1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. salvo82

    salvo82 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,io nel marzo 2011 ho acquistato una casa con anno di costruzione antecedente 1970, la casa presentava un abbasamento di soffitta,prima del acquisto ho chiesto il motivo di quel abbasamento di soffitta i proprietari mi rispondevano che era stato fatto per motivi di termicità.
    Una volta fatto l'atto d'acquisto ho inniziato dei lavori di restauro del immobile tra i quali ho provveduto anche alla rimozione del abbasamento di soffitto a questo punto mi accorgevo che al di sopra di questo abbasamento era stato fatto un sostegno del solaio di copertura del immobile con delle travi in legno messe in orrizontale rispetto alle travi di costruzione del solaio che presentavano evidenti lesioni.
    Non appena mi sono reso conto della situazione mi sono rivolto da un legale che subito mi ha chiesto di effetuare subito un CTP(certificazione tecnica di parte)il quale diceva che il solaio era inagibile e inoltre abbiamo inviato una lettera di risarcimento danni ai venditori della casa, fatto questo dopo un po di tempo mi di venditori della casa rispondevano con una altra lettera di un altro legale dicendo che non si sentivano responsabili di nulla, a questo punto mi diceva il mio legale che bisogna procedere con un CTU(certificazione tecnica unica) cioè un perito legale e per fare questo occorevano 2000/3000 euro dicendomi cosi,per inposibilità economiche ho risposto lasciamo stare tutto.
    Adesso invece informandomi meglio ho scoperto che fare questo CTU non era indispensabile ma bastava solo richiedere una intermediazione legale,cioè fare uscire comunque un intermediario legale che avrebbe valutato la situazione e se ci fosse stato bisogno cercare un accordo tra le due parti se invece non si arrivava ad un accordo l'intervento di questo mediatore sarebbe comunque bastato in una futura causa che si sarebbe affrontata, con questo cosa voglio dire che secondo me questo legale non ha fatto al meglio il suo lavoro,solo che adesso rivolgendomi da altri legali mi stanno dicendo che purtroppo sono scaduti i termini per denunciare il fatto(cioe è andato in prescrizione) grazie a questo avvcocato che mi ha fatto perdere del tempo.
    Ora nel dubbio perchè quest avvocato sembrava che non lo conoscesse nessuno stavo prendendo informazioni ed ho anche scoperto che quest ultimo NON E' AVVOCATO cioè non è iscritto all'albo degli avvocati.
    a questo punto chiedo a voi perchè qui non so se per timore o chi sa che ma nessuno mi sa dire cosa posso fare,quindi chiedo a qualcuno di voi se mi sa aiutare ve lo chiedo PERFAVORE
    CON L'OCCASIONE CI TENGO A RINGRAZIARVI DI CUORE PER CHIUNQUE E' DISPOSTO A DEDICARMI QUALCHE MINUTO GRAZIE MILLEEEEEEEEEEEEEEEEE
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Facciamo rispondere un avvocato (vero), ce ne sono tanti che scrivono qui nel forum !!! :ok:
     
    A salvo82 piace questo elemento.
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    dal punto di vista della procedura, quello che avrebbero dovuto consigliarti di fare è un ATP (accertamento Tecnico Preventivo), un giudice, nomina un CTU (suo tecnico) che provvede a dare un suo parere sulla cosa, è una procedura abbastanza veloce e ti avrebbe messo in condizioni di avere le idee chiare sull'eventuale procedimento giuridico da affrontare
     
    A salvo82 piace questo elemento.
  4. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ti hanno forse garantito che il tetto fosse nuovo? In una casa con almeno 40 anni non potevi aspettarti che il tetto fosse a posto...del resto se il sottotetto non è abitabile e hai comprato una casa da ristrutturare...non vedo quali motivi hai da lamentarti...a meno che il venditore non ti avesse scritto che il tetto era in buone condizioni.
    a norma degli artt. 1494, 1495 c.c., il compratore può promuovere un'azione di risarcimento del danno ma decade dal diritto alla garanzia se non denuncia i vizi al venditore entro otto giorni dalla scoperta, e con la prescrizione di un anno dalla consegna o dalla denunciaper poter agire giuridicamente.....
     
  5. salvo82

    salvo82 Nuovo Iscritto

    grazie mille

    vorrei ringrazialra per il tempo che mi ha dedicato, ma se posso permettere di rubarle qualche altro minuto,lei mi sa dire a questo punto come agire grazie mille
     
  6. salvo82

    salvo82 Nuovo Iscritto

    mi scusi forse non mi sono spiegato bene, innanzi tutto no esiste un sotto tetto i venditori non hanno fatto altro che fare un abbassamento di soffita di circa 20cm in cartongesso per occultare il proprema esistente, io poi non ho comperato una casa da restaurare ma bensi una casa abitabile con tanto di agibilità, ho fatto dei lavori di restauro per problemi di disabilità per una mia parente che ospito in casa, e poi credo anzi credo di saperlo per certo che quando si vende un immobile, o si mette per iscritto i problemi che può avere la casa oppure dev'essere venduta per integra senza ipoteche o vizi o via dicendo,non credo che sicomme la casa abbia 40 anni bisogna dare per scontato che abbia problemi.
    comunque ci tengo ugualmente a ringraziarla per il tempo che mi ha dedicato e magari se lei è a conoscenza di come poter agire o essere rimesso nei temimini giuridici visto che sono stato vittima di una frode da parte dell' avv che poi non lo era la ringrazierei ulteriormente.grazie e buona giornata
     
  7. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    per capire se si può procedere contro il venditore sono importanti le date e le modalità con le quali hai comunicato al venditore il vizio occulto. Ribvolgiti a un seri avvocato per un consulto con date e documenti certi. Non è detto che tutto sia perso.
     
  8. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Più che essere rimesso nei termini, forse potresti valutare eventuali responabilità penali.
    Se pensi di essere vittima di frode da parte dell' avv, potresti denunciare il fatto ai carabinieri ed eventualmente valutare di costituirti parte civile per un risarcimento.
    Il Tecnico cosa intende con: il solaio è inagibile?
    Il Tecnico quali soluzioni ha proposto?
    Detto così sembrerebbe ti sia stato detto semplicemente che "al di sopra del controsoffitto non ci puoi camminare".
    Se il tetto è pericolante è un'altro discorso...cmq non dici se è una casa indipendente o con il tetto in comunione...
    Occorre vedere lo stato dei luoghi..su di un forum puoi trovare solo qualche spunto.
    Considera che un legale costa... e magari con meno soldi riesci a sostituire o rafforzare la trave lesionata. Inanzitutto ti occorre il parere di un'impresa di ristrutturazione per vedere come (e se occorre) risolvere all'atto pratico il problema.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina