1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    mio fratello rientrato in Italia 4 anni fa comprò un appartamento in Roma e nell atto di acquisto venne allegato una dichiarazione che lui firmo nel quale dichiarava essere a conoscenza che la piccola veranda difronte alla cucina era stata riavata dal balone senza permesso e che si sarebbe messo in regola lui dopo l acquisto l assenza dall Italia per 40 anni gli ha fatto sfujggire la gravità della cosa (penso) l amre del suo condominio dice che son almeno 10anni che c è la veranda e lui non sveglierebbe ilcan che odrome.mio fratello non ci dormenon ci dorme che gli sugerisco?
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se non deve vendere, ha ragione lui che meglio non svegliar il can che dorme. Se invece deve vendere l'appartamento, deve regolarizzarlo, pena la non commerciabilità del bene.
     
    A sergio gattinara e arianna26 piace questo messaggio.
  3. Stefano Mariano

    Stefano Mariano Membro dello Staff

    Sottoscrivo quanto detto da Adriano, se ha intenzione di vendere a breve, può cominciare a pensare a trovare soluzioni per sanare la cosa, altrimenti lasci tutto com'è senza dire o fare nulla. Se un domani si trovasse nella necessità o volesse vendere, si potrà porre il problema, magari nel frattempo sarà uscito un condono (....) oppure, extrema ratio, toglierà la veranda.
     
    A sergio gattinara e arianna26 piace questo messaggio.
  4. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    grazie,il fratello però mi dice che data l'età non vuol lasciare problemi alla moglie e figli e che in assemblea ha sentito parlare di revisione tabelle millesimali il condominio è formato da100 app. ha circa 45 anni e sarebbe la prima revisione delle tabelle la località è roma quanto può costare e che rischio c è di qdoverla demolire. occorre precisare che il balcone è 1 metro per 6 alto 5
     
  5. Stefano Mariano

    Stefano Mariano Membro dello Staff

    Il rischio di una inopportuna quanto vana e sciocca richiesta di revisione delle tabelle millesimali è certamente possibile; bisognerebbe però far capire al condòmino che una tale revisione costa molto come onere diretto da pagare al professionista incaricato e il risultato, soprattutto se ci sono 100 appartamenti, potrebbe essere pressocché nullo: forse una rifuzione delle spese di qualche centesimo di euro per condòmino: sicuramente non ne vale la pena. Il rischio di doverla demolire, se non c'è una denuncia e un particolare accanimento, è pressocché nullo. Ripeto, nel momento che volesse vendere, se nel frattempo non c'è stato alcun condono, potrebbe esserci la necessità di demolirla per far tornare lo stato dei luoghi perfettamente corrispondente alla planimetria catastale e al progetto approvato.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  6. mtr

    mtr Membro Attivo

    Se dovessi dare un consiglio ad un mio cliente, direi che potrebbe informarsi sulla situazione, cioè verificare intanto se ai tempi della costruzione era o non era necessario il titolo edilizio (ante 1967).
    Se era necessario, può verificare se nella zona fosse -allora e oggi- ammesso l'aumento di cubatura.
    Infine, informarsi se esistono vincoli (soprintendenza..) alla 'allora e oggi' costruzione e -facedno l'ipotesi dell'esistenza- come si potrebbe sanare.
    Oppre non ci sonovincoli ma comunque è stato costruita in assenza di titolo edilizio.
    Insomma, le possibilità per dormire bene di notte ci sono, e si chiamano: informarsi sulle reali condizioni imposte dalla legislazione edilizia.
    Se quanto sopra fosse in assoluto disaccordo con possibilità di 'facile' sanatoria (sanatoria effettiva o non necessità di chiederla) allora può cominciare a 'far finta di niente'.
    Ma prima una verifica si può serenamente effettuare.
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  7. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    molte grazie faremo così
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina