1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. propriono

    propriono Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti,

    vorrei chiedere delucidazioni in merito ad una voltura catastale, spiego il tutto.

    circa dieci anni fa ho acquistato un immobile con nuda proprietà, da due coniugi (marito e moglie)
    dopo circa un anno la moglie, è deceduta e non sapendolo, non ho fatto la voltura catastale.

    due mesi fa il restante coniuge (il marito) avendo trovato nuova compagna, decide di vendere il suo restante usufrutto.

    ho chiesto al mio notaio di preparare la documentazione per eseguire il passaggio di proprietà, qui, si è capito che a suo tempo dovevo fare la voltura catastale.
    vorrei eseguire la voltura catastale ad un ufficio del territorio, ho gia in dotazione il modulo 98TP ma non ho idea di come compilarlo.

    vorrei anche chiedere se ho bisogno di altri documenti per eseguire la voltuira.

    vi ringrazio in anticipo.
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  3. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao propriono
    Occorre verificare se il tutolo con il quale si riservava l'usufrutto prevede il diritto di accrescimento di questo a favore del coniuge superstite, se non c'è il diritto all'accrescimento allora sei diventato pieno proprietario per 1/2 e nudo per l'altro 1/2.
    Per quanto riguarda la compilazione del mdulo o incarichi un professionista che a sua volta puo farti la voltura su supporto telematico, oppure rivolgiti a qualche caf.
    Ciao salves
     
  4. propriono

    propriono Nuovo Iscritto

    Ragazzi, grazie della celere risposta.

    nell'atto di vendita non dovrebbe esserci l'accrescimento, il notaio mi ha spiegato che per come è stato composto l'atto, l'immobile è gia di mia proprietà.

    ora, da come mi è stato riferito dal notaio, ho bisogno solo di questa voltura catastale per svolgere il passaggio di proprietà.

    il professionista(Notaio) oltre ai 2500 € per fare il passaggio, vuole altre 400€ per svolgere la voltura...
    di questi tempi, non vi nascondo che 400€ mi pesano NON POCO, in oltre informandomi, sono venuto a conoscenza che la voltura all'ufficio del territorio costa 75€.

    vorrei quindi, se possibile, portare la mia documentazione al catasto e svolgere la pratica da solo.

    Grazie mille
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Confermo il costo, pagabile direttamente al Agenzia del Territorio, di circa 60 € + marca da bollo di € 14,62
    +
    Obbligo di presentazione di domanda di volture nel caso di variazione delle titolarità sugli immobili urbani o rurali
    A seguito di variazioni dei soggetti aventi diritto e/o delle relative titolarità, sugli immobili (urbani o rurali) avvenute per atti tra vivi (compravendita, donazione, ecc…) o a causa di morte (successione, riunione d’usufrutto), è fatto obbligo ai nuovi aventi diritto sugli immobili di presentare denuncia in catasto. La denuncia deve essere corredata dalla prescritta documentazione (per domanda di volture di catasto fabbricati o terreni) predisposta a firma del dichiarante o di un suo incaricato (tecnico, notaio, ecc…).
    Agenzia del Territorio - Informazioni su diritti e doveri
    +
    Il modulo :
    http://www.agenziaterritorio.it/sit...istica per i cittadini/terreni/mod 13tp-a.pdf
    +
    utile prenotare l’ appuntamento :
    Agenzia del Territorio - Prenotazione appuntamenti
    :daccordo:
     
  6. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Confermo quanto suggerito da maidealista, ti aggiungo però che al catasto dovrai recarti di già con il modulo ben compilato o con il supporto magnetico (dvd pen drive ) del file della voltura ed una stampa di quest'ultimo con certificati di morte originali, vista l'estraneità tra te e l'usufruttuari.:ok:
     
  7. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Per quieto vivere in quanto :
    «Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d’ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell’interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti, ovvero ad accettare la dichiarazione sostitutiva prodotta dall’interessato»
    2012: la PA dice addio ai certificati
    :daccordo:
     
  8. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Pienamente daccordo, ma un puntiglioso ufficiale di anagrafe potrebbe anche negare il rilascio del certificato a persone estranee per effetto della legge sulla privacy vista sempre l'estraneità tra usufruttuario e nudo proprietario, quindi come potrebbe autocertificare un estraneo nudo proprietario dati a lui non accessibili?
    Per questo dicevo di certificati originali.
    Secondo me propriono dovrebbe chiedere l'autocertificazione la richiesta di certificati di morte agli eredi dell'usufruttuario proprio per i motivi sopra espressi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina