1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. all4tq

    all4tq Nuovo Iscritto

    Sto acquistando un appartamento in una palazzina il cui giardino condominiale è sottoposto a vincolo delle belle arti.
    Nel periodo di tempo che intercorre tra il preliminare ed il contratto definitivo di compravendita (con condizione sospensiva), il "vecchio" proprietario mi può ospitare a titolo gratuito facedomi trasferire le utenze?
    Grazie.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se il vincolo si riferisce al solo giardino, non vi sono problemi. Puoi entrare nell'appartamento di tua proprietà, il solo vincolo e la relativa sospensiva riguarda il solo giardino. La prelazione, di fatto non viene quasi mai esercitata.
     
  3. all4tq

    all4tq Nuovo Iscritto

    Il vincolo riguarda solo il giardino, ma, all'appartamento, è legata una quota proporzionale (in millesimi) del giardino, per cui automaticamente la condizione sospensiva riguarda tutto. Ho già fatto il preliminare ed infatti non si è potuta indicare la data di consegna come avevamo chiesto, a causa della condizione sospensiva. Con il venditore abbiamo privatamente sottoscritto due righe dove si impegna a consegnarmi l'appartamento entro una data prevista (antecedente all'atto devinitivo di compravendita di circa due mesi e di conseguenza al decadimento dell'atto sospensivo di quattro) ma delle utenze non si è mai parlato. E da qui nasce la domanda: posso aprire le utenze a mio nome nonostante l'atto sospensivo ? Grazie mille per l'ulteriore ragguaglio.
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il caso è molto particolare infatti se l'immobile fosse tutto vincolato, basta andare a vedere la Legge, non si potrebbe immettere all'uso dello stesso sino al soddisfacimento della clausola sospensiva. Quindi se il venditore volesse derogare è lui in dolo, non tu. Nel tuo caso l'immobile è fuori dal vincolo ma solo in quota millesimale il giardino è sottoposto da vincolo e io ribadisco che non vi sono problemi ad immetterti nell'uso dell'immobile, lasciando in sospeso il giardino. Comunque sia per andare dai gestori del gas e luce a fare la voltura, non devi avere il contratto, basta un assenso scritto del vecchio intestatari delle utenze. Le conseguenze, poi, sono solo ed eventualmente del venditore, non tue.
     
  5. all4tq

    all4tq Nuovo Iscritto

    Assolutamente chiaro.
    Grazie mille per la consulenza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina