• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Sarah

Nuovo Iscritto
Ciao a tutti, da 4 mesi ho acquistato un appartamento al primo piano e sottotetto. Da sempre siamo invasi da millepiedi neri che strisciano sui muri esterni e spesso entrano anche in casa...che orrore! Ho saputo che dipende dall'ambiente umido e da zone incolte, magari con detriti. Il problema è che sotto di noi (anche la mia vicina ha lo stesso problema) ci sono due appartamenti non ancora venduti dell'impresa con i giardini che sono un disastro!!!!! un'indecenza. c'è un modo per costringerli almeno a sistemarli e disinfestsrli? Noi viviamo in una realtà condominiale..Aiutatemi perchè ora con le pioggie è tremendo e ho 3 bimbi piccoli!!!
 

Andrea Sini

Membro dello Staff
Professionista
Salve,
il costruttore dovrebbe mantenere i beni invenduti con la cura del buon padre di famiglia, ma purtroppo nella pratica non si vogliono spendere solti per queste situazioni.
Se c'è l'amministratore del condominio sollecitate il suo intervento, nel caso potreste chiedere almeno che venissero tagliate le erbacce con costi a carico del costruttore e come condominio di fare una disinfestazione, ma a tutte le unità, non credo che i costi siano molto alti.
Se non c'è l'amministratore e il costruttore non vuol sentire ragioni, chiamante AUSL per un sopralluogo o i vigili.
 

Sarah

Nuovo Iscritto
Buongiorno, una disinfestazione è già stata fatta ma dopo pochi giorni nulla è cambiato. Inoltre le altre palazzine (villette bifamiliari) adiacenti pochi metri dalla nostra non hanno lo stesso problema avendo tutte i giardini curati.
 

Andrea Sini

Membro dello Staff
Professionista
A queso punto mandate una raccomandata al costruttore come condominio o i condomini interessati al disagio, spiegando nuovamente la situazione che si è creata e dandogli 15 giorni per intervenire, diversamente vi riservate di procedere per vie legali.
Voi non potete arbitrariamente entrare nelle proprietà non vostre, quindi dovete chiedere l'intervento di un ente esterno che imporrà all'impresa di intervenire. Appunto l'AUSL o i vigili.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Alto