1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. buzz71

    buzz71 Nuovo Iscritto

    ciao a tutti chiedo consulenza aiuto per un problema.
    ho acquistato da privato un appartamento+ box (ottobre 2009).al venditore ho chiesto + volte se c'erano problemi di perdite di acqua,infiltrazioni umidità ecc. o problemi condominiali di qualsiasi tipo e natura.
    mi ha detto che non ne ha mai avuti.
    mi sono fidato.
    siccome l'appartmanento non mi serviva subito abbiamo pattuito una consegna posticipata e fissata con rogito. poi era prevista sempre col rogito una penale se si superava detto periodo.
    il venditore x problemi suoi è rimasto 3 mesi in +. io da persona seria, e che non approfitta delle situazioni, l'ho fatto rimanere senza pretendere il pagamento della penale prevista.
    tra parentesi c'era l'agenzia immobiliare che ha preso la sua parcella,facendo le sue verifiche.
    mi sono trasferito in questo immobile nel luglio 2011 e a settembre 2011 ho avuto una perdita dalla tubazione dell'acqua calda che va in cucina.
    la palazzina è stata costruita nel 2005 se non erro,quindi mi sono avvalso della ditta di idraulica che ha fato i lavori durante la costruzione,per il ripristino del danno.
    parlando con gli altri inquilini ho capito che la palazzina ha problemi numerosi di tubazioni che perdono a causa della qualità dei materiali impiegati.siccome sono meno di 10 anni è intervenuto senza spese di fatto il costruttore.
    le mie domande sono:
    1. se faccio una raccomandata al costruttore allungo i tempi per la prescrizione della garanzia che lui deve fornire? (10 anni)
    2. la parte venditrice, che ha omesso di avvisarmi di questo, posso citarla e rivalermi su di lei? sara poi sua cura, rivalersi a sua volta sul costruttore...
    3.siccome gli altri inquilini hanno avuto problemi di umidità e tenuta delle tubazioni (alcuni hanno dovuto "spaccare" e fare i lavori anche 7 volte!) posso in qualche maniera rivalermi sia a livello civile,morale e biologico, con la parte venditrice (privato) che ha omeso di mettermi al corrente delle problematiche negandole e anzi assicurandomi che tutto era a posto? e non offrendo perciò alcuno "sconto" o riduzione di prezzo per i problemi;sia con l'agenzia immobiliare (che ha a mio avviso,omesso i controlli), sia con il costruttore in tutti i modi?
    cosa posso fare?
    xchè non sono certo che si verificheranno altre perdite, anche se statisticamente nella palazzina ce ne sono state molte di +. io ho avuto,da quando sono residente una sola rottura (3 mesi di utilizzo).
    ci sono gli estremi per parlare di vizi occulti?
    come mi dovri comportare?
    un grazie a chi mi aiuterà...
     
  2. buzz71

    buzz71 Nuovo Iscritto

    ciao a tutti chiedo consulenza aiuto per un problema.
    ho acquistato da privato un appartamento+ box (ottobre 2009).
    al venditore ho chiesto + volte se c'erano problemi di perdite di acqua,infiltrazioni umidità ecc. o problemi condominiali di qualsiasi tipo e natura.
    mi ha detto che non ne ha mai avuti.
    mi sono fidato.
    siccome l'appartmanento non mi serviva subito abbiamo pattuito una consegna posticipata e fissata con rogito.
    poi era prevista sempre col rogito una penale se si superava detto periodo.
    il venditore x problemi suoi è rimasto 3 mesi in +. io da persona seria, e che non approfitta delle situazioni, l'ho fatto rimanere senza pretendere il pagamento della penale prevista.
    tra parentesi c'era l'agenzia immobiliare che ha preso la sua parcella,facendo le sue verifiche.
    mi sono trasferito in questo immobile nel luglio 2011 e a settembre 2011 ho avuto una perdita dalla tubazione dell'acqua calda che va in cucina.
    la palazzina è stata costruita nel 2005 se non erro,quindi mi sono avvalso della ditta di idraulica che ha fato i lavori durante la costruzione,per il ripristino del danno.
    parlando con gli altri inquilini ho capito che la palazzina, ha problemi numerosi di tubazioni che perdono a causa della qualità dei materiali impiegati.siccome sono meno di 10 anni è intervenuto senza spese di fatto il costruttore.
    le mie domande sono:
    1. se faccio una raccomandata al costruttore allungo i tempi per la prescrizione della garanzia che lui deve fornire? (10 anni).riuscirei a portarli a 20 anni?
    2. la parte venditrice, che ha omesso di avvisarmi di questo, posso citarla e rivalermi su di lei? sara poi sua cura, rivalersi a sua volta sul costruttore...
    3.siccome gli altri inquilini hanno avuto problemi di umidità e tenuta delle tubazioni (alcuni hanno dovuto "spaccare" e fare i lavori anche 7 volte!) posso in qualche maniera rivalermi sia a livello civile,morale e biologico, con la parte venditrice (privato) che ha omeso di mettermi al corrente delle problematiche negandole e anzi assicurandomi che tutto era a posto? e non offrendo perciò alcuno "sconto" o riduzione di prezzo per i problemi;sia con l'agenzia immobiliare (che ha a mio avviso,omesso i controlli), sia con il costruttore in tutti i modi?
    cosa posso fare?
    xchè non sono certo che si verificheranno altre perdite, anche se statisticamente nella palazzina ce ne sono state molte di +. io ho avuto,da quando sono residente una sola rottura (3 mesi di utilizzo).
    ci sono gli estremi per parlare di vizi occulti?
    come mi dovrei comportare?
    un grazie a chi mi aiuterà...

    aggiornamento:
    ho visto che ora quando piove i balconi superiori dell'inquilino che abita su di me (quello che affaccia sull'esterno e quello che affaccia sull'interno) mostrano macchie di umidità vistose.
    con relativo distacco della pittura e intonaco.
    addirittura un giorno pioveva, dal balcone dell'inquilino di sopra,non dal bordo da dall'interno.
    a chi spetta il ripristino dell'impearmeabilizzazione dei balconi dell'inquilino di sopra? tra parentesi la macchia si sta "spingendo" verso il mio soggiorno,cioè dal balcone verso l'interno di casa.
    è vero che se faccio la raccomandata per vizi occulti il costruttore deve, per legge, prolungare la "garanzia" per altri ulteriori 10 anni,oltre i primi 10?
    e la parte venditrice è in difetto con me?
    chi mi aiuta?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina