• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno avrei un quesito per il pagamento dell'IMU. Dove abbiamo residenza siamo proprietarie ciascuna al 50% di un A3 e C6. Ora l'abbiamo ristrutturata ricavando due appartamenti quindi due A3 ma il C6 è rimasto unico al 50% ciascuna. In attesa di fare la divisione e intestazione dell'appartamento ognuna di noi deve pagare il 50% dell' A3 possiamo evitare di pagare per il C6 che è unico ed avendo la residenza ci spetta come pertinenza .
Grazie
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Se la ristrutturazione è completata ed accatastata a fine lavori, oggi sareste entrambe proprietarie di 2 A3: dipende da quando. Avreste l’esenzione solo su un A3
 

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
La ristrutturazione è completata ed accatastata hanno dato due A3 e il C6 è rimasto invariato ma di tutto siamo al 50% oltre ad avere entrambe la residenza per cui ognuna di noi deve pagare IMU come seconda casa 50% di un A3 chiedevo se potevamo evitare di pagare IMU su C6 che è unico e considerarlo pertinenza di entrambe. Per non pagare IMU anche su A3 dobbiamo andare da notaio per assegnazione (altri soldi!!!!!!!!!!!!)
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
La ristrutturazione è completata ed accatastata hanno dato due A3
Se considerate un A3 come seconda casa significa che una delle sorelle non ha la residenza nella "sua casa", e che il secondo A3 è a disposizione o dato in locazione.
Per quest'ultimo bisognerà verificare se la rendita catastale assegnata rappresenta il 50% del ex-Unico immobile.
 

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
No abbiamo tutte due la residenza ma dopo ristrutturazione da un unico A3 e C6 sono venuti due A3 e un C6
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
No abbiamo tutte due la residenza ma dopo ristrutturazione da un unico A3 e C6 sono venuti due A3 e un C6
Scusa mi spieghi cosa significa: quanto hai scritto :
La ristrutturazione è completata ed accatastata hanno dato due A3 e il C6 è rimasto invariato ma di tutto siamo al 50% oltre ad avere entrambe la residenza per cui ognuna di noi deve pagare IMU come seconda casa 50% di un A3

Perchè seconda casa ?

Avete entrambe la residenza in un unico A3 oppure ognuna vive per conto suo nel proprio A3 ? (pertanto un A3 cadauna con relativa residenza).
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Avendo il medesimo nr civico, probabilmente il Comune non ha ancora preso atto del frazionamento, e risultano residenti nel vecchio sub ante prazionamento
 

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
Abbiamo entrambe residenza allo stesso numero civico che era un A3 ora diventato due A3 in più abbiamo un C6 rimasto invariato, di tutto ciò siamo proprietarie al 50%.
Quindi ognuna di noi deve pagare IMU per il 50% di un A3 come seconda casa chiedevo se si poteva evitare anche di pagare IMU sulla pertinenza che è unica e sempre intestata al 50% ad ognuna. Spero di essermi chiarita, già non mi sembra giusto di dover pagare IMU sull'A3 ma non vedo altra soluzionefinchè non andiamo dal notaio a intestare le proprietà al 100% ad ognuna.
grazie
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Spero di essermi chiarita, già non mi sembra giusto di dover pagare IMU sull'A3 ma non vedo altra soluzione finché non andiamo dal notaio a intestare le proprietà al 100% ad ognuna.
Ora è più chiaro. Prima sembrava che il problema riguardasse solo la pertinenza.
Comunque avete una situazione "ibrida" che va solo a vostro svantaggio.
- da un lato prendete in considerazione lo status reale degli immobili
- da un altro li disconoscete in quanto non regolarizzati catastalmente.
Quale aspetto prevale ? Io al vostro posto andrei immediatamente al Comune per "contrattare" almeno l'ammontare delle Imposte Locali (IMU e Tasi).
E urgentemente andrei anche dal Notaio. SE non sistemate le cose avrete lo stesso problema in sede di Dichiarazione dei Redditi.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Siete 2 proprietarie di un A/3 e comproprietario di un C/6 al 50%, pertanto l'IMU è esente, dovete fare dei chiarimenti e specificare il tutto all'ufficio tributi
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

i miei due figli sono proprietari (50% ciascuno) di una palazzina con 9 appartamenti e 4 negozi, volendo sostituire la caldaia centralizzata come e cosa possono fare per ottenere il 50%? grazie
dolcenera52 ha scritto sul profilo di mapeit.
Sono vittima di uno stalker!
Alto