1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Geraldina

    Geraldina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buon giorno ,
    ringraziando per le precedenti risposte ( riguardanti altri temi) , sempre utili e pertinenti, vorrei porre un'altra domanda. Giá da 2 anni ho ereditato da mia mamma - in condivisione con mio fratello- un appartamento ampio, in buona locazione , che si presterebbe anche ad aprire uno studio per un professionista. È in un condominio, ma con entrata a parte e giardino di medie dimensioni.
    In attesa di vedere se in futuro potrá essere utile magari a uno dei miei figli ( che esercita da poco libera professione) vorrei affittarlo.
    Questo soprattutto perchè essendo state fatti adeguamenti al riscaldamento, che era centralizzato, per inserire i contatori, le spese di conguaglio per i lavori fatti sono molto alte e non potrò sostenerle per molto tempo.
    La mia domanda é: con quale tipo di contratto posso affittare per 6 mesi, un anno ( possibilmente lasciando l'arredo attuale almeno in parte), in attesa che i miei figli si assestino nel lavoro?
    che garanzie ho che, una volta concluso il contratto, l'inquilino sia tenuto a liberare la casa? Non vorrei trovarmi ( come ho sentito dire più volte) con la casa occupata quando avrò bisogno di usufruirne o al limite di venderla.
    Grazie!!
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ci sono i contratti transitori. La loro durata va da 31 giorni a 18 mesi. Il canone è calmierato. Si può aderire alla cedolare secca. Non c'è, per definizione, proroga e per la transitorietà ci deve essere una ragione o per il locatore (ad esempio, necessità di darlo in comodato ai figli tra x mesi) o per il conduttore (ad esempio lavoro per un periodo di x mesi, certificato dal datore di lavoro).
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Hanno durata non inferiore a un mese e non superiore a diciotto mesi.
    Non sempre.
     
  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Talvolta il canone è calmierato.
     
  5. Geraldina

    Geraldina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie per la pronta risposta.
    Aggiungo un "particolare". Una conoscente mi ha detto che nel contratto transitorio lei specifica in calce che una buona parte dell'importo ricevuto è per coprire le spese condominiali, che nel suo caso, come nel nostro, sono molto alte.
    A voi esperti risulta che la cosa sia fattibile, ai fini della cedolare secca?
    Grazie di nuovo
     
  6. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che senso ha questa dichiarazione? Ai fini dell'imposta sui redditi (IRPEF o c.s.) quel che conta è il canone annuo indicato nel contratto di locazione.
     
  7. Geraldina

    Geraldina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Già!sottinteso che per i contratti d'affitto transitori le spese condominiali sono a carico del locatario....
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Continuo a non capire il senso della correlazione canone-spese condominiali...
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Dato che le imposte sono dovute sul canone, se il canone è minore, saranno minori anche le imposte.
     
  10. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' vero, ma poi:
    - il canone è ridotto e il conduttore paga un importo minore
    - le spese condominiali sono quelle che sono e non possono, se non rischiosamente, essere gonfiate all'atto del pagamento (nei limiti della quota di sua competenza) da parte del conduttore.
    Insomma è rischioso nascondere far figurare come condominio una parte del canone, anche se all'inizio il conduttore ci sta.
     
  11. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Ti conviene verificare gli Accordi territoriali del tuo comune se è uno di quelli ad alta densità abitativa e usare il facsimile ufficiale per il contratto che esordirà con un:

    "Contratto di locazione ad uso abitativo di natura transitoria
    (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 1 e D.M. 30.12.2002, art.2)
    conforme all’Accordo Territoriale per il Comune di ... del ...."

    l'ultima riga la metti se il tuo comune l'Accordo Territoriale lo ha.
    Per alcuni comuni anche questi contratti transitori danno un piccolo sconto sull'IMU

    Ti conviene nel contratto specificare chiaramente quale è il canone (sul quale pagherai le tasse) e quanto ti fai dare mensilmente come acconto sulle spese condominiali, specificando che a fine locazione verrà fatto il conguaglio.
    Io non mi fiderei di fare un forfait delle spese condominiali: c'è gente che consuma veramente tanto. Una volta un mio inquilino è riuscito a fare in 2 mesi 2000 euro di gas. Devo ancora capire come c'era riuscito. Ti immagini se era compreso nel canone?
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Infatti, non c'è alternativa:
    1. deve indicare il canone
    2. deve indicare le spese condominiali.
    E non soltanto la loro somma!
     
  13. Geraldina

    Geraldina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti, comincio a schiarirmi le idee. Aggiungo un ultimo particolare: la mia conoscente affitta annualmente ( a lavoratori) con il contratto per locazione turistica, è vero che il suo appartamento è in località marittima, ma dice che vale per qualsiasi città abbia qualche "monumento" ed anche se si devono intraprendere cure ( ad esempio termali) in un certo posto. Nella mia città ci sono ad esempio terme importanti. Ma non ho capito che vantaggio ci sia con questo tipo di contratto rispetto quello transitorio, anzi leggendolo ho visto che il locatario deve indicare l'indirizzo di residenza...
     
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Deve indicare la residenza o deve prenderla lì?
     
  15. Geraldina

    Geraldina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Vorrei anche aggiungere che si fa rilasciare - dando all'inquilino una ricevuta- un assegno con l'importo annuale del pagamento , con l'accordo perô che lo incasserà solo se l'inquilino inizierà a non pagare....
    Questo oltre il deposito di 2 mensilità di cauzione. Che cosa ne pensate?
     
  16. Geraldina

    Geraldina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Trattandosi di un contratto turistico deve indicare il suo indirizzo di residenza usuale...
     
  17. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il patto è discutibile e sopratutto insensato. Quale inquilino accetterebbe questa regola? E se la accetta c'è il rischio che nel momento in cui il locatore va a portare l'assegno in banca/posta lui svuota il proprio conto corrente.
     
    A Elisabetta48 e AZALEA piace questo messaggio.
  18. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Condivido appieno le valutazioni sull'assegno. Quanto alla residenza sia di locatore che di locatario va indicata su tutti i contratti, di qualsiasi tipologia. Poi certo se si fa un contratto a canone concertato tipo 3+2 o 4+2, certi comuni mettono una agevolazione sull'IMU solo se l'inquilino ci prende la residenza, ma è tutto un altro contratto, tutta un'altra storia... Il contratto transitorio ha il vantaggio che vanno specificati i motivi per cui lo si fa transitorio: si controlla che l'inquilino ha realmente un contratto di lavoro per quel numero di mesi ed è più facile che poi vada via.
     
  19. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Purtroppo nel passaggio all'IMU quest'agevolazione a Roma non c'è più.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina