1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lucia65

    lucia65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    Mi rivolgo a voi perché sono esasperata dalle continue prepotenze e angherie che subisco da 27 anni dai miei vicini. Sono la proprietaria di un palazzo storico nella cittadina di Lacco Ameno, isola d'Ischia. Questa proprietà l'acquistò la mia trisavola inglese e, in questo palazzo fu ospitato Giuseppe Garibaldi. Non vi scrivo ciò per vanteria ma solo per sottolineare il fatto che la mia famiglia è qui da diverse generazioni. Dal 1985 soggiorno qui ogni estate ed ogni estate ho un problema con i vicini che abitano sopra di me e che sono finanche riusciti a costruire un piano abusivo mai condonato. L'amministrazione del comune negli anni ha sempre girato la testa dall'altra parte e ha permesso questo scempio. Non paghi, negli anni hanno usucapito un mio vano, si sono fatti un terrazzo sopra il lastrico solare di un mio bagno ed hanno murato una mia finestra di un bagno. Purtroppo anche io sono in parte responsabile in quanto quando iniziarono ad appropriarsi dei suddetti spazi ero molto giovane e priva di qualsiasi nozione circa l'uso capione, uso che in quest'isola è molto diffusa. Detto ciò, da qualche anno sto cercando con grandi sforzi e dietro le indicazioni di un legale a tutelarmi da queste ripetute aggressioni sulla proprietà.
    Dietro consiglio legale mi è stato detto di apporre un'inferriata sul lastrico solare di mia proprietà per evitare intrusioni da parte di terzi e soprattutto evitare che il vicino possa uso capirsi anche il nostro lastrico visto che per accedere ai suoi locali abusivi passa senza chiede il permesso sul nostro lastrico.
    Il fabbro viene il mese di ottobre 2013 e fissa l'inferriata e la mattina successiva l'inferriata è stata divelta. Sporgo regolare denuncia contro ignoti presso la caserma dei Carabinieri di Casamicciola. Poichè non avevo fatto comunicazione al comune di Lacco provvedo a fare la regolare comunicazione presso l'ufficio tecnico, protocollata e trascorsi 30gg senza ricevere nessuna comunicazione contraria provvedo a richiamare il fabbro. Il fabbro torna nel mese di nov. 2014, un mese dopo il primo episodio, fissa il cancello e appena fissato arrivano i vicini infuriati e con il flex segano il cancello. Il fabbro fotografa il vicino nell'atto. Ho le foto come prova. Mio marito ed io viviamo in Piemonte e quando mio marito telefona al vicino per chiedere spiegazioni viene minacciato. Il signore in questione ha ben 81 anni ma dice che lui può anche uccidere una persona perché alla sua età non andrebbe mai in carcere.
    Mi reco alla caserma dei carabinieri di Bra (CN) e sporgo la seconda denuncia stavolta con i nomi dei vicini. In seguito il mio Avv. di fiducia mi dice che devo avere un avvocato a Napoli per controllare lo stato delle denunce poiché non avevo ricevuto e a tutt'oggi non ho ricevuto nessun riscontro. E qui arriva la prima sorpresa: la prima denuncia sporta a Ischia non è mai arrivata in Procura a Napoli. Quella piemontese si ma non quella da Ischia. Comincio ad essere insospettita perché il genero dei miei vicini, guarda caso, è carabiniere ed ha svolto servizio per parecchi anni a Ischia. E ha lavorato insieme al comandante della stazione dei carabinieri di Casamicciola...
    Ora arriviamo all'accaduto di mer. 10/06. Richiamiamo il fabbro per il 3o tentativo di montaggio dell'inferriata. Addirittura il giorno prima avverto sia il comandante dei Vigili di Lacco Ameno e sia il Comandante della stazione di Casamicciola. Entrambi mi assicurano che ho tutto il diritto per montare il cancello e di chiamarli se i vicini dovessero alzare i toni. Mio marito è sul tetto insieme al fabbro ed al suo aiutante e filma le reazioni dei vicini che lo ingiuriano, minacciano. Purtroppo non è riuscito a filmare quando gli hanno lanciato una grossa pietra, quella che si è staccata quando hanno divelto l'inferriata.Sia i vigili che i carabinieri sono intervenuti a cose fatte e non hanno fatto altro che controllare che avessi l'autorizzazione per il montaggio e di suggerirmi di rivolgermi ad un legale .
    Oltre alla querela che ho sporto presso un Avv. penalista ho pensato che fosse opportuno informare i carabinieri circa il comportamento dei vicini con il bene placito del genero carabiniere che in questi giorni è qui. Trovo indegno che un carabiniere che porta la divisa si presti e che copra questi comportamenti da reato penale. Infatti i suoi parenti si fanno scudo di questa parentela e continuano a vessarci. Questo è un banale litigio tra confinanti che sta degenerando. A noi ci vengono privati i nostri legittimi diritti e le forze dell'ordine non fanno assolutamente nulla per contrastare tali comportamenti. Addirittura stamattina mentre esponevo i fatti ad un M.llo, mi ha detto:"perché non si rivolge alla Polizia?" . "Segua le vie legali perché quel individuo (il Carabiniere confinante) è un pò particolare". Insomma noi siamo esausti ed amareggiati su più fronti.
    Grazie per l'attenzione image.jpg image.jpg
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Forse il suggerimento del Maresciallo è l'unica via da seguire: probabilmente il Carabiniere in questione non riesce a bloccare anche i poliziotti.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se quello che hai scritto è vero penso che anche i tuoi avvocati dormono: i Carabinieri sono evidentemente "manovrati" da un collega. Devono mandare la copia della denuncia fatta al comando dei Carabinieri di Ischia e chiedere come mai la denuncia si sia fermata sull'isola e non sia stata data nessuna notizia a chi aveva sporto la denuncia.
    Comunque non so se tu possa impedire il passaggio ai tuoi vicini se questo è l'unico mezzo per raggiungere i locali di loro proprietà. quindi fatti assistere anche da un buon civilista.
     
  4. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Anche se sono locali abusivi?
     
  5. lucia65

    lucia65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    No, possono accedere ai loro locali abusivi dalla loro proprietà.
    Tengo a precisare che quello che ho esposto è vero. Proprio per questo sono esasperata.
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ti sei rivolta a noi...ma purtroppo non ci sono ulteriori risposte "legali" rispetto a quanto hai già fatto o ti sia stato suggerito.
    Completa le denunce inclusa l' omissione d' atti d' ufficio per la prima che hai sporto.
    Era contro ignoti...ma alla luce dei fatti conseguenti assumerà la sua importanza.
     
    A lucia65 piace questo elemento.
  7. lucia65

    lucia65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Volevo aggiungere che sono ben 6 gg che il suddetto vicino ha appeso sopra la mia camera da letto un telo tutto imbrattato che francamente fa schifo. Sono certa che è un dispetto e probabilmente resterà appeso per l'intera stagione.
    Anche se qui non c'è un condominio non sono previste delle regole per tutelare il decoro del confinante?
    Grazie.
     
  8. lucia65

    lucia65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    P.S. Allego foto image.jpg image.jpg
     

    Files Allegati:

    • image.jpg
      image.jpg
      Dimensione del file:
      146,9 KB
      Visite:
      13
    • image.jpg
      image.jpg
      Dimensione del file:
      88,3 KB
      Visite:
      12
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Intanto puoi imporgli di tenere a posto il suo sottobalcone i cui calcinacci cadono nella tua proprietà.
     
  10. lucia65

    lucia65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Gia fatto con scarso risiltato.
     
  11. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Forse non lo avete "regolarizzato"...ma voi siete un Condominio
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Mi sembra di notare problemi di distanze ed altezze nel rispetto delle vedute dirette e laterali. Oltre alle distanze fra pareti finestrate.
    A mio avviso, avresti bisogno di un bravo consulente tecnico che, verificate le concessioni edilizie e le autorizzazioni, facesse una perizia esplicativa sullo stato dei luoghi con tutte le irregolarità che riscontra. Senza questo documento anche l'avvocato ha le mani legate.
    E' inutile che ti dica che il professionista non dovrebbe farsi condizionare dai poteri forti locali.
     
  13. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Ottimo il consiglio di @Gianco. Periti non locali e Polizia per aggirare i Carabinieri. Io nottetempo strapperei via quel cencio penzoloni (facendo sparire subito le prove...). Che dimostri che lo hai tolto tu...
     
  14. lucia65

    lucia65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    @Dimaraz : si può costituire un condominio con solo due proprietari?
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il condominio esiste quando v'è comproprietà sulle parti (comuni) di un edificio. Quindi anche se i comproprietari sono soltanto due.
     
  16. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' il cosidetto Condominio "minimo"...non serve costituirlo formalmente perchè ciò avviene automaticamente non appena esistono proprietari diversi di 2 differenti unità (abitazioni o anche uffici) in uno stesso edificio.

    Ho parlato di "regolarizzazione" (ottenimento del Codice Fiscale) per la gestione delle parti e dei servizi comuni.
    Spesso e in particolare nelle piccole realtà (2 o 3) ciò non avviene.

    Certo vien da chiedersim con simili vicini, quanto sia opportuno "regolarizzare" una cosa visto che per ogni delibera si dovrebbe andare in Tribunale.
     
    A rita dedè e Elisabetta48 piace questo messaggio.
  17. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perchè correre il rischio di mettersi in cattiva luce. Se per qualche solito caso del destino qualcuno assiste???
    Perdere l' aura di "immacolatezza" e rischiare l' accusa di infrangere la Legge
    Articolo 392 (Codice Penale) Esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle cose...come già fatto dal suo vicino...non mi sembra un buon viatico per un eventuale processo.
     
  18. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    concordo pienamente per il momento, poi, se le maniere civili non sortiscono alcun effetto, c'è sempre la possibilità di affittare l'appartamento al nemico del boss così potremo leggere sui giornali "muore sparato perchè stendeva i panni sporchi".
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  19. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Non si può sempre ingoiare. Avevo pensato anche a una puzzola morta lanciata attraverso una finestra, ma non credo sia facile trovare le puzzole e poi ci vuole buona mira.
    Qualche tempo fa per una questioncella di difficile soluzione a Reggio Emilia mi avevano suggerito un avvocato cutrese, forse può essere utile anche lì
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ma ti pensi se gli metti degli inquilini incivili, magari provenienti da accampamenti più o meno abusivi. Non dico altro perché non vorrei essere tacciato di razzismo. Ma, tant'è.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina