1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Sterenz

    Sterenz Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buona sera a tutti.
    Entro la fine del corr.mese dovrò provvedere al pagamento del secondo acconto IRPEF (importo superiore a mille euro) ed al versamento dell'imposta di registro -annualità successiva- di un contratto di locazione (importo minore di mille euro).
    Forse mi è sfuggita una eventuale discussione circa le nuove modalità di versamento (via telematica ....).
    Ho provato a chiedere informazioni telefonicamente all'AdE, ma ben cinque ... addetti (??!!) non mi hanno saputo dare informazioni al riguardo!
    Mi rivolgo quindi ai sempre informatissimi propisti per informazioni e notizie.
    Grazie e a presto.
    Cordiali saluti a tutti.
    Sterenz
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Potrai presentare il Mod. F24 esclusivamente per via telematica (quindi occorre un conto corrente):
    - utilizzando i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate (Fisconline, previa registrazione);
    - utilizzando i servizi di internet banking messi a disposizione dalle banche o da Poste Italiane.
    Potrai presentare il Mod. F23.
    Oppure potrai presentare il Mod. F24. Se sei un soggetto non titolare di partita IVA, potrai farlo anche in modo cartaceo. Per quell'importo, non v'è l'obbligo di presentazione telematica, a patto che non vi siano crediti in compensazione.
     
    Ultima modifica: 8 Novembre 2014
  3. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Vai in banca o alla posta con i modelli F23 e F24 compilati. Per i soldi non c'è problema: li dài al cassiere, che li prende volentieri!
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Peccato che il cassiere non potrà prendere i soldi relativi al pagamento del Mod. F24 con il codice tributo 4034.
     
  5. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Io i soldi li prenderei anche senza codice tributo.
     
  6. Sterenz

    Sterenz Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    A prescindre da quello che eventualmente farebbe un cassiere, il discorso é:
    "qual'è l'obbligo del contribuente per essere in regola con la normativa vigenre".
    ... a proposito, qual'è la norma ? E' possibile averne gli estremi?
    Grazie e cordiali saluti a tutti.
    Sterenz
     
  7. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Art. 11, comma 2, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66 convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89:
    "A decorrere dal 1° ottobre 2014, fermi restando i limiti già previsti da altre disposizioni vigenti in materia, i versamenti di cui all'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, sono eseguiti:
    a) esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate, nel caso in cui, per effetto delle compensazioni effettuate, il saldo finale sia di importo pari a zero;
    b) esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa, nel caso in cui siano effettuate delle compensazioni e il saldo finale sia di importo positivo;
    c) esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa, nel caso in cui il saldo finale sia di importo superiore a mille euro".


    Pertanto i versamenti con Mod. F24 cartaceo possono continuare a essere effettuati dai soggetti non titolari di partita IVA, nel caso in cui debbano versare, senza utilizzo di crediti in compensazione, somme per un importo totale pari o inferiore a 1.000,00 euro.
    È ammessa la presentazione in forma cartacea pur se il saldo finale è superiore a 1.000,00 euro (sempre a patto che non vi siano indicati crediti in compensazione) in tre casi particolari:
    - F24 precompilati dall’ente impositore (AdE, comuni, ecc.);
    - versamenti rateali in corso per il corrente anno (fino al 31/12/2014, e anche
    se si utilizzano crediti in compensazione, o se il saldo del modello è pari a zero);
    - utilizzo di crediti d’imposta fruibili in compensazione esclusivamente presso gli agenti della riscossione.

    P.S.: "qual è". Non "qual'è".
     
  9. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Non capisco perché se il saldo è zero (caso a) non si può ricorrere agli intermediari.
     
  10. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tanti Comunicatori hanno scritto: "quale è" e quando parlano
    fanno una piccolissima pausa dopo "quale"...perchè dopo non vi è solo la "è"...ma vi può essere il "sia", sia stato ,fosse, fosse stato ecc... Una volta consolidato il quale al posto del qual viene poi spontaneo elidere una delle due "e" inserendo l'apostrofo. E' certamente un errore ma non da rimarcare vox populi...Non copiare FradJACOno...vi è già lui... lasciamogli l'esclusiva...altrimenti si offende e se ne va, come credo abbia fatto @yerrj48 e @arciera.
    Che qui risaluto calorosamente. qpq.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Per ottenere una riduzione di spesa. I trasferimenti all'Agenzia delle entrate, che deve remunerare le banche e gli altri operatori per il servizio di accoglimento delle deleghe di pagamento sono ridotti di 75 milioni di euro per l'anno 2014 e di 100 milioni di euro a decorrere dall'anno 2015.
     
  12. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Quindi il fisco presuppone che tutti possano fare i pagamenti dell'F24 on-line (da casa).
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Erano già stati specificati i casi in cui si può ancora ricorrere alla presentazione del Mod. F24 cartaceo.
    Per quelli "a saldo zero", è possibile fare la trasmissione telematica anche per il tramite di un intermediario abilitato (professionisti, CAF, ecc.).
     
  14. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Il surrichiamato art. 11 esclude (caso a) la modalità di pagamento mediante intermediario abilitato. Forse fa l'occhietto ai non abilitati?
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. Non lo esclude. L'intermediario abilitato trasmette telematicamente le deleghe F24 in nome e per conto degli assistiti, avvalendosi del servizio "F24 cumulativo", disciplinato da apposita convenzione con l’Agenzia delle entrate, e del servizio "F24 addebito unico" di cui al Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 21 giugno 2007. Dunque il versamento è eseguito "esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate". La norma non prevede che l'invio telematico debba essere obbligatoriamente effettuato dal contribuente.
     
    Ultima modifica: 11 Novembre 2014
  16. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    "...A decorrere dal 1° otto
    bre 2014, fermi restando i limiti già previsti da altre disposizioni vigenti in materia, i versamenti di cui all'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, sono eseguiti:
    a) esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate, nel caso in cui, per effetto delle compensazioni effettuate, il saldo finale sia di importo pari a zero; ...."


    Parole della dr.ssa Rossella Orlandi. Se poi uno si rimangia le parole...
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. Parole di una legge approvata dal Parlamento, che ha convertito un decreto-legge emanato dal Governo. Che bisogna saper leggere, e interpretare correttamente.
    L'affermazione è falsa. Tant'è vero che quella stessa dottoressa ha firmato un documento di prassi (Circolare n. 27 del 19/09/2014) che conferma in toto quanto da me scritto.
     
  18. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Il caso a non prevede gli intermediari. Per errore? Volutamente? Boh!
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non prevede che la trasmissione telematica debba essere esclusivamente effettuata in proprio dal contribuente. Quindi può essere effettuata da un altro soggetto a ciò autorizzato.
     
  20. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Io la frittata non saprei girarla altrettanto bene. Eppure un po' la matematica la conosco.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina