1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Lunadiluglio

    Lunadiluglio Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve, mi accingo a ristrutturare casa, sento tanto parlare di domotica, sapete consigliarmi sulle predisposizioni essenziali che mi conviene prevedere sin d'ora? Io ho pensato all'antintrusione (predisposizione per il portoncino blindato e gli avvolgibili), il riscaldamento e la climatizzazione, il riavvolgimento della tenda nella resede esterna (in caso di vento, grandine, ...) e l'impianto di irrigazione del giardino per quando siamo in ferie. Cos'altro si può fare con la domotica????
    Grazie sin d'ora per i consigli che potrete darmi! :idea::idea::idea:
     
  2. gcava

    gcava Membro Attivo

    Professionista
    tutto o quasi...puoi prevedere delle videocamere e controllare a distanza la casa direttamente sul tuo cellulare! Se hai gli avvolgibili puoi collegarli, e attraverso un esnsore esterno appena inizia a piovere in automatico possono chiudersi, puoi prevedere scenari di luce e temporizzarli...per esempio se stai fuori tutta una sera puoi prevedere un programma che apra un avvolgibile ed accenda una luce in soggiorno...ad effetto presenza pur tu essendo fuori...potresti collegare un'elettrovalvola che nel caso partissi per le ferie senza chiudere l'acqua tu possa comandare il tutto a distanza...potresti avere un piano cottura ad induzione che, preparando l'acqua per la pasta...tornando a casa da lavoro puoi accendere a distanza....insomma dove la fantasia ti porta a creare comodità (o grane) la domotica arriva...al suo costo ma arriva!
     
    A Lunadiluglio piace questo elemento.
  3. Lunadiluglio

    Lunadiluglio Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao Giampaolo, quello che scrivi mi sembra molto interessante. Perdonami ma sono abbastanza ignorante in materia, lo studio che ci segue la ristrutturazione dice che dobbiamo intanto passare un cavo in più in tutta la casa, ma, tanto per intenderci, bisogna pensare a dove far arrivare le forassiti, per esempio, se in seguito vorrò mettere delle telecamere in qualche stanza, diciamo nell'ingresso e nel seminterrato (punti di accesso), dovrò prevedere di portare dei "punti" in alto sulle pareti, giusto? Oppure, per chiudere l'acqua in caso di perdite idriche durante la nostra assenza, devo portare la corrente anche nel vano contatore che si trova sulla strada? O predisporre a valle un altro rubinetto e pensare di mettere lì l'elettrovalvola? Per fare le cose che dici, è sufficiente se al momento predispongo più punti possibile dove ritengo utile e passo questo famoso cavo? Oppure, a livello di predisposizione sto tralasciando qualcosa? Grazie per l'aiuto che potrai darmi, ogni volta che andiamo in studio dobbiamo parlare di così tante cose con geometra, perito edile ed architetti che ci passa sempre qualcosa!!!!
     
  4. gcava

    gcava Membro Attivo

    Professionista
    questo è il bello, questo è l'ansioso piacere di ristrutturare casa :^^:...detto questo occorre capire cosa esattamente vorresti fare, quante potenzialità vorresti dare alla tua casa, quanto sei disposta a spendere per ottenere ciò. Il mio consiglio (per esperienza di casa mia) è di non eccedere con le comodità...ricordiamo che poi la tua casa dipenderà da uno o più pannelli magari "touch screen" settati da un pc....e come sappiamo tutti un pc spesso ha dei problemi. Detto questo è bene in ogni caso prevedere delle ampie predisposizioni, meglio a monte che dopo la tinteggiatura di finitura :occhi_al_cielo:. Per delle videocamere come per eventuali casse per filodiffusione acustica o sensori esterni dell'antifurto (tenendo presente che queste tre cose, in alternativa, potrebbero essere inserite in scatole come per i tasti normali) normalmente si impegnago degli angoli alti delle stanze. Per la chiusura del rubinetto generale in ogni caso te ne consiglio una manuale, dopodiché il tuo elettricista, di concerto con l'idraulico, dovrà stabilire dove e come prevedere contatti e chiusure. Per quanto riguarda dove far passare il cavo, visto a livello di predisposizione costa poco di più, ti consiglierei di portarlo in tutte le scatole dove porti prese/tasti/sensori ecc. in modo tale da poter eventualmente anche avere delle prese "comandate" (a tasto o da pannello domotico o in quello che viene comunemente detto scenario). Banale ma utilissimo prevedere delle luci di servizio ricaricabili (quando va via la corrente si accendono ed in alcuni casi si possono estrarre dalla scatola ed utilizzare come torce). Se vuoi una cosa eccellente ti consiglio, nel caso volessi prevedere anche casse acustiche, di farti fare una prova direttamente da chi le vende; spesso trovi dei negozi specializzati audio/video (chiaramente stiamo su un livello medio-alto di prezzo) che possono fornirti un pacchetto tv/suono oppure proiettore casse effetto mega dolby ecc ecc e che indicano, previo sopralluogo, al tuo elettricista dove far passare determinati cavi per questo e quello in base alle tue necessità...ma per quello dovresti consultarti con il tuo architetto...che se è particolarmente brillante ed esperto in interni saprà dove indirizzarti. Poi in quest'ambito veramente ce ne sarebbe da parlare per ore....:^^:
     
    A Lunadiluglio piace questo elemento.
  5. Lunadiluglio

    Lunadiluglio Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie Giampaolo! Le cose che mi interessano più di tutte sono quelle che ho scritto all'inizio, ovvero l'antintrusione ed eventuali manovre di emergenza da poter fare al bisogno quando si è fuori casa, specialmente per lunghi periodi. Da questo punto di vista mi sono stati molto utili i tuoi suggerimenti su telecamere, chiusura contatori e luci di emergenza estraibili, o sull'accensione in automatico di alcune luci in alcune ore della sera. Per quanto riguarda la parte audio/video, al momento sono meno interessata, però è pur vero che con il tempo le esigenze possono cambiare, per questo penso che farò mettere molti "punti" negli angoli alti e bassi di tutte le stanze e cablare tutto (si dice così?). Spero che questo non aumenti troppo la spesa sul momento, e mi consenta in futuro di poter implementare via via le cose che riterrò utili, partendo da quelle più necessarie.
    Per quanto riguarda "quell'ansioso piacere di ristrutturare casa"... diciamo che al momento lo stress è alto, speriamo che venga un bel lavoro!!!!
    Grazie di nuovo, un saluto
     
  6. zanclag

    zanclag Membro Attivo

    Fai un buona lan in casa che eventualmente integrerai per alcune necessità con la wifi. Ormai tutto gira tramite PC anche la TV. Fai una rete per le telecamere per controllare la casa a distanza prevedendone una anche nel box. Per l'antifurto prevedi una sirena di quelle che sono sempre sotto allarme e se uno si avvicina si allarma. Prevedi anche dei faretti all'esterno della casa che si accendono e si spengono quando l'impianto va in allarme. Potresti mettere un faretto anche all'interno collegato con quelli all'esterno per spaventare l'intruso.
    Altra cosa importante e gestire alcuni elettrodomestici con un orologio questo ti permette di risparmiare energia.
     
    A Lunadiluglio piace questo elemento.
  7. Lunadiluglio

    Lunadiluglio Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao Zanclag, grazie per i consigli, penso che stamperò i tuoi post e quelli di Gcava e li porterò ai miei tecnici, perchè ho paura di non saper ridire loro le cose correttamente (lan, wifi, ...) in modo da potermi far fare un po' di preventivi. Poi, sulla base dei costi, vedrò se predisporre tutto o valutare delle priorità. Per esempio, per quanto riguarda gli elettrodomestici, molti di quelli nuovo hanno un timer per la partenza ritardata, come la lavatrice, o la macchina del pane, quindi magari in questo momento mi sembra meno essenziale, ma se io intanto passo questo famoso cavo a tutte le prese, cmq in un futuro potrei sempre attivare altre funzioni, ho capito bene?
    Grazie...
     
  8. gcava

    gcava Membro Attivo

    Professionista
    :ok::ok::ok:
     
    A Lunadiluglio piace questo elemento.
  9. zanclag

    zanclag Membro Attivo

    L'uso di alcuni elettrodomestici in orari limitati ottieni degli ottimi risultati soprattutto per gli scaldabagni (boiler elettrici) che se lasciati accesi tutto il giorno portano ad una lievitazione i costi della bolletta.
     
    A Lunadiluglio piace questo elemento.
  10. 4m3

    4m3 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ho un impianto domotico Control Casa (http://www.controlmanager.it/) e ne sono soddisfatto. Poter controllare la propria abitazione (o ufficio, nel mio caso) da distanza è fenomenale. Controllo se c’è ancora qualcuno e spengo le luci se sono state lasciate accese. Attivo e spengo l’antifurto col cellulare. Posso anche aprire le porte da dove voglio! Secondo me è più opportuno rivolgersi direttamente a chi produce domotica piuttosto che all’elettricista. In questo modo si può parlare direttamente con chi fa il sistema e hai un occhio di riguardo in più sulle personalizzazioni.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina