1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. feder71

    feder71 Membro Attivo

    Salve a tutti.
    Vorrei usufruire delle agevolazioni per il contratto transitorio per studenti universitari ma non so se è possibile moidificare il contratto standard che ho trovato su internet. Posso inserire ulteriori clausole al contratto (o modificarne qualcuna) o così facendo non ricado più nelle agevolazioni ?
    Qualcuno di voi mi può aiutare?
    Greazie a tutti.
     
  2. simo

    simo Ospite

    Ciao i contratti agevolati per studenti vanno stipulati sulla base del contratto ministeriale, solo alcune clausole possono essere modificate, quindi dipende da cosa vuoi inserire o modificare.
    Ciao!!
     
  3. feder71

    feder71 Membro Attivo

    Ti ringrazio ma mi potresti dare ultrriori informazioni? Esiste on line il contratto ministeriale? e sai qualli sono le clausole che possono essere modificate?
    Grazie!
     
  4. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    Il contratto ministeriale standard per studenti si trova su questo sito http:///www.altalex.com/index.php?idnot=5606
    oppure
    http://www.altalex.com/index.php?idnot=5649
    +
    http://www.altalex.com/index.php?idnot=5650
    Ma esso -pur avendo natura transitoria- non sarà un comune contratto transitorio (che è destinato ad un'altra tipologia di inquilini e che è differente dal contratto per studenti per modalità e durata) : gli studenti universitari infatti possono solo sottoscrivere il contratto per studenti o allora un normale 4+4 o 3+2.
    I contratti per studenti sono soggetti non solo alle direttive ministeriali ma anche agli accordi territoriali sia per quanto riguarda il canone che le agevolazioni eventuali.
    Quello che puo' variare, quindi, è sicuramente la durata (poiché il contratto puo' andare da 6 a 36 mesi rinnovabile per ugual periodo e disdicibile unicamente da parte del conduttore studente) ma anche tutto cio' che è previsto sul contratto ministeriale e dagli accordi territoriali di cui dovrai procurarti una copia rivolgendoti al comune in cui è ubicato l'immobile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina