1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Mrswaro

    Mrswaro Nuovo Iscritto

    Bungiorno,

    abito in un immobile ereditario in campagna strutturato in 2 abitazioni dove ci abitiamo io e mio fratello con le rispettive famiglie.
    L'anno scorso mi ha citato per fare lo scioglimento ed è stato nominato un ctu.
    Il mio ingegnere mi ha informato sul fatto che diverse cose sono risultano abusive tra cui il piazzale antistante le abitazioni e il pozzo da cui attingiamo entrambi l'acqua per irrigare, ci tengo a sottolineare che le abbiamo ereditate già così.
    Nel frattempo mio fratello ha provveduto alla costruzione sul suo lato della casa di una veranda ed inutile dire fatta abusivamente.
    Non abbiamo raggiunto un accordo per la divisione nemmeno in presenza del ctu perchè io premo proprio sul fatto che tutti gli abusivismi prima dell'accordo vengano sanati o rimossi (e mi pare anche giusto) con i costi al 50% per gli abusivismi ereditati mentre la sua veranda dovrebbe sanarsela a spese proprie. Mentre per lui dovremmo fare le solite cose all'italiana e coprire il tutto. Ora avendo io rifiutato l'accordo col ctu e andando dinanzi al giudice questo condannerà anche me al pagamento dell'abbattimento della SUA veranda oppure i costi per essa sono a carico del proprietario e responsabile della costruzione di essa (cioè mio fratello)? grazie per le risposte
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    E' sicuro che sanzioni e oneri di pristino, cadano su entrambi. Potresti aprire una causa di rivalsa per dimostrare la tua estraneità e quindi rivalerti. Ti aspetterebbe, in questi casi, folli spese legali e una soluzione incerta. La proposta di tuo fratello, non era male, se tieni presente che ognuno diverrebbe responsabile degli abusi della "sua" parte e quindi automaticamente degli eventuali oneri di demolizione/sanatoria.
    Purtroppo cercare l'accordo, sfruttando le opportunità che ne derivano, potrebbe rilevarsi conveniente ed economico.
     
    A Giancarlo Tesei piace questo elemento.
  3. Mrswaro

    Mrswaro Nuovo Iscritto

    è pazzesco che abusivi fatti da lui ricadrebbero anche su di me mi sa tanto che pagherò la mia parte della sua veranda anche se non lo ritengo giusto :???:
    ad ogni modo la proposta di mio fratello è inconcebile in quanto io mi ritroverei a pagare molto più di lui dopo una eventuale divisione mi spiego meglio: la fossa biologica che usiamo entrambi, il pozzo artesiano che usiamo entrambi, un piccolo ripostiglio che usiamo entrambi nella divisione proposta da lui rientrerebbero nei confini della mia proprietà e pagherei una cifra spropositata per sanarli o rimuoverli un domani e non voglio prendermi questi debiti in anticipo ritengo piuttosto più logico che si sana tutto e poi si divide cosi i costi sono al 50% poi in un altra discussione un avvocato mi diceva che accordi in presenza di abusivismi sono automaticamente nulli (almeno per quelle strutture abusive) e non voglio certo spendere del denaro per ritrovarmi punto e a capo
     
  4. Giancarlo Tesei

    Giancarlo Tesei Nuovo Iscritto

    Ha ragione Giacomelli, la sua risposta è chiara, pratica e soprattutto si colloca in un ambito di piena legittimità procedurale.
    Accogliendo la mediazione del CTU, avresti anche potuto sfruttare gli esiti della perizia per regolarizzare (se possibile) tutto quello che c'è di difforme.
    Non per spaventarti, ma se il CTU fa il proprio dovere, deve riferire al Giudice della presenza di abusi e quindi alla fine vi trovate a percorrere per forza quella strada poco apprezzata che potevate imboccare subito.
    Saggezza popolare
    Val più un cattivo accordo che una buona sentenza.

    Giancarlo
     
  5. Mrswaro

    Mrswaro Nuovo Iscritto

    ma in realtà il ctu nel conto delle spese ha inserito la voce per regolarizzare le cose abusive poi ha aggiunto se lo fate o non lo fate è una responsabilità vostra.. per me infatti la cosa è assolutamente da fare visto i rischi a cui potrei andare incontro successivamente, è mio fratello che invece vuole coprire il tutto e sopratutto non dividere le spese a metà della divisione in questi termini l'accordo è impossibile perchè paradossalmente mi ritroverei a pagare spese di divisione enormi rispetto a lui per poi avere una casa piena di abusivismi (che dovrò sanare io con altri soldi ancora) e che in qualunque momento mi arriva un controllo e mi ritrovo sotto sopra
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina