preventivi

  1. rospan

    Presentazione preventivi fuori tempistiche

    Salve a tutti, illustro i fatti: - il g.3/7 c.a. si tiene riunione di palazzina ( nel condominio ve ne sono 4) per deliberare su lavori inerenti caduta cornicioni ed intonaco nella mia proprietà . - l’amministratrice fa solo da prestanome, in quanto agiscono in tutto e per tutti i di lei...
  2. Eriprando

    Terrazzo alla veneziana, quanto costa e come valutare i preventivi?

    Buongiorno a tutti, qualcuno, in base alla propria esperienza, sa dirmi quanto potrei spendere per l'esecuzione di un pavimento di circa 100 mq con il classico pavimento in terrazzo alla veneziana? quali sono i parametri da tenere in considerazione per valutare la convenienza di un preventivo...
  3. C

    3 preventivi per manutenzione straordinaria

    Salve. Un quesito. In caso di un lavoro di manutenzione straordinaria del valore di 1500 euro l'amministratore è : 1) obbligato a presentare 3 preventivi di spesa 2) obbligato ai 3 preventivi solo se un condomino lo richiede 3) è sufficiente che porti un solo preventivo magari ben motivato ? Grazie.
  4. Marinarita

    Può una delibera essere approvata con una raccolta di firme porta a porta? Quale legge lo vieta?

    Nell'Assemblea Straordinaria svoltasi il 14.10.2016, all'Ordine del Giorno, avevamo discusso per la disamina di 2 preventivi per la potatura di 18 alberi dodici dei quali di alto fusto. Il 1° preventivo, presentato dall'Impresa di Giardinaggio che cura la Manutenzione Ordinaria del nostro...

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto