con il diritto di abitazione non si può locare.
     
    A possessore piace questo elemento.
  6. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io però non ho mai sentito di acquisti di nuda proprietà con dentro inquilini con 4+4 in aggiunta a usufrutto. Forse farebbe l'affare con l'acquisto per via del prezzo sicuramente moooolto basso. Ma su quel famoso ramo, a questo punto non sarebbe un avvoltoio a sedervisi......ma un pennuto moooolto meno nobile!:risata: :risata: :risata: ossia, un vero e proprio.....pollo!
     
    A possessore piace questo elemento.
  7. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ... anche perché oggi queste innocue vecchiette campano fino a 110 anni. Mi viene da sorridere quando leggo annunci "Vendesi nuda proprietà (70enne)..." :)
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    quante storie strane girano per questo forum! La madre eredita solo l'usufrutto, o diritto di abitazione o quel che si vuole, ma nient'altro? e poi, se uno compra una nuda proprietà, deve sempre aspettare la dipartita dell'usufruttuario. E' vero che potrebbe affittare, ma non credo che sia questo il caso, o quantomeno sono illazioni nostre. Per dare un giudizio e un suggerimento serio, vorrei che fosse specificato meglio da signorpiton, tuttunprogramma, dove vuole andare a parare.
     
    A possessore piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina