1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. supersusy

    supersusy Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,
    volevo sapere se il proprietario di un immobile su cui grave una procedura esecutiva (pignoramento immobiliare non ancora pervenuto alla fase dell'udienza di vendita) per soddisfare i creditori può vendere la nuda proprietà riservandosi l'usufrutto e con il ricavato pagare i debiti ed estinguere la procedura esecutiva.
    Questa procedura è stata iniziata da un solo creditre con un importo molto basso e infatti si pensava di chiedere la conversione del pignoramento, ma poi è intervenuto un'altro creditore e l'importo totale del credito adesso è troppo elevato per sostenere la conversione sicchè l'unico modo per evitare la vendita forzata e l'assegnazione è quello di vendere la nuda proprietà dell'appartamento affinchè il porprietario vi rimanga dentro (si trattadi una persona anziana che non facilmente lascerebbe il suo appartamento).
    Grazie per le risposte.
    Susanna
     
  2. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    si può fare a mio avviso, ma seguendo questa via: si cerca un acquirente interessato e che depositi una cifra a cauzione, si dimostra che con la vendita si possono estinguere i debiti, si procede alla cancellazione dell'ipoteca e poi si vende.
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    credo anch'io che sarebbe possibile, ovviamente coinvolgendo i creditori ai quali converrà assentire
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    prima di tutto devi interpellare chi a iniziato questa procedure per l'ipoteca e poi con gli altri creditori e vedere se con la nuda proprietà si copre tutto il debito
     
  5. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    personalmente ho dato questo per assunto, visto che all'inizio si parlava di piccolo debito.
    Comunque adimecasa (cui nulla sfugge) fa bene a precisare che se il valore della vendita della nuda proprietà è maggiore o uguale al debito è tutto ok, se minore non si può fare o comunque bisogna aggiungere denaro fino al raggiungimento della somma a debito
     
  6. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Caro amico,
    se il bene è già stato pignorato, allo stato attuale tu non hai più la proprietà dell'immobile.
    In sostanza non è più tuo.
    Quindi per eventuali tue nuove decisioni da intraprendere in merito al bene devi contattare coloro che hanno disposto il pignoramento e trovare un eventuale accordo.
    ciao
     
  7. supersusy

    supersusy Nuovo Iscritto

    Grazie per le risposte,
    Il credito totale è molto inferiore al valore dell'immobile.
    Addirittura la procedura esecutiva e' iniziata per un credito quasi ridicolo, ma una volta che questo creditore ha fatto istanza di vendita evidentemente Equitalia con i suoi canali ha scoperto l'esistenza del pignoramento immobiliare ed è intervenuta senza titolo e con un credito abbastanza consistente, in ogni caso inferiore al valore dell'immobile.
    A parte il problema della conoscenza o meno da parte del debitore di questo ulteriore credito vantato da Equitalia, per evitare di imbatterai in una guerra inutile, si è pensato a questa opportunità cioè a quella di accordar si con i creditori per permettere all'anziano debitore di rimanere nel proprio appartamento pur se con il solo diritto di usufrutto.
    La situazione allo stato e' pignoramento immobiliare e istanza di vendita: il giudice del l'esecuzione non ha ancora stabilito alcunché.
    Insomma, ci sarà pure una modo per evitare di essere sbattuti fuori da casa per un debito ridicolo (che peraltro il creditore non ha voluto rateizzare) e uno per il quale Equitalia potrebbe essersi "sbagliata"?
    Grazie ancora per i prossimi chiarimenti
     
  8. Soluzionealdebito

    Soluzionealdebito Membro Junior

    Potresti mettere sul mercato l'immobile vendendo per l'intero lasciando al proprietario il diritto d'uso che non è pignorabile. Naturalmente chiudere queste trattative comporta la conoscenza della materia per trovare un'accordo con i creditori,anche con un saldo e stralcio. Si potrebbe verificare anche se l'intervento di Equitalia è lecito oppure no...talvolta le cartelle sono opponibili o sono andate in prescrizione. Rivolgiti ad una società specializzata...se vuoi altre informazioni chiedi pure.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina