1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. renzom

    renzom Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Come si comporta il Giudice, se i documenti esebiti per la comparazione, in sede di perizia calligrafica si rivelano insufficenti? Oppure se i documenti presentati sono numerosi, ma rappresentati solo da firme per sottoscrizione (es. carta identita', atti di compravendita ecc.) ?
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    solo lui lo può sapere, come deve comportarsi, viceversa chiedera un supplemento di perizia se non è soddisfatto di quelle presenti
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    certamente non è il Giudice che stabilisce l'insufficienza del materiale esibito ma il CTU al quale il Giudice si rivolge per il consulto. E' la parte attrice, cioè chi ha intrapreso l'azione legale, che deve portare le prove a sostegno delle sue ragioni: meglio ancora se suffragate da una Relazione Tecnica di un perito di sua fiducia che in seguito nominerà CTP (Consulente Tecnico di Parte) per assistere alle operazioni peritali del CTU e controbattere le eventuali osservazioni sfavorevoli. Gli stessi principi valgono per la parte convenuta che ha tutto l'interesse a veder disconosciute le pretese della parte attrice.
    Se, secondo il CTU, gli elementi sono insufficienti può chiedere una integrazione di consulenza e se, anche dopo il supplemento, non potesse esprimere un parere sarà il Giudice che potrà nominare un secondoCTU.
    Se anche il secondo CTU non emettesse un giudizio il Giudice dovrà emettere comunque una sentenza sulla base di tutte le Relazioni a sua disposizione.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  4. renzom

    renzom Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ok. Grazie, risposte esustuve.
     
  5. renzom

    renzom Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusate:esaustive.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La perizia del CTU darà una risposta sulla base degli elementi a sua disposizione. Se le parti non fossero soddisfatte potrebbero intervenire con una controperizia eventualmente adducendo altri elementi che il giudice potrebbe disconoscere perché non presentati in termini. Qualora la perizia del CTU fosse manifestamente incompleta o presentasse evidenti carenze, il giudice, su sollecitazione delle parti potrebbe nominare un nuovo CTU. Il CTU non emette un giudizio ma un responso esclusivamente tecnico, che potrà essere preso a base per la formulazione della
    sentenza. Le perizie di parte, se contrastanti con quella del CTU, potranno essere motivo di richiesta di chiarimenti che lo stesso su richiesta del Giudice dovrà fornirgli.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina