1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. NICNIC

    NICNIC Nuovo Iscritto

    Buongiorno, vorrei sottoporre un quesito al quale non ho trovato risposta.
    - Ho acquistato la prima casa nel 2001 (quindi ben oltre 5 anni)
    - Ho acquistato un box da un'impresa costruttrice rendendolo pertinenziale alla casa di cui sopra ed usufruendo di tutte le agevolazioni relative compreso il rimborso del 36%. operazione fatta nel 2009 (quindi 3 anni fa)

    Ora voglio vendere la casa mantenendo il possesso del box che ha un suo rogito e una sua iscrizione a catasto. Riporta solo sull' atto di proprietà la dicitura "pertinenziale all'abitazione xxx ecc ecc)

    Aggiungo che comprerò un'altra abitazione sempre come prima casa sempre nello stesso comune ma distante 7 - 8 km dal box.

    Cosa devo fare per il box di cui sopra? Ci saranno differenze da pagare rimborsi da restituire o come spero mantenendolo di mia proprietà non devo fare niente?
     
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ci sono pertinenzialità revocabili e pertinenzialità irrevocabili.

    Le prime per esempio sono ottenute in base alla legge 122 del 1989 (cosiddetta "Legge Tognoli") tramite concessioni su aree demaniali, in questo caso infatti si acquisisce il diritto di superficie ma non il diritto di area (nota: diritto di superficie + diritto di area = diritto di proprietà).

    Il diritto di superficie ha solitamente una scadenza, per esempio 90 anni, dopodiché torna allo Stato e va a ricongiungersi col diritto di area, in sostanza lo Stato - decorso il periodo di concessione del diritto di superficie - torna proprietario del box, e può decidere di vendere nuovamente il diritto di superficie per 90 anni.

    Le pertinenzialità revocabili sono quelle relative a box costruiti su aree di proprietà privata, in pratica al momento del rogito dichiari di renderlo pertinenziale, e al momento di acquistare una nuova casa dichiari di rendere pertinenziale quel box (molto importante precisarlo nel rogito), in questo modo continui a fruire delle agevolazioni, hai fatto solo uno slittamento.

    Io per esempio sono proprietario di un box con pertinenzialità irrevocabile, del quale detengo il solo diritto di superficie: posso vendere il box solo se vendo la prima casa a cui risulta pertinenziale, e viceversa se vendo la casa, nello stesso rogito sono legalmente obbligato a vendere anche il diritto di superficie sul box.
     
  3. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per sapere qual è il tipo di pertinenzialità del tuo box, devi vedere la NOTA DI TRASCRIZIONE, l'appendice D se non sbaglio: contiene le caratteristiche della pertinenzialità che hai istituito al momento dell'acquisto.
     
  4. NICNIC

    NICNIC Nuovo Iscritto

    Grazie approffitto ancora

    Grazie "Possessore" sei stato chiarissimo, purtroppo sono io che non capisco troppo.
    Vorrei ancora se possibile due chiarimenti:
    1) cosa è la NOTA DI TRASCRIZIONE e dove la trovo?
    2) per rendere pertinenziale il box al nuovo appartamento (nuova prima casa) ci sono dei limiti di distanza? Basta che sia nello stesso comune? (io sono a Genova)
    Grazie
     
  5. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Codice:
    Ho acquistato un box da un'impresa costruttrice rendendolo pertinenziale alla casa di cui sopra ed usufruendo di tutte le agevolazioni relative compreso il rimborso del 36%. operazione fatta nel 2009 (quindi 3 anni fa)


    Quello che non ti permette di vendere la casa senza il box è la detrazione fiscale del 36%, per godere della quale una delle prerogative è la pertinenzialità del box e l'impossibilità di venderlo separatamente.

    Non so se si possa rinunciare alla detrazione fiscale, restituendo quanto detratto, però.
     
  6. NICNIC

    NICNIC Nuovo Iscritto

    Mi sorge un altro dubbio....sono andato a scartabellare nelle carte che ho spedito a Pescara per ottenere la detrazionedel 36 % e in quelle che ho allegato alla dichiarazione dei redditi nelle quali oltre
    al modulo compilato della dichiarazione inizio lavori e le ricevute del bonifico c'era anche una raccomandata della ditta costruttrice dei box che fa riferimento all' INTERVENTO IN GENOVA....... DICHIARAZIONE DI CUI ALLA L.449/97 (Disposizioni tributarie concernenti interventi di recupero del patrimonio edilizio)
    Per cui non sarà che la detrazione del 36% l'ho ottenuta per quest'ultimo motivo e non perchè il box è pertinenziale????
    Scusate la mia profonda ignoranza in materia
     
  7. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La legge 449 del 1997 e il recupero IRPEF del 36% sono praticamente sinonimi: grazie alla legge 449 del 1997, si può recuperare il 36% del costo di costruzione in 10 anni.
    La pertinenzialità del box è condizione INDISPENSABILE per poter fruire della detrazione.

    Secondo me puoi continuare a fruire delle detrazioni cambiando la prima casa di riferimento, purché ciò risulti in forma scritta dal rogito notarile. In fondo il box resta tuo, la spesa l'hai sostenuta - a suo tempo - sempre tu, hai solo cambiato la prima casa a cui il box risulta pertinenziale: questo, ripeto, SOLO SE LA PERTINENZIALITA' NON E' IRREVOCABILE.

    La revocabilità o meno della pertinenzialità si evince dalla nota di trascrizione.

    La nota di trascrizione è una APPENDICE del ROGITO NOTARILE, dove risulta in sintesi cosa è avvenuto: chi ha perso il diritto di proprietà, chi l'ha acquisito, in quale data, qual è stato il notaio rogante, quali sono foglio, particella e subalterno dell'immobile, e così via.
     
  8. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La nota di trascrizione è disponibile in UNICO ORIGINALE, per cui se la ritiri presso lo studio del notaio rogante, il notaio ti farà firmare per ricevuta dell'originale, e da quel momento lui se ne laverà le mani, nel senso che sarai tu a dover custodire a vita la nota di trascrizione in originale.
     
  9. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ho allegato due esempi di NOTA DI TRASCRIZIONE, dopo aver tolto i dati sensibili.

    La differenza sta nella sezione D, nel senso che solo leggendo la sezione D si capisce se la pertinenzialità del box è revocabile o meno.

    Se la sezione D è vuota, la pertinenzialità del box è revocabile, in caso contrario, molto probabilmente non lo è (bisogna leggere attentamente la sezione D per capirlo).
     

    Files Allegati:

    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  10. NICNIC

    NICNIC Nuovo Iscritto

    Allora, primo punto fermo posso vendere separatamente appartamento e box (me lo ha confermato il notaio) perchè a suo tempo ha scritto sul rogito che il box è a servizio dell'abitazione e NON asservimento Questo ha detto lui.
    poi ritengo giusta la tua opinione mantengo la pertinenza e la metto a servizio del nuovo appartamento ma il nuovo appartamento dista 10 km dal box pur essendo nello stesso comune.
    Come la vedi?
     
  11. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il fatto che sia nel medesimo COMUNE e nella medesima PROVINCIA gioca a tuo favore. Il concetto di pertinenza ( Nozione di pertinenza e disciplina del titolo ) è:

    "Si intendono per pertinenze, ai sensi dell’art. 817 del codice civile, "le cose destinate in modo durevole a servizio o ad ornamento di un’altra cosa", cioè – secondo la unanime rappresentazione che di tali opere è fatta – quelle non costituenti in opere autonome ma in una pertinenza dell’immobile già esistente."

    Non si parla di distanze.

    E' chiaro che conviene che sia nello stesso comune e nella stessa provincia, per ovvi motivi.

    Difficile giustificare un box di pertinenza che si trova ad Aosta, se la casa sta a Reggio Calabria, sebbene anche in questo caso uno potrebbe scrivere nel rogito (OVVIAMENTE SE CIO' CORRISPONDE A VERITA'!!!!!!!!!) che - svolgendo l'attività di rappresentante di commercio - ha interesse ad avere un box pertinenziale ad Aosta come piedaterre per parcheggiarvi la macchina quando va in trasferta.

    Nel tuo caso vai assolutamente tranquillo, purché nel rogito di acquisto della NUOVA CASA fai scrivere ESPLICITAMENTE che il box (IDENTIFICANDOLO con COMUNE DOVE SI TROVA, e precisando le coordinate catastali FOGLIO, PARTICELLA e SUBALTERNO) sarà la pertinenza di tale casa, magari mettendovi gli estremi dell'atto originario di acquisto, e precisando che si vende la prima casa e si acquista la seconda, trasferendo la pertinenzialità del box.
     
  12. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per tranquillizzarti, preciso che io ho un box e un posto auto, il primo con pertinenzialità irrevocabile e il secondo con pertinenzialità revocabile, posti a QUATTRO Km dalla mia abitazione in Roma.

    Un signore che conosco, mio vicino di box con pertinenzialità irrevocabile, ha acquistato un box con pertinenzialità IRREVOCABILE a 6 Km dalla sua abitazione in Roma.

    Quindi vai assolutamente tranquillo, torno a ripetere, però, nel rogito si deve evincere a chiare lettere la tua intenzione di porre questo box come prima pertinenza della nuova casa che acquisterai: tutto è nelle mani del notaio che sceglierai, più bravo è, meglio sarà per tutti.
     
  13. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nel mio caso era evidente che volevo avvicinarmi alla stazione metropolitana, infatti la mia abitazione dista a 4 Km dalla più vicina fermata metro, e volevo risolvere il problema di poter parcheggiare davanti alla stazione metropolitana in un posto sicuro. Ma mille altri possono essere i motivi per cui uno sceglie una pertinenza relativamente distante dalla prima casa: ragioni di business (mi fa comodo parcheggiare lì), ad esempio, possono parimenti giustificare una pertinenza chilometrica.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina