• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gagarin

Membro Attivo
Professionista
#1
La situazione è la seguente: un appartamento in condominio è stato locato a B&B (tutto in regola con la normativa; regolamento condominiale senza impedimenti) e questo fatto, di per se stesso, infastidisce molto una delle due vicine di pianerottolo, che, dalle esternazioni e proteste verbali al proprietario, è passata ad infastidire il conduttore, l'Amministratore di condominio e, soprattutto gli ospiti del B&B (ogni volta che si blocca l'ascensore per le cause più svariate, lei lo attribuisce sempre agli ospiti, comincia a sbraitare sul pianerottolo e a volte suona il campanello e urla agli ospiti, che, spesso, sono stranieri, non la capiscono e si impauriscono; un paio di volte ha sbraitato e protestato per il volume del televisore troppo elevato, che, però, non proveniva dal B&B, che era senza ospiti da una settimana; si mette a contare il numero degli ospiti e, a volte, li fotografa per controllare che non ne arrivino più di quelli permessi; telefona e manda lettere all'Amministratore per protestare contro rumori di varia natura, uso eccessivo dell'ascensore, sosta nell'androne e quant'altro; se la Ditta delle pulizie del B&B lascia temporaneamente la busta della spazzatura sul pianerottolo, mentre sta ultimando le pulizie, esce e sbraita anche con l'addetto; ora sembra stia raccogliendo le firme di altri condòmini per l'ennesima lettera all'Amministratore; etc..), che, a volte, per tale motivo, rilasciano anche giudizi negativi sulla permanenza.
Conosco bene il conduttore, che è molto coscienzioso e seleziona con molta cura gli ospiti e che, peraltro, nell'altra scala
dello stesso condominio, ha in locazione un altro appartamento pure adibito a B&B e non ha mai avuto alcun problema di nessun genere coi vicini (coi quali, anzi, intrattiene cordiali rapporti) o con gli altri condòmini.
Pur ammettendo che talvolta qualche ospite straniero possa creare qualche problema, l'atteggiamento della vicina "terribile" è evidentemente dovuto solo alla sua intolleranza per la destinazione dell'appartamento locato.
Naturalmente, il proprietario, con l'aiuto del conduttore, sta raccogliendo prove dei problemi causati dalla "terribile" allo scopo di far eventualmente intervenire un legale; ma vorrebbe cercare di evitare le lungaggini giudiziarie e di ricorrere agli stessi metodi della vicina o alle mani (
che potrebbe anche essere la cosa migliore e più rapida..) e, quindi, vorrei chiedere se qualcuno abbia esperienza di una cosa di questo genere o suggerimenti da dare e se e in che modo abbia eventualmente affrontato e risolto il problema. Scusate le lunghezza dello scritto, ma era necessaria per illustrare compiutamente la situazione.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#2
Io proverei a farle recapitare una “lettera di fuoco” , scritta dal proprietario e /o dal locatario o già da un avvocato (se proprietario e/o locatario non si sentono in grado),
facendo presente con determinazione che ogni ulteriore rimostranza inopportuna non sarà ulteriormente sopportata, e ci si apprestera a richiedere tutti i danni economici provocati .
Magari basta, in prima battuta.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
#3
Io per prima cosa cercherei delle testimonianze a favore del B & B "incriminato" dalla "terribile".
Costei abita sullo stesso piano, ma hai scritto che le vicine di pianerottolo sono due. Cosa dice la seconda vicina? E le persone che abitano sopra e/o sotto al B & B in quella scala?

Se questi condòmini (o conduttori, se sono persone in affitto) sono disposti a rilasciare una dichiarazione scritta che smentisce le varie lamentele della "terribile", è più facile dimostrare che quest'ultima ha torto. O almeno esagera nelle sue esternazioni.

Il fatto che il secondo B & B nell'altra scala del condominio sia dello stesso proprietario e non arrechi disturbo a mio parere non è rilevante. Perché chi abita nell'altra scala probabilmente non vede e non sente ciò che succede nel primo B & B.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
#4
ora sembra stia raccogliendo le firme di altri condòmini per l'ennesima lettera all'Amministratore;
Perché gli altri condòmini sarebbero disposti a firmare una lettera di protesta da inviare all'Amministratore?
Possibile che la signora sia talmente terribile da riuscire a convincerli a firmare delle accuse non veritiere?!?
 

Gagarin

Membro Attivo
Professionista
#6
Cosa dice la seconda vicina? E le persone che abitano sopra e/o sotto al B & B in quella scala?
è comunque indicativo che il gestore\locatario gestisce con scrupolo il b&b , non accettando "cani e porci"
L'altra vicina è cortesissima e non ha mai detto nulla. D'altra parte, bisogna dire che il B&B è gestito molto bene e, in effetti, salvo qualche rara eccezione, non crea alcun problema.

Possibile che la signora sia talmente terribile da riuscire a convincerli a firmare delle accuse non veritiere?!?
Vedremo se e quando la "ventilata" (poi non tanto, dato che ha fatto scrivere su un verbale di assemblea che sarebbe stata redatta...) lettera dovesse arrivare, chi l'avrà firmata: per ora mi hanno riferito solamente che la "vipera" sta andando da tutti i condòmini per ottenere quello che vuole, cioè la loro firma.
Io proverei a farle recapitare una “lettera di fuoco” , scritta dal proprietario e /o dal locatario o già da un avvocato (se proprietario e/o locatario non si sentono in grado),
Una lettera non di fuoco, pacata ma molto chiara (compresa la minaccia di richiesta di danni) è stata già scritta dal proprietario, letta e allegata ad un verbale di assemblea, ma sembra che l'abbia fatta inviperire di più. D'altra parte, pare che anche l'Amministratore la veda come il fumo negli occhi sia per questa vicenda, sia per altre concernenti il Condominio e le Assemblee, dove interviene su ogni argomento puntualizzando ed eccependo su tutto: insomma, pare che costei creda di essere la Giovanna D'Arco del Condominio e che ogni decisione debba essere presa col suo consenso. Una volta me l'hanno indicata in un bar: l'aspetto e l'atteggiamento è di una persona che, se da piccola fosse stata presa a sberloni, oggi, probabilmente sarebbe "normale", ma, purtroppo non è più possibile farlo. Faccio solo notare, per inciso, che intanto ha fatto notevolmente lievitare le spese condominiali perchè in assemblea ha preteso e ottenuto l'istituzione di una guardianìa diurna del palazzo.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
#7
la "vipera" sta andando da tutti i condòmini per ottenere quello che vuole, cioè la loro firma.
A maggior ragione il proprietario dell'appartamento oppure il conduttore che gestisce quel B & B dovrebbero muoversi e andare loro dai vicini (quella cortese dello stesso pianerottolo e le persone che abitano sopra o sotto).

Non capisco se e perché il condòmino e il suo conduttore non si siano ancora procurati delle testimonianze a loro favore.
Se è vero che gli ospiti del B & B non disturbano, perché i vicini potrebbero avere remore a dichiararlo? Sono terrorizzati dalla Terribile al punto da dichiarare il falso in una lettera indirizzata all'Amministratore?
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
#8
in assemblea ha preteso e ottenuto l'istituzione di una guardianìa diurna del palazzo.
Probabilmente non l'ha ottenuto con la forza, ma in base ad una decisione presa dall'assemblea condominiale con i voti favorevoli necessari.

Questa Giovanna d'Arco ha tanti appartamenti in quel condominio e con i suoi millesimi di proprietà può prevalere sulle volontà altrui?
In base a quale argomento sostiene che "ogni decisione debba essere presa con il suo consenso"?
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#9
Una volta me l'hanno indicata in un bar: l'aspetto e l'atteggiamento è di una persona che, se da piccola fosse stata presa a sberloni, oggi, probabilmente sarebbe "normale", ma, purtroppo non è più possibile farlo.
:risata::risata:
Il massimo sarebbe beccare lei in fallo per qualche ...” infrazione “ condominiale, meglio delle sberle...
 

Gagarin

Membro Attivo
Professionista
#10
Sono terrorizzati dalla Terribile al punto da dichiarare il falso in una lettera indirizzata all'Amministratore?
Purtroppo è così.

Questa Giovanna d'Arco ha tanti appartamenti in quel condominio e con i suoi millesimi di proprietà può prevalere sulle volontà altrui?
No, è solo violenta e accentratrice e gli altri per non sentirla e per non fare le ore piccole in assemblea....

Il massimo sarebbe beccare lei in fallo per qualche ...” infrazione “ condominiale, meglio delle sberle...
Infatti è quello che proprietario e conduttore aspettano con ansia (magari anche qualche infrazione penale, come quella di fotografare gli ospiti...che, purtroppo, non è stata colta al balzo...)
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#12
ma vorrebbe cercare di evitare le lungaggini giudiziarie e di ricorrere agli stessi metodi della vicina o alle mani (che potrebbe anche essere la cosa migliore e più rapida..)
Qui lo dico e qui lo nego: con certi soggetti non si puo trovare pace, serve azione rapida ed incisiva... e poi si fa sparire il corpo.
Esistono squadr... ehm aziende specializzate dell'est dotate di inceneritori.:fico:
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
#14
, è solo violenta e accentratrice e gli altri per non sentirla e per non fare le ore piccole in assemblea....
Non dubito che ciò sia vero, ma mi permetto di osservare che gli altri condòmini "terrorizzati" dalla signora sono anche un po' pecoroni.
Anziché lasciarsi terrorizzare si coalizzino tutti (compreso proprietario e conduttore del B & B e i condòmini dell'altra scala) per difendersi e farsi rispettare.
 

Gagarin

Membro Attivo
Professionista
#15
con certi soggetti non si puo trovare pace
Penso proprio, purtroppo, che sia così.
Esistono squadr... ehm aziende specializzate dell'est dotate di inceneritori.
...se sapessi come contattare queste aziende e anche come evitare che, dopo, mi ricattino, forse.....comunque sicuramente costano meno di un avvocato, risolvono il problema e sono più rapide di un giudice...eh sì, il provato e sempre meglio del pubblico!

Non dubito che ciò sia vero, ma mi permetto di osservare che gli altri condòmini "terrorizzati" dalla signora sono anche un po' pecoroni.
Anziché lasciarsi terrorizzare si coalizzino tutti (compreso proprietario e conduttore del B & B e i condòmini dell'altra scala) per difendersi e farsi rispettare.
...troppo buono e/o troppo ingenuo...non conosce bene gli italiani (almeno la maggior parte)...
 

moralista

Membro Senior
Professionista
#16
Così dalla parte della ragione passi al torto, quelle aziende lasciale agli altri, altrimenti non te ne liberi più, siamo ancora in democrazia e il buon senso vale sempre
 

malma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#20
Avere un b&b in un palazzo può diventare un vero e proprio inferno e io ne so qualcosa, e purtroppo non dipende solo dalla correttezza e dalla buona gestione del proprietario, e anche gli avventori"meglio selezionati" e insospettabili possono avere comportamenti scorretti e fastidiosi ed è impossibile stargli dietro 24 ore su 24.
Detto questo ci sono persone che non riescono a sopportare la situazione e si fanno valere e protestano e persone che per educazione e carattere lasciano correre, io per esempio faccio parte del secondo gruppo, non entro nel merito della situazione non conoscendola a fondo ma posso testimoniare che avere un b&b nel palazzo per non parlare addirittura dello stesso pianerottolo, sopra o sotto può rendere la tua quotidianeità invivibile, nonostante la buona fede e il valore del suo proprietario.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto