1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. salvoxins

    salvoxins Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Gent.mi vi scrivo per chiedere -come- al solito un Vs. consiglio:
    1. Può un condomino posizionare telecamere ad uso personale nelle scale condominiale e dinanzi a varchi e porte di passaggio condominiali senza alcuna autorizzazione ne dell'assemblea ne dell'amministratore?
    2. Può lo stesso fregarsene della diffida dell'amministratore è proseguire nel suo -oramai- fanatico posizionamento di telecamere?
    3. Cosa può fare l'amministratore?
    4. Cosa possiamo fare noi condomini?
    Attendo Vs. risposte, grazie. :triste:
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Possono essere posizionate videocamere per videosorveglianza;

    cc 1122-ter. Impianti di videosorveglianza sulle parti comuni
    Le deliberazioni concernenti l'installazione sulle parti comuni dell'edificio di impianti volti a consentire la videosorveglianza su di esse sono approvate dall'assemblea con la maggioranza di cui al secondo comma dell'articolo 1136.

    Ovviamente escludendo pari private come ad esempio entrate negli appartamenti privati (vedi Garante della Privacy)
    Il privato deve limitare la propria azione a protezione della zona di sua pertinenza

    Benché non trovi applicazione la disciplina del Codice, al fine di evitare di incorrere nel reato di interferenze illecite nella vita privata (art. 615-bis c.p.), l’angolo visuale delle riprese deve essere comunque limitato ai soli spazi di propria esclusiva pertinenza (ad esempio antistanti l’accesso alla propria abitazione) escludendo ogni forma di ripresa, anche senza registrazione di immagini, relativa ad aree comuni (cortili, pianerottoli, scale, garage comuni) ovvero ad ambiti antistanti l’abitazione di altri condomini.
    http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1712680

    Il provvedimento del 2010, in particolare, sostituisce il precedente e lo integra tenendo conto delle più recenti disposizioni normative in materia e delle possibilità offerte dalla nuove tecnologie. Una speciale attenzione è dedicata alle garanzie sul fronte dell'informazione ai soggetti che transitano in aree videosorvegliate (sempre obbligatori i cartelli informativi, salvo nel caso di telecamere installate a fini di sicurezza pubblica) e ai limiti per la conservazione dei dati raccolti tramite telecamere e videosorveglianza, che può superare le 24 ore solo in casi particolari (indagini di polizia e giudiziarie, sicurezza degli istituti di credito, ecc.

    http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1002987

    Queste norme non sono mai state abrogate
     
    A salvoxins e Daniele 78 piace questo messaggio.
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    1. No, non si può monitorare la proprietà d'altri senza la loro autorizzazione.
    2. No, deve osservare la legge.
    3./4. (Sono due domande identiche) Fare un esposto ai carabinieri, se con le buone (prima orali e poi scritte) non si ottiene nulla.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina