• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Ho dei vicini di casa estremamente rumorosi e oserei dire anche maleducati...... a qualsiasi ora del giorno e anche fino a tarda sera fanno dei rumori molesti.
Le mie finestre affacciano sul suo giardino dove il figlio passa le giornate a fare avanti e indietro con una mini moto ..... avete presente il rumore terribile che produce?!?!?!? tipo una motosega .... e non vengono ripettati ne orari ne giorni di festa :disappunto: .... Allora io mi domando ... esistono delle fasce orarie per così dire"protette" dove nel caso di disturbo si possa chiamare i vigili?!?!?! almeno per fargli prendere un pò paura e fargli capire che ha comprato una casa con il giardino in mezzo a palazzi e non una villa isolata con ettri di terra...!!!! :rabbia:
 

maxrom53

Nuovo Iscritto
Re: orari per non disturbare

Basta recarsi presso l'ufficio dei vigili urbani e chiedere, io so che ogni comune stabilisce delle fasce di rispetto del silenzio, tanto che anche le ditte che eseguono i lavori di manutenzione devono attenersi a questi orari oppure devono farsi autorizzare interventi speciali in deroga.
Comunque contro la maleducazione anche i vigili possono poco!!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto