1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gerico394446

    gerico394446 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, circa un anno fa ho ricevuto un ispezione dell'impianto termico di casa mia da parte dell'xxxxxxx (ente addetto). L'ispettore a causa di una dichiazione di conformità mal compilata, su cui al posto del mio nome era stato scritto quello di un mio vicino di casa, ha volutamente compilato in modo scorretto il rapporto di prova da me firmato. In particolare nella sezione relativa all'occupante ha messo il mio nome e cognome, mentre nella casella relativa al proprietario, che stando alle regole enea andava compilata solo se diversa dall'occupante altrimenti andava barrata, invece di barrare ha messo un idem, però solo alla voce indirizzo (il nome presente sulla di.co. al mio posto è quello di un mio vicino).
    Vorrei sapere se un errore del genere può avere qualche conseguenza negativa per me,
    e se posso far causa all'ispettore per non aver creduto al fatto che io gli dicessi di essere il vero proprietario di casa, mentre sulla di.co. era stato commesso un errore da parte di chi l'ha compilata (il costruttore che mi ha vnduto casa).
     
    Ultima modifica di un moderatore: 11 Ottobre 2015
  2. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Ciao, dalla tua descrizione si identifica un documento che riporta indicazioni false, poichè non si possono indicare persone che non rientrano negli aventi titolo dell'apparecchiatura o impianto che si sta controllando.
    Ti suggerisco di verificare la situazione con i tecnici dell'ASL di competenza per verificare il da farsi, oppure richiedere un nuovo sopralluogo affinché quello in corso venga annullato dal nuovo.
    Spero esserti stato d'aiuto.:)
     
    Ultima modifica: 2 Settembre 2015
    A masagu piace questo elemento.
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ma di fatto la compilazione riporterà chiaramente le matricole dell'impianto / caldaia e quindi andrà a soddisfare la condizione base di una verifica eseguita. Nomi del conduttore, proprietario, convivente, dovrebbe poco importare. La verifica fu fatta!
     
  4. gerico394446

    gerico394446 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Mi puoi dire per favore cosa c'entrano i tecnici asl?
    E poi a distanza di un anno vado a richiedere una nuova ispezione?
    Dopo che gli ho mandato una autocertificazione in cui attestavo, oltre ad aver eliminato le non conformità dell'impianto, di essere io il proprietario?
    L'ente addetto ai controlli è una società della provncia.
    Sulla dichiarazione di conformità in mio possesso non c'è scritta nessuna matricola solo che chi l'ha compila ha scritto su, anzichè il mio nome (cioè il proprietario di casa), quello del precedente acquirentre del mio appartamento che poi vi ha rinunciato.
    Quello che vi chiedo è se è stato corretto il comportamento dell'ispettore che basandosi su una dichiarazione di conformità mal compilata e firmata da pinco pallino tecnico installatore, ha messo in dubbio che io fossi il leggittimo proprietario di casa.
    Di recente comunque ho contattato l'ente e mi ha detto che nei loro database risulto come proprietario, l'errore di compilazione del verbale di ispezione consisteva solo nel non aver barrato la casella relativa al proprietario, dove comunque è stato messo solo un idem e non il nome e il cognome del mio vicino riportato sulla dichiarazione di conformità.
    Inoltre la dichiarazione in mio possesso non è nemmeno registrata.

    Caro certificatore l'errore nella compilazione del verbale non l'ho fatto io ma l'ispettore che non ha voluto ascoltarmi. Io mi chiedo se posso denunciarlo o meno.
    Perchè dovrei contattare l'asl, e perchè soprattutto dovrei subire una nuova ispezione dopo che ho visto chi sono gli ispettori che mandano.
    Vorrei solo farla pagare all'ispettore, che comunque ripeto non ha scritto il nome di un altro proprietario, ma non ha barrato la relativa casella scrivendo un idem alla via, che va a richiamare quella dell'occupante dove invece è scritto il mio nome e cognome.
    La mia è una questione di principio, non si possono subire simili compartamenti scorretti da chi lavora per le istituzioni. Io gliel'ho detto di essere il proprietario e che sulla dichiarazione di conformità c'era scritto un nome errato, ma non mi ha voluto dar retta e oltretutto non ha nemmeno voluto vedere la visura catastale che sono andato a prendere, dicendo che non era tavolare. Insomma per lui una dichiarazione di conformità firmata da un tecnico era più probante di una visura del catasto.

    Caro Giacomelli perchè dovrei tenermi un errore fatto volutamente dall'ispettore che non mi ha dato ascolto?
    E' giusto subire simili cose da chi viene mandato a controllare un impianto termico e non certo la proprietà di un appartamento (proprietà che oltretutto evince solo da una dichiarazione di conformità mal compilata e firmata da chiccessia, ritenendola più probante di una visura catastale che non è tavolare, sue testuali parole)?
    Doveva barrare la casella relativa al proprietario (secondo le regole enea), ma non l'ha fatto preferendo scrivere un idem alla via, lasciando aperta anche l'ipotesi che il proprietario di casa fosse il mio vicino, di cui però non ha scritto nome e cognome.
    Insomma chi è questo per fare ste cose e come si è permesso?
    Perchè non deve pagarla e magari deve continuare a fare un lavoro che non sa fare?
    Da questo errore poi vorrei sapere cosa posso rischiare?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 11 Ottobre 2015
  5. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Semplicemente perchè in caso di difformità i tecnici provinciali girano alle ASL competenti territorialmente le istanze per gli atti necessari alle verifiche delle pratiche e delle difformità riscontrate, dove talune volte in caso di rilevato pericolo gli stessi tecnici possono chiedere la chiusura contatore gas e/o sequestrare gli impianti (caldaiette)...
    Non è sempre questione di principi... non è facendo la guerra per cercare soldi ovunque che si vincono i principi sui pensieri delle persone ... inotre devi tenere conto che dalla tua descrizione emerge che il tecnico provinciale non ha voluto tenere conto della scheda catastale ... beh sappi che non ha sbagliato ... perchè la scheda catastale non ha nessun carattere probatoria; invero se discutiamo che non abbia voluto ascoltarti e che abbia fatto di testa sua ... beh di questo possiamo parlarne per giorni, ma tu credo sai bene che sia alquanto difficile entrare in certe teste per capire cosa pensano ...
    Ecco il perchè di tutte le mie spiegazioni ... e... se poi non ti fidi di ciò che dico sei libero di fare come credi ...
     
  6. gerico394446

    gerico394446 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Caro certificatore non metto in discussione quello che dici, anzi ti sono grato delle tue risposte, ma sul fatto che la scheda catastale non sia probatoria ci sarebbe da discutere. Poi volevo chiederti: una dichiaerazione di conformità firmata da un pinco pallino qualunque, è più probante di una scheda catastale per quanto riguarda la proprietà di un appartamento?
    Allora che ci si va a fare dal notaio? Che gli facciamo trascrivere a fare gli atti in conservatoria? Basta chiamare ciccio che installa le caldaie e farsi rilasciare una dichiarazione di conformità in cui ci scrive che caio è proprietario, e sta a posto così.
    Inoltre volevo chiederti se è una difformità non barrare la casella relativa al proprietario e metterci un idem? E ancora, cosa c'entra l'asl per quanto concerne la proprietà di una casa? Alla asl dovrebbe risultare che io sia o no il proprietario di casa?
    E poi ti ripeto ho già contattato l'ente e mi ha detto che a loro risulto come proprietario, quindi non dovrebbe esserci nessuna difformità.
    Infine di richiedo di nuovo: cosa c'entra l'asl con i diritti di proprietà?
    Sei sicuro di essere un "certificatore"? Cosa certifichi?

    E poi mi risulta che l'asl interviene solo in caso di pericolo per far chiudere il contatore, ma non in caso di difformità.
    Sei sicuro di quello che scrivi? Dici di essere un docente in sicurezza e vanti altre qualifiche ma non mi sembri gran che competente in materia.
    Secondo te l'asl interviene nel caso di difformità relative al proprietario?
    Ma ti rendi conto di quello che dici?Cosa diavolo c'entra la proprietà con l'asl?
    Sai cos'è il diritto di proprietà, la conservatoria, il catasto?
    Oppure per comprare casa anziche andare dal notaio per firmare l'atto sei andato da una ditta installatrice per farti rilasciare una dichiarazione di conformità che secondo te è probante, e meglio ancora è tavolare a differenza di una visura catastale, in cui c'è scritto tutto anche qualche eventuale difformità relativa ai passaggi intermedi?
    Spero di averti capito male io, se è così spiegati meglio che smentisci tutte le qualifiche che ti sei attribuito nella tua scheda.

    L'ispettore dell'ente cosa deve controllare l'impianto termico se è a norma o la proprietà di casa? Le difformità da segnalare all'asl cosa riguardano per te?
    Se non si sanno le cose è meglio non scrivere niente, anzichè attribuirsi qualifiche e titoli che non si hanno per poi smentirsi da soli.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 11 Ottobre 2015
  7. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Ascolta ... professore plurilaureato ... io so bene quel che dico e se partecipo a questo forum non lo faccio certamente per essere messo in discussione da te o quelli come te che dicono tanto ma infine non sanno nemmeno cosa dicono ...
    Prima di scrivere tanto e inutilmente avresti fatto bene a leggere attentamente e magari informarti prima di enunciare tante fandonerie ...
    mi chiedo chi mai ti ha parlato di ASL che controlla la proprietà ... ti cito soltanto questa per le innumerevoli illazioni che vorresti lanciare ... quanto più che ti è stato suggerito di rivolgerti ai tecnici ASL per verificare la scheda del tecnico provinciale... e null'altro...
    Inoltre non devo smentire nulla perchè so bene ciò che dico ... e una cosa la ritengo corretta ... non ti ritengo degno di risposta per il tuo modo di rivolgerti a persone che operano un servizio gratuito ...
    Pertanto, non è importante chi sia io, quanto quello che ti viene risposto e se non credi sei libero di rivolgerti altrove ... ma non ritengo corretta la tua espressione nei riguardi di persone che si prodigano per rispondervi gratuitamente e impegnando il loro tempo per voi ...
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  8. gerico394446

    gerico394446 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Caro certificatore le chiedo umilmente scusa, non voglio lanciare nessuna illazione non è mio interesse screditare le persone. Però secondo lei dovrei chiamare l'asl per farmi chiudere il contatore del gas?
    Non capisco perchè mi parla di asl e a quali difformità si riferisce.
    E poi secondo lei è più probante una dichiarazione di conformità compilata e firmata da un installatore che una visura catastale?
    Le riscrivo che il mio problema è che sul rapporto di prova compilato dall'ispettore provinciale la casella relativa al proprietario, che andava barrata (secondo le regole di compilazione enea), non lo è stata ma c'è stato scritto un idem all'indirizzo. Idem che andava a richiamare la casella precedente, relativa all'occupante in cui c'era il mio nome. E questo errore di compilazione è stato fatto volutamente dall'ispettore che non ha voluto darmi retta quando gli ho detto:" Sono io il proprietario", e non ha voluto neanche vedere la visura catastale che a mio avviso è molto più probante di una semplice dichiarazione di conformità compilata da un tecnico qualunque.
    Comunque dopo l'ispezione ho dovuto spedire all'ente un autocertificazione in cui dichiaravo di essere io il proprietario, e ricontattando l'ente nei loro database risulto effettivamente proprietario, e non c'è nessun altro che risulta proprietario al posto mio.
    La cosa è comunque avvenuta un anno fa, e queste pratiche si esauriscono in 90 giorni.

    Scusa ma quale scheda del tecnico provinciale? Che intendi per scheda?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 11 Ottobre 2015
  9. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Secondo le norme vigenti SI

    Scheda = Verbale

    Per il resto prenda di riferimento quanto indicato da @Adriano Giacomelli ... #2 ... poichè penso sia una risposta precisa e concisa
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  10. gerico394446

    gerico394446 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Caro certificatore lei dimostra di nuovo che non sa di che parla.
    Quali norme vigenti? Me le specifichi, lei non è quello che dice di essere.
    Prima di scrivere qualcosa bisogna conoscere l'argomento, onde evitare di fare disinformazione. Lei dimostra di essere totalmente ignorante in materia, e ogni risposta che scrive lo conferma puntualmente.
    Le ripeto per comprare casa allora secondo lei basta andare da un installatore e farsi firmare una dichiarazione di conformità, visto che la ritiene più probante di una visura catastale?
    La dichiarazione di conformità firmata da un installatore è più probante in materia di proprietà rispetto ad una visura catastale? Ma si rende conto di quello che ha scritto? E' una bestemmia! Poi dice pure "secondo le norme vigenti", ma di che parla?
    E poi perchè mai l'asl dovrebbe avere il verbale dell'ispettore?
    Anche a me è stata rilasciata una copia di tale verbale.
    Le faccio una domanda: lei sa cos'è un rapporto di prova? E una di.co.?
    Lei non sa niente!
    Prima ha scritto di chiamare l'asl per farmi chiudere il contatore, poi per farmi dare la "scheda del tecnico provinciale", poi ancora mi cita giacomelli che dice "Nomi del conduttore, proprietario, convivente, dovrebbe poco importare", ma cosa diavolo sta facendo su questo forum? Bisogna sapere di che si parla, mi sembra un bimbo!
    Lei sa di cosa si sta parlando?
     
  11. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sig. Gerico, Lei ha uno spiccato senso della polemica ed facile all'insulto. Questo suo comportamento è incompatibile alla vita del Forum.
    Lei si rivolge a questo forum per una domanda e altri appartenenti al forum le forniscono una risposta. Chi risponde è armato di pazienza e produce competenze che ritiene utili, chi fa i quesiti deve avere ancor di più benevolenza essendo lui l'interessato che da interventi possa scaturire la risposta più aderente alle sue richieste.
    Quindi Lei non è fatto per la vita da Forum.
    Oltretutto Lei è capzioso su un particolare di una verifica all'impianto della caldaia, che di fatto è regolare, anche se compilata malamente.
    Accetti un consiglio, recuperi educazione e umiltà, qui si scrive e si interviene se la cosa è interessante e piacevole, diversamente si passa a cose molto più produttive che ognuno di noi ha da fare.
    Grazie
     
  12. gerico394446

    gerico394446 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    "La dichiarazione di conformità è più probante di una visura catastale secondo le norme vigenti", ahahahaaha e dice di essere un certificatore, architetto, docente in materia di sicurezza e prevenzione e chi più ne ha più ne metta!
    Non si può fare una discussione seria che subito hai a che fare con dei bambini!

    Caro Giacomelli, stia calmo. Io accetto tutti i consigli e le risposte che mi vengono fornite, e sono molto grato a chi me le fornisce. Ciò premesso, non ci sto ad essere preso in giro in questo modo. Io non mi intrometto nelle discussioni per fare disinformazione, senza sapere neanche l'argomento di cui si parla. Se io apro una discussione è perchè sono davvero interessato a ricavare delle informazioni utili.
    Ma se mi vedo rispondere una volta una cosa, poi un'altra che contraddice la prima e sempre dalla stessa persona, mi rendo conto che si sta giocando e si sta prendendo in giro chi ha un problema che ritiene serio. Poi per quanto riguarda il controllo, la questione era relativa al comportamento scorretto dell'ispettore, contro il quale penso sia giusto intervenire. Per quanto riguarda la regolarità dell'ispezione, proprio per questo, oltre che per la mancata corretta compilazione del verbale (che dovrebbe essere fatta nel modo più chiaro possibile, altrimenti va annullato, attenendomi sempre alle regole enea) non ho la sua certezza.
    Grazie delle sue risposte!

    E poi giacomelli anche lei ritiene
    "la dichiarazione di conformità più probante di una visura catatale secondo le norme vigenti"?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 11 Ottobre 2015
  13. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sig. Gerico, Lei avrebbe dovuto, comunque, chiedere scusa a tutti, inoltre, se non se ne fosse reso conto, Lei continua imperterrito a dare giudizi lesivi di chi si era messo in gioco per fornirle punti di vista. Inoltre, Le faccio presente, per l'ultima volta, che lei è accecato da cose di scarsissimo valore pratico, nessuno le darà una pagella se la scheda catastale è più o meno comprovante, è semplicemente un quesito senza nessun senso pratico, essendo uno un documento catastale e l'altro un documento tecnico di un impianto.
    Temo che la sua giornata la dovrà trascorrere polemizzando con altri.
    Grazie
     
  14. gerico394446

    gerico394446 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Sig. Giacomelli a me si dovrebbe chiedere scusa.
    Io ho aperto una discussione seria e di grandissimo valore pratico, ma qui c'è chi millanta titoli e competenze che non ha e si diverte a giocare e prendere in giro la gente che ha problemi veri e a cui cerca risposte serie.
    Sentirsi dire la dichiarazione di conformità è più probante di una visura catastale "secondo le norme vigenti" da chi dice di essere quello che ha scritto, è una presa in giro.
    Si parlava poi di proprietà, proprietà che l'ispettore ha evinto dalla dichiarazione di conformità erratae non ha voluto accertare da una visura catastale, perchè non probante!
    Si sa benissimo che visura catastale e dichiarazione di conformità sono due documenti diversi.
    Lei la proprietà da cosa la vede?
    Prima di puntare il dito sul mirino sbagliato, controlli meglio gli iscritti al forum e quello che fanno nelle discussioni, visto che è anche un membro dello staff, altrimenti questo forum diventa qualcosa senza un briciolo di serietà.
    Oppure se non ci tiene a propit, faccia fare disinformazione a chi ha voglia di giocare e ingannare la gente su problemi le ripeto seri.
    Le istituzioni, e mi riferisco a chi è incaricato delle ispezioni degli impianti, devono essere serie; e se lei ritiene che chi rappresenta un istituzione possa comportarsi come più gli piace e possa fare quello che vuole e la ritiene una cosa di "scarsissimo valore pratico", si merita il paese in cui vive e la gente che lo popola.
    Grazie della sua risposta da persona educata, rispettosa e che non ha voglia ne di giocare ne di polemizzare!
     
  15. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Lei è incappato in un funzionario che per qualche motivo, forse a causa di uno scarso feeling tra voi, ha voluto penalizzarla. Come vede tutto si riduce a rapporti umani, ora dato che il suo impianto è stato revisionato, lei è libero di fare causa al funzionario ma....oltre l'esigua soddisfazione, le resterebbero i conti dell'avvocato da pagare e forse anche un esito incerto, per quel che si sente dire sull'efficacia del diritto in Italia.
    In tutto ciò che effetto pratico abbiamo noi del forum, che facciamo verificare annualmente la nostra o nostre caldaie nel seguire l'angheria di un funzionario?
    E' un'aspetto meramente di rapporti umani. Qualcuno di noi li svolge con il sorriso e qualcuno altro incappa in incomprensioni. Questa materia è lontana dal core business del forum.
     
  16. gerico394446

    gerico394446 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie infinite della risposta. Però controlli meglio gli iscritti al forum e quello che fanno, è brutto quando si vuol discutere di problematiche serie avere a che fare con persone che giocano e si divertono con i problemi degli altri.
    Per quanto riguarda la questione è comunque pratica, visto che comunque c'è un verbale malcompilato (anche se la malcompilazione si riduce solo a un idem messo al posto di una barra) che è comunque un documento e dovrebbe essere compilato in maniera corretta e precisa e non in maniera non chiara.
    Grazie di nuovo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina