1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. marinomdc

    marinomdc Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buon giorno, ho acquistato un immobile da una societa' srl nel 2011 e all'atto della rivendita da parte mia, ho scoperto che una dia, che permetteva la suddivisione del mio immobile con un altro, non e' stata di fatto eseguita, al contrario delle opere che erano gia' " chiuse " ( chiusura di una scala ). Nel rogito, tutte le spese e le pratiche dovevano essere espletate dalla societa' che mi ha venduto l'immobile, peccato che la societa' non l'ha fatto e per lo piu' nel 2012 e' andata in liquidazione. Sono nella situazione che non posso quindi vendere l'immobile in quanto fa parte di una concessione edilizia unica anche se al catasto, i due immobili sono separati. Praticamente c'e' un abuso edilizio nei confronti dell'urbanistica; fare causa ad una societa' liquidata la vedo difficile ma cosa faccio ? Mi faccio carico dell'abuso e quindi ricevo una condanna ? Grazie del vs aiuto.
     
  2. fiorello64

    fiorello64 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    mi permetto di suggerire di verificare , cosa che forse lei ha già fatto, l'importo da pagare e le tempistiche che vengono fuori dal farsi carico lei di sanare gli abusi. Provi quindi a confrontarli con quelli probabili di una causa alla società liquidata. Troverà li la sua risposta. Io penso che se uno vuole vendere, specialmente ora, deve essere disposto a cedere su qualcosa.
    Cordiali saluti
     
  3. marinomdc

    marinomdc Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie; purtroppo non funziona..... Non posso sanare da solo la situazione in quanto la sanatoria, a parte i costi di circa 4000 € ( cmq superabili ), deve essere fatta anche con il proprietario dell'altra unita' e quindi devo necessariamente coinvolgere l'altro soggetto in modo decisamente solidale. Sto cercando di convincerlo ma sembra ardua la soluzione.....
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Sei obbligato a coinvolgere anche il proprietario dell'altro immobile, solo se la difformità interessa entrambi. Altrimenti la tua pratica sarà autonoma anche se la concessione edilizia per la costruzione del fabbricato è unica.
     
  5. marinomdc

    marinomdc Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie, bhe' si in quanto la suddivisione dell'unita' abitativa unica come da concessione edilizia, in due unita' abitative, e' stata fatta chiudendo una scala di comunicazione interna e quindi ha interessato entrami gli immobili.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non c'è dubbio anche il tuo vicino deve intervenire.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina