1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pazzea

    pazzea Membro Attivo

    approfitto della vostra competenza che è sempre molto puntuale.
    Sono confinante con una persona prepotente che fa tutto quello che vuole, essendo poi io una donna, cerca in tutti i modi di non rispettarmi e quindi è lotta aperta.
    Ho dei quesiti da porvi: le nostre due case hanno l'affaccio su una strada provinciale e sono divise da un muretto di cinta con sopra la rete metallica. Il mio terreno è a un livello inferiore di circa 1 mt.
    1) oltre 20 anni fa è stata portata la linea del metano. Lui non aveva fatto l'allacciamento ma aveva inserito un tubo per un eventuale futuro allacciamento. Questa braga è la 10 cm. dal confine. Ora circa 2 anni fa si è collegato alla braga esistente si è allacciato alla linea del metano. Non ha quindi rispettato la distanza di 1 mt dal confine ed oltre a ciò ha messo un copricontatore di cm. 100x60 che mi impedisce la visuale all'uscita del cancello in quanto il mio terreno è ad un livello inferiore. Ha acquisito il diritto di non rispettare la distanza?? Nessuna autorizzazione è mai stata data.
    2) albero da frutta piantato a 50 cm. dal muro di cinta tenuto ad altezza superiore a 2,5 mt con ovviamente i rami che escono sulla mia proprietà oltre al fatto che essendo il mio terreno a livello inferiore l'altezza aumento ancora di piu'.
    3) pluviale di una sua costruzione che non entra in un pozzetto ma scarica liberamente nella sua proprietà a 10 cm. di distanza dal suo muretto di recinzione nel quale ha fatto una fessura di cm. 10
    e quindi l'acqua esce sul mio terreno che si trova ad un livello inferiore. Ora poichè devo ricostruire un vecchio rustico che è posizionato vicino non voglio che l'acqua di scarico del suo pluviale crei danni alla mia costruzione oltre a portare umidità anche nell'edificio principale.
    Come potrei agire con questo sic... signore?? Mi aiutate per favore??
     
  2. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    purtroppo devi promuovere una azione legale . Prima puoi tempare con una lettera di un legale di diffida ad adempiere a rimuovere gli illeciti. Puoi provare anche non la mediazione attivandola anche senza un legale. In ultimo se esiste una situazione di potenziale pericolo poi presentare una querela contro ignoti descrivendo i fatti, in relazione alla scarsa visibilità, che sono di potebnzile pericolo della pubblica incolumità. La querela deve essere redata in modfo che il magistrato sia a valutare eventuali reati e non tu perchè qualora non riuscissi a dimostrarli andrestri incontro a una controquerela.
     
    A pazzea piace questo elemento.
  3. Nerone

    Nerone Membro Attivo

    E' basilare che tu non prenda iniziative per tua libera volontà perché potresti metterti nelle condizioni di torto e quindi a vantaggio del vicino; ogni tua azione deve essere avvalorata dal codice civile.
     
  4. pazzea

    pazzea Membro Attivo

    La richiesta di aiuto al forum era: esistono articoli del c.c. riguardo le situazioni descritte che mi permettano di pretendere il rispetto della mia proprietà??
     
  5. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    certo che esistono nel codice civile come ad esempio il divieto di scolo delle acque, ma ricordati come già ha detto anche Azzurra di non prendere iniziative non supportate da fatti e circostanze inopugnabili. Il suggerimento della scorciatoia penale potrebbe essere un deterrente per il vicino tale da scendere a patti o eliminare il problema. La lite civile è lunga.
     
  6. Giovanni de Matteis

    Giovanni de Matteis Nuovo Iscritto

    la lite civile è lunga ! Ma la denuncia penale che esito potrà avere ? Quali reati potrebbero ipotizzarsi da parte del PM ? Mi pare una via impercorribile, se è possibile si trovi un accordo, se no l'unica cosa da fare è un causa civile.
     
    A pazzea piace questo elemento.
  7. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    Occorre far funzionare il cervello e pensarne una più del diavolo. Apparentemente è impercorribile il penale se citi il vicino per i fatti lamentati. Io lo denuncerei o meglio farei denuncia evidenziando che crea pericolo la poca visibilità nell'uscita dalla tua abitazione per effetto dei lavori effettuati presumibilmente dal tuo vicino, lasciando al magistrato il compito di verificare il reato così da non essere controquerelati. Se il PM è attivo lo convocherà come persona informata dei fatti e chedo che qualche preoccupazione si creerà.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina