• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Walden

Nuovo Iscritto
Conduttore
Salve,
Io sono in subaffitto con il conduttore che vive in casa. Non ho mai firmato un contratto o avuto una ricevuta quando ho pagato in contanti l'affitto.
In questo periodo di convivenza obbligatoria la tensione è molto alta e non si può più andare avanti così.
Io se voglio cambiare casa in questo periodo dovrei andare in giro con un qualcosa che certifichi che il contratto è finito per dimostrare il mio stato di necessità a trovare una nuova casa o ritornare dai miei genitori, giusto?
Nel caso dessi un preavviso di un mese per lasciare la casa e passato un mese la situazione coronavirus non si è ancora sbloccata, e quindi non c'è ancora tanta libertà nel muoversi, posso rimanere ancora in quella casa o sono costretto ad andarmene e in tal caso è giustificato come necessità la mia uscita dalla casa?

Grazie
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Non ho mai firmato un contratto o avuto una ricevuta quando ho pagato in contanti l'affitto.
In questa situazione non puoi dimostrare in alcun modo di abitare regolarmente in quella casa.
Non dico che sia colpa tua; certo però che non avresti dovuto andare in subaffitto se il conduttore si rifiutava di regolarizzarlo (forse perché nel contratto di locazione da lui stipulato col proprietario il subaffitto è vietato).

Non essendoci contratto di subaffitto non sei neppure tenuto a dare preavviso e disdetta.
Puoi andare via, ma senza la possibilità di certificare la risoluzione (= fine, chiusura) di un contratto che non esiste.
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Se hai la residenza presso di loro potresti dichiarare di dover tornare presso il tuo domicilio dopo essere stato ospite per qualche mese da un amico.
 

Walden

Nuovo Iscritto
Conduttore
Se hai la residenza presso di loro potresti dichiarare di dover tornare presso il tuo domicilio dopo essere stato ospite per qualche mese da un amico.
Grazie per la risposta. Il punto è che c'è bisogno di provare una condizione di necessità, poi se volessi andare dai miei genitori devo intraprendere un lungo viaggio.

Ma il conduttore può obbligarmi a lasciare la casa? Esempio se a Maggio persiste ancora il divieto di circolare senza comprovate necessità e lei mi vuole cacciare di casa, io sono tenuto a farlo? Poi come mi muovo senza una certificazione che attesti che non ho più un domicilio?
Già nei giorni scorsi mi ha chiesto di lasciare la casa il prima possibile (le ho pagato il mese di Aprile e ha la caparra), quando le ho detto di scrivermi una lettera in cui si certifica che lei mi sta sfrattando o il contratto è scaduto non ha più parlato.
Ora temo per il mese di Maggio, speriamo che per allora la situazioni si sblocchi.

Grazie
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
il conduttore può obbligarmi a lasciare la casa?
Presumo che il conduttore abbia stipulato un regolare contratto di locazione col proprietario dell'immobile, registrato all'Agenzia delle Entrate.
Ti risulta che sia così?

Sul contratto di locazione il subaffitto è consentito oppure è vietato?

Se tu non puoi dimostrare in alcun modo di avere un regolare contratto di subaffitto, temo tu debba lasciare quella casa. La tua situazione (che non dovevi accettare fin dall'inizio) è assimilabile a quella di un occupante senza titolo.

Non è chiaro se (ed eventualmente come) hai registrato in Anagrafe la tua residenza in quell'immobile.

scrivermi una lettera in cui si certifica che lei mi sta sfrattando o il contratto è scaduto
Se tra te e il conduttore NON esiste alcun contratto di sublocazione, non può scriverti né che ti sfratta né che il contratto (inesistente) è scaduto.
 

Walden

Nuovo Iscritto
Conduttore
Presumo che il conduttore abbia stipulato un regolare contratto di locazione col proprietario dell'immobile, registrato all'Agenzia delle Entrate.
Ti risulta che sia così?
No non so se il conduttore ha regolare contratto con il proprietario dell'immobile.
Non è chiaro se (ed eventualmente come) hai registrato in Anagrafe la tua residenza in quell'immobile.
Non mi sono registrato per la residenza. La residenza è nel mio paese natale.

Grazie per la risposta
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Tỷ lệ hoàn tiền 125% đem lại nhiều cơ hội cho người chơi tại 338bet. Nhà cái trực tuyến 388bet xứng đáng là điểm đến hàng đầu tại Châu Á hiện nay.
Xem thêm tại:
From The Depths - Forum - Profile of danhgianhacai388bet
https://addons.moosocial.com/users/view/4510
oggi mi stò dando del pirla:rabbia:
Alto