• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

elenodo

Nuovo Iscritto
Buongiorno a tutti!
Vorrei affittare ad uso commerciale (per uso ufficio di un'azienda di servizi alle imprese) un locale accatastato ad uso abitativo.
Vorrei sapere di chi è la responsabilità, se del proprietario o dell'affittuario, e anche a quali sanzioni va incontro l'affittuario?
Grazie
 

Mariangela Morelli

Membro dello Staff
Non puoi concludere un contratto ad uso commerciale locando un locale ad uso abitativo.
Occorre fare prima una pratica (di tipo "edilizio") per "cambio di destinazione d'uso senza opere".
Informati presso l'Ufficio Tecnico del tuo comune.
Non si può affittare un appartamento (A/3 ecc) come un locale di tipo commerciale come non puoi affittare un garage come appartamento (anche se si presenta simile ad un appartamento).
 

elenodo

Nuovo Iscritto
Ma visto che io non sono il proprietario (e a quanto pare non vuole fare il cambio di destinazione d'uso), diventerei l'affittuaria se accettassi....mi chiedo, in caso di controllo, di chi è la responsabilità? di entrambi o solo del proprietario? e in quali sanzioni s'incapperebbe.
 

Mariangela Morelli

Membro dello Staff
Anche se sei il conduttore hai delle responsabilità per quanto riguarda l'esercizio della tua attività.
Ritengo che sia opportuno che tu ti rivolga all'UFFICIO COMMERCIO del tuo comune che senz'altro è competente in merito alle sanzioni nelle quali potresti incorrere svolgendo una attività di tipo "commerciale" in un locale non idoneo.
Purtroppo spesso capita di imbattersi in contratti di locazione di questo tipo.
Salvo poi stupirsi se si incontrano problemi successivamente!
 

elenodo

Nuovo Iscritto
Quindi vuoi dire che sarei responsabile anch'io? Nel senso è obbligatorio per legge che il conduttore s'informi se in effetti l'ufficio che sto affittando è accatastato come tale o no? Grazie!!
 

Mariangela Morelli

Membro dello Staff
Ritengo che in caso di controversia dovresti dimostrate che non ne sei a conoscenza.
Cosa che non è.
Di solito nei contratti viene indicata la categoria catastale dell'immobile!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto