1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. luken

    luken Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti!
    so che il mio quesito è già stato trattato , ma vorrei avere un quadro della situazione piu' chiaro.

    Con l'acquisto dell' immobile mi conviene (economicamente e burocraticamente)fare la voltura delle utenze o il subentro ?

    Io sarei piu' propenso alla voltura che dovrebbe costare di meno e dovrebbe essere piu' veloce ma ho il timore che se ci sono bollette non pagate mi tocca sanare i debiti.

    Attualmente non ho ancora la residenza nel nuovo immobile , possono sorgere problemi?

    grazie mille
     
  2. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Con il titolo di proprietà, non devi fare altro che chiedere il subentro nelle utenze. Non è un tuo problema se il vecchio proprietario ha degli scoperti, gli enti erogatori, non possono chiedere a te sospesi arretrati. Inoltre, negli atti pubblici, i notai, appongono la dicituta, che l'immobile viene venduto libero da peis, gravami, imposte presenti e passate, che comunque rimangono a carico del venditore sino alla data dell'atto, anche se accertati in epoche successive allo stesso. Non devi avere alcuna paura, è chiaro però che ci sono dei costi da versare, quali imposta di bollo sul subentro, deposito cauzionale .
     
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io rileverei unitamente al venditore anche i dati dei contatori per evitare contestazioni future.
     
  4. luken

    luken Nuovo Iscritto

    grazie per le risposte precise! Ok non devo preoccuparmi di eventuali
    bollette non pagate! bene :) adesso non riesco ancora a capire se conviene che la ex-proprietaria dia disdetta di tutti i contratti esistenti o cambi intestatario delle utenze!
     
  5. luken

    luken Nuovo Iscritto

    grazie per le risposte precise! Ok non devo preoccuparmi di eventuali
    bollette non pagate! bene :) adesso non riesco ancora a capire se conviene che la ex-proprietaria dia disdetta di tutti i contratti esistenti o cambi intestatario delle utenze!
     
  6. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il metodo meno costoso è quello del subentro in quanto l'azienda erogatrice non deve mandare in trasferta il tecnico per staccare e riattaccare i contatori. Basta fare una comunicazione congiunta (uscente e subentrante) e i contratti verranno intestati d'ufficio al nuovo proprietario.
     
    A celefini piace questo elemento.
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tutti gli intervenuti hanno fornito valide risposte. Aggiungerei solo che nel caso dei contatori dell'acqua e del gas, le letture potranno essere da te controfirmate nel momento in cui il tecnico delle rispettive aziende si recherà sul punto di consegna per procedere alla formalità. Per l'Enel (o analoga azienda), invece, la voltura o subentro non necessita del personale tecnico in quanto, normalmente i nuovi contatori possono essere letti (non sempre succede, però) a distanza. Quindi sarai tu a premunirti segnando la lettura rilevata in data certa che rileverai manovrando opportunamente i pulsanti posti sul contatore. Se alla presenza di un testimone o, meglio ancora, del venditore,tanto meglio ancora assai di più.:^^: :^^::^^: :^^:
     
  8. luken

    luken Nuovo Iscritto

    Grazie mille! adesso grazie a voi sono super preparato in materia :D
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina