1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao,
    una domanda che potrebbe risultare banale e scontata, ma per la quale avrei necessità di conferme.
    Ponendo di essere un dipendente con certificazione unica (2016; ma vale anche per le passate e le future), come/dove verificare l'importo massimo che posso portare in detrazione?
    Se non vado errato l'importo massimo (in sostanza) è dato dall'IRPEF versata.
    Nel CU troveremo 2 campi relativi al totale IRPEF:
    - campo 361: "imposta lorda"
    - campo 21: "ritenute IRPEF"
    dove l'importo del campo 21 dovrebbe essere il "netto" dell'IRPEF risultante dalle sottrazioni del campo 361 alle varie detrazioni avvenute durante l'anno (detrazioni per carichi di famiglia, detrazioni per lavoro dipendente, ...; insomma, l'importo riportato nel campo 373 "totale detrazioni").

    Bene, se fino a qui non ho scritto eresie, è corretto affermare che il valore riportato in campo 21 è il massimo che posso detrarre (spese mediche, ristrutturazione, risp.energetico, mutuo, ...) nell'arco dell'anno?

    Grazie
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Quale importo?
     
  3. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Il massimo che posso detrarre.
    Io posso anche dichiarare spese per 100 ma se l'IRPEF "disponibile" è 50 mi vengono rimborsati (meglio dire detratti) 50. Gli altri 50 li perdo.
    Da qui la domanda: campo 361 o campo 21?
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'importo che devi indicare è quello che hai speso realmente, quanto alla detrazione, sarà il S/W che te lo calcolerà in funzione dell'imposta che hai pagato.
    SE hai pagato 50 Euro di IRPEF potrai avere un rimborso (o compensazione, o riporto del credito all'anno successivo) di pari importo e che corrisponde al 19% di x, in questo caso, una detrazione di 50/0.19 = 263,00 Euro.
    L'incapienza comporta naturalmente la perdita della detrazione potenziale eccedente.
     
  5. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ok, ma dal CU, l'IRPEF su sui posso fare riferimento, ovvero quella su cui posso dire "bene, mi posso permettere spese di X per poter avere accesso alla detrazione totale" è quella riportata nel campo 21 o 361?
     
  6. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le ritenute effettuate sono quelle del campo 21.

    N.B.
    tale ragionamento è valido solo se NON HAI altri redditi, che non passano nel Cud, , come affitti attivi con cedolare secca, che andrebbero ad influenzare in meno ( a modificare ) sia certe detrazioni d'imposta(per carichi familiari etc.) sia il tuo credito potenziale. In tal caso potresti addirittura aumentare l'ammontare delle spese detraibili.
     
    Ultima modifica: 25 Maggio 2016
    A sverza piace questo elemento.
  7. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Molte grazie

    Quindi volendo approfondire, con un esempio numerico, a scanso di equivoci (giusto perchè sono duro di comprendonio...).
    - campo 361 = 100
    - campo 21 = 70
    da cui si evince che per l'anno porto in detrazione al massimo 70.

    Non considero eventuali detrazioni per spese mediche, mutui e via dicendo. Facciamo a finta non ci siano.
    Nel 2016 sostengo delle spese di ristrutturazione di 1000, quindi detraibili 500 (50%) che ripartiti in 10 anni diventano 50 all'anno. Nel 730 chiaramente dichiarerò 1000.
    Fino a qui sono sotto il valore del campo 21 e quindi mi porto a casa la detrazione.
    Nel 2017 mi trovo con gli stessi importi dei campi 361 e 21 (stiamo parlando di teoria eh) e sostengo ulteriori spese di ristrutturazione di 1000, quindi detraibili 500 (50%) che ripartiti in 10 anni diventano 50 all'anno (semprechè sia prorogata la detraibilità...) (e nel 730 chiaramente dichiarerò 1000).
    Ora mi trovo con un potenziale da detrarre di 100 (50+50) ma di fatto mi verranno restituiti solo 70. I restanti 30 sono persi.

    Tutto giusto?


    Grazie ancora
     
  8. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Si.
     
    A sverza piace questo elemento.
  9. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio
     
  10. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Buona giornata.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina