1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Prendiamo nota che dal 1°gennaio 2010 gli interessi legali scendono all'1%.
    A partire dal primo gennaio 2010 gli interessi legali avranno un coefficiente pari all'1% (due punti in meno rispetto al tasso attuale del 3%). Si tratta di un aggiornamento al ribasso del tasso percentuale di interesse legale stabilito con un decreto firmato il 4 dicembre dal ministro dell'Economia e delle Finanze e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 15 dicembre scorso.
    I criteri di calcolo, come spiega il governo in una nota, hanno preso in considerazione il rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato di durata non superiore a dodici mesi tenendo conto del tasso di inflazione.
    Qui di seguito il testo del provvedimento:
    IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE
    Visto l'art. 2, comma 185, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, recante «misure di razionalizzazione della finanza pubblica» che, nel fissare al 5 per cento il saggio degli interessi legali di cui all'art. 1284, comma 1, del codice civile, prevede che il Ministro dell'economia e delle finanze puo' modificare detta misura sulla base del rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato di durata non superiore a dodici mesi e tenuto conto del tasso di inflazione registrato nell'anno; Visto il proprio decreto ministeriale 12 dicembre 2007, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 291 del 15 dicembre 2007, con il quale la misura del tasso di interesse legale e' stata fissata al 3 per cento in ragione d'anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2008; Visto il decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385 (Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia); Tenuto conto del rendimento medio annuo lordo dei predetti titoli di Stato e del tasso d'inflazione annuo registrato;
    Decreta:
    Art. 1 - La misura del saggio degli interessi legali di cui all'art. 1284 del codice civile e' fissata all'1% in ragione d'anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2010.
    Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
    Roma, 4 dicembre 2009 .
    Tanto per opportuna conoscenza dei visitatori del Forum.
    Gatta
     
  2. linda

    linda Nuovo Iscritto

    beh devo dire che lo trovo giusto, una persona che con sacrifici riesce ad acquistare un appartamento per metterlo a reddito, nel 2009 non ha potuto applicare l'aumento istat perchè adirittura in negativo, mentre si trovava costretta lo stesso a dover pagare gli interessi pari al 3% sul deposito cauzionale.... e magari l'inquilino ha sempre pagato anche in ritardo!!!!! :applauso: :applauso:
     
  3. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Concordo con linda e ringrazio gatta per i suoi sempre precisi interventi.
     
  4. Beatrice

    Beatrice Nuovo Iscritto

    GRAZIE ..... INFORMAZIONE..... CHIARA .... E GRADITA
    Beatrice Usai
     
  5. federobe

    federobe Nuovo Iscritto

    Tutti d'accordo con Linda...Va detto comunque che non è obbligatorio farsi dare il deposito cauzionale....... Ci sono le fidejussioni (bancarie ed assicurative)- gli assegni ( da non incassare ....) oppure un bel niente , perchè se l'inquilino è un buon inquilino , la cauzione non serve :daccordo: e se non lo è , la cauzione non basta... :disappunto:
    P.S.: anche l'aumento del canone in relazione alle opere di straordinaria manutenzione scende al 1% :^^:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina