• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Grillo parlante

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
1 Iniziamo a contattare le associazioni di categoria chiedendo di manifestare nelle opportune sedi per chiedere un ristoro dalla mancata possibilità di mettere a reddito le nostre proprietà scippate, chiediamo la fine del blocco degli sfratti.
2 contattiamo conoscenti che si trovano nella nostra stessa situazione e gruppi social chiedendo la massima partecipazione all'iniziativa di protesta cosa ne pensate?
Sarebbe già un buon inizio mettere a disposizione i vari contatti a propria conoscenza
 

Grillo parlante

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ditemi come diffondere al massimo l'iniziativa proponiamo questa giornata di lotta alle associazioni di categoria a conoscenti che si trovano nella nostra stessa situazione chiedendogli di partecipare attivamente alla giornata di protesta sui social chi ha idee in merito ci può consigliare?
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Credo che l'iniziativa più efficace sarebbe quella di coinvolgere il Governo per chiedere una sorta di "ristoro" economico per i locatori che hanno subito la sospensione dei provvedimenti giurisdizionali quali lo sfratto. Forse, nell'ipotesi di diver tirar fuori ulteriori fondi, il Governo ci penserebbe a prorogare di nuovo le esecuzioni.
E comunque presentare un disegno di legge in tal senso, per ovviare anche a future iniziative di blocco, potrebbe essere un'ottima idea da portare avanti dalle associazioni dei proprietari unite. Quando gli sfratti si bloccano per qualsiasi ragione, lo Stato risarcisca i proprietari.
 

Grillo parlante

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
credo a questo punto che in primis andrebbero pungolate le associazioni di categoria per spingerle in primis a farsi promotrici di una richiesta di ristori come accaduto per le aziende, qui parliamo di famiglie, con i loro problemi e mutui da pagare che hanno avuto la perdita di una fonte di reddito e contemporaneamente dell'immobile .
In secondo luogo una proposta di legge che preveda la liberazione immediata dell'immobile al verificarsi delle prime morosità, senza tante arlecchinate e perdite DI TEMPO inutili FATTE di notifiche avvisi ecc. tutti noi firmiamo dei contratti di locazione con tanto di clausole per cui il mancato rispetto di quelle relative alla puntualità dei pagamenti dovrebbe essere la spada di damocle che forma la prova reggina senza tanti fronzoli.
UN PAESE EFFICIENTE SI VEDE DALLA CELERITA' CON CUI LO STATO DA RISPOSTE IMMEDIATE SOPRATTUTO A TUTELA DEI CREDITORI CHE FANNO MUOVERE L'ECONOMIA ECCO PERCHE' POI NESSUNO INVESTE IN ITALIA!
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Sono d'accordo. Le proteste in piazza sono azioni estemporanee che, se attuate dai proprietari di case, non porterebbero ad alcun seguito, anzi ... qualche testata giornalistica senz'altro li criticherebbe. Un'iniziativa di legge, coordinata dalle associazioni dei proprietari, potrebbe invece finalmente porre un freno a questa concezione ideologica dei proprietari come evasori seriali e capitalisti da punire e boicottare. Intervenire quindi sia sulla legislazione specifica delle locazioni (ad es. quella per le locazioni commerciali risale ancora alla Legge 392/78) rendendola più attuale e flessibile, che sulla normativa che regola inadempimenti contrattuali, morosità e procedure per l'esecuzione forzata.
 

gattaccia

Membro Assiduo
Proprietario Casa
ma i percettori di sussidi vari, ormai ce ne sono tanti e di tanti tipi, pagano l'affitto?
secondo me una parte di questi sussidi dovrebbe andare direttamente ai proprietari di casa, a coprire canoni di locazione e spese, così si potrebbero evitare o ridurre gli sfratti...
se chi riceve soldi dallo Stato non paga l'affitto diventa parte di un meccanismo perverso che alla fine danneggia tutta la società, a cascata
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
ma i percettori di sussidi vari, ormai ce ne sono tanti e di tanti tipi, pagano l'affitto?
secondo me una parte di questi sussidi dovrebbe andare direttamente ai proprietari di casa, a coprire canoni di locazione e spese, così si potrebbero evitare o ridurre gli sfratti...
se chi riceve soldi dallo Stato non paga l'affitto diventa parte di un meccanismo perverso che alla fine danneggia tutta la società, a cascata
Purtroppo i sussidi non si sa bene dove vanno a finire. I percettori sono abbastanza liberi di utilizzarli come credono e pagare l'affitto è l'ultimo dei loro problemi con la legislazione attuale.
 

Grillo parlante

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
altra iniziativa secondo me molto valida è la creazione di una blak list dei morosi a uso e consumo di noi proprietari organizzati in autotutela visto l'assenza dello stato ecco il mio furbo inquilino C.F. ************* alla larga da questo furbetto che sapendo del decreto ingiuntivo a prosciugato conto e liquidazioni visto tutto il tempo che ha avuto a disposizione grazie alla nostra giustizia lumaca!
 
Ultima modifica di un moderatore:

gattaccia

Membro Assiduo
Proprietario Casa
altra iniziativa secondo me molto valida è la creazione di una blak list dei morosi a uso e consumo di noi proprietari organizzati in autotutela visto l'assenza dello stato ecco il mio furbo inquilino C.F. sptdrd73g964a alla larga da questo furbetto che sapendo del decreto ingiuntivo a prosciugato conto e liquidazioni visto tutto il tempo che ha avuto a disposizione grazie alla nostra giustizia lumaca!
ricorda che il tuo titolo di credito vale 10 anni, rinnovabili
con un po' di pazienza potresti riuscire a recuperare il credito, quando meno se lo aspetta
 

Grillo parlante

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
vorrei da questa discussione estrapolare qualcosa di concreto che possa aiutare tutti i proprietari in maniera preventiva vorrei creare un associazione tipo cobas dei proprietari dove fra di noi forniamo i dati fiscali di chi è stato sfrattato per morosità previa sentenza passata in giudicato da condividere fra noi associati in merito ai dati sensibili se non ricordo male le sentenze sono pubbliche alcune addirittura ricordo venivano pubblicate per cui a nostra autotutela non vedo cosa possa esserci di cosi rilevante penalmente rispetto alla impunibilità diffusa di coloro che occupano le nostre abitazioni senza versare un centesimo
 

Grillo parlante

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
per nemesis "volutamente sbagliati" è un esempio ma non avrei problemi a fare della buona pubblicità ad un furbo che attualmente prende la cassa integrazione dallo stato, lo stipendio in nero e ha fatto sparire l'intera liquidazione dal suo datore di lavoro.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho due entrate nella mia proprietà. Il numero civico va messo solo all'entrata pedonale o anche al carrabile? Sono separati da molto muro di recinzione e spesso postini e corrieri citofono al carrabile quando la cassetta della posta è al pedonale. Cosa posso fare? Grazie
Alto