1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Callagan

    Callagan Ospite

    Qualcuno sa dirmi se posso vendere casa a mia figlia con pagamento rateale tracciabile ?
     
  2. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    una sorta del Rent2Buy ?

    tramite contratto regolare (con Notaio) "tutto si può fare" ... il problema nasce quando "una delle parti non rispetta parte dell'accordo"
     
  3. Callagan

    Callagan Ospite

    Hai ragione :vorrei evitare storie di successione con parenti e raggiungere l'obiettivo di dare casa a mia figlia scartando ovviamente la donazione e fare una vendita che sulla carta sia legale e non appaia una finta vendita poiche' non ho bisogno che me la paghi realmente.Le rate come le versa con p.e. in assegno io gliele rigiro in contanti un qulcosa del genere....
     
  4. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ma con una vendita normale
    ... ci saranno + tasse da pagare
     
  5. Callagan

    Callagan Ospite

    vorrei sapere quale puo'essere la soluzione migliore e legale economicamente piu' vantaggiosa...se c'e'.
     
  6. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Ci sono tante possibilità per trasferire l'immobile...

    La donazione è sicuramente la più economica e vantaggiosa ma non dal punto di vista giuridico.

    La vendita, anche a rate, è fattibile ma può riservare dei rischi dal lato economico.

    Ti consiglio di rivolgerti ad un notaio che potrà illustrare al meglio le varie possibilità.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Saggia risposta quella di binotto, la condovido Ciao
     
  8. Callagan

    Callagan Ospite

    grazie Binotto ma il notaio consultato ritiene che solo con un mutuo da prendere e poi estinguere dopo un po' di mesi si va sul sicuro ma le spese sono esorbitanti...che ITALIA di m......con le proprie cose non puoi fare delle libere scelte......
     
  9. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    bah! e perchè mai il notaio ha detto questo? qualche annetto fa addirittura si compravano le case con le cambiali. tu fai firmare le cambiali a tua figlia e poi gliele ridai. Mi farebbe piacere sapere perchè il notaio ti ha detto questo. Ci sono di mezzo altri figli? in tal caso la cosa si complica perchè è vero che tu puoi ridare i soldi in contanti a tua figlia, ma in questo caso si tratterebbe sempre di donazione e alla tua morte anche queste somme rientrerebbero in collazione. (è difficile da dimostrare quando si danno in contanti, ma..)
     
  10. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    cambia notaio e senti un secondo parere...

    sono d'accordo con Arciera...
    se ci sono altri figli la cosa si complica, altrimenti non vedo le difficoltà che il notaio ti pone...
     
  11. Callagan

    Callagan Ospite

    c'e' di mezzo una nuora alla quale,prima che mio figlio venisse a mancare, avevo fatto una vendita regolare di porzione di villino senza problemi perche' dieci anni fa non c'era tracciabilita' e quindi fu semplice .i rapporti sono ottimi,ma in futuro chi puo' dirlo?Allora volevo fare la stessa cosa ora con mia figlia.
     
  12. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    appunto : sono passati 10 anni

    ora, con tutta la buona-volontà/cortesia/generosità/ecc.... che c'è nel mondo

    ANCHE se effettui una "vendita normale" e tu "tenevaiall'altromondo" prima di 1 anno ( chi può assicurare il contrario? ) ....difficilmente questa vendita NON verrà contestata

    puoi anche venderla attraverso la sottoscrizione di "cambiali" che tu straccerai tutte....il problema, non sarebbero più "le tasse" .... quanto se COMUNQUE la tua volontà verrà (in toto) rispettata

    è il problema di chi ha....e vuole dare a chi vuole lui ....ed esserne anche certo
     
  13. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    okay. mi inchino. Non credo che tu possa trovare dei problemi. Per quanto riguarda l'ade se stai dentro i suoi parametri nulla potrà obiettare. Prima casa 168 più 168. rimane l'onorario del notaio, fatti un giro e vedi chi offre meglio. il pagamento potrai farlo con tracciabilità a rate, con versamento di assegni o quant'altro, che darai a tua figlia di volta in volta in contanti. Insomma le procedure possono essere tante.
     
  14. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    sono ancora d'accordo con Arciera...

    a sto punto fai un atto di compravendita con dilazione di pagamento...

    ti allego il sunto di una parte di atto simile che ho fatto l'anno scorso con un mio cliente: "quanto ad Euro 64.000,00 (sessantaquattromila virgola zero zero) verranno corrisposti, senza maggiorazione di interessi (essendosi tenuto conto anche della dilazione in sede di fissazione del predetto corrispettivo), dalla parte acquirente al domicilio della parte venditrice mediante pagamento di n. 120 (centoventi) rate mensili arrotondate in Euro 533,33 (cinquecentotrentatre virgola trentatre) ciascuna, scadenti il 15 di ciascun mese, con decorrenza dal prossimo 15 febbraio 2012";

    poi, dei soldi che tua figlia vorrà rimborsarti, farai quello che vuoi...

    il prezzo di vendita deve essere superiore od uguale al valore catastale dell'immobile...il numero delle rate, l'importo e la loro scadenza, la decidi tu...
     
    A arciera piace questo elemento.
  15. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    un grosso grazie ci vuole eh!? Callagan, se passi da Treviso qualcosa di più...:applauso:
     
  16. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
  17. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    da buon trevigiano....
     
  18. Callagan

    Callagan Ospite

    Quando passo da quelle parti ve lo comunico e il minimo che posso fare e' invitarvi a cena se poi voi passate dalle parti di Roma altrettanto e grazie per la disponibilita'!
     
  19. Callagan

    Callagan Ospite

    rendita catastale non rivalutata 980E. vendita nuda proprieta' (da calcoli di eta' -55%),cat. A/7.Il valore catastale dell'immobile mi viene circa 110.000 E a cui devo togliere il 55% di quanto devo aumentarlo per l'atto di vendita perche' obiettivamente il valore che viene mi sembra un po' troppo basso dal punto di vista commerciale e vorrei evitare accertamenti? grazie per i puntuali contributi
     
  20. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non ti preoccupare del valore commerciale. Devi sapere a quanto minimo e' il valore catastale. Puoi vendere a quel valore e non ci saranno accertamenti. E poi anxhe se ci fosse accertamento, ma non ci sara', di cosa temi? Legalmente e' tutto posto. Puoi benissimo vendere a 110.000 euro togliendo il 55%. saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina