• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Deny

Membro Ordinario
Proprietario Casa
1) essendo forfettario non posso avere detrazioni di ristrutturazione per 10 anni (come confermato da Nemesis), 2) avendo già iniziato la ristrutturazione, già pagato un a parte, sarà difficile usufruire del bonus 110 se come si crede si saprà qualcosa in più in agosto, 3) non posso avere neanche cessione del credito e sconto in fattura perché l'impresa edile che mi sta facendo la ristrutturazione è piccola e non lo fa. Che peccato che non era uscito il 110 qualche mese fa...
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
1) essendo forfettario non posso avere detrazioni di ristrutturazione per 10 anni (come confermato da Nemesis), 2) avendo già iniziato la ristrutturazione, già pagato un a parte, sarà difficile usufruire del bonus 110 se come si crede si saprà qualcosa in più in agosto, 3) non posso avere neanche cessione del credito e sconto in fattura perché l'impresa edile che mi sta facendo la ristrutturazione è piccola e non lo fa. Che peccato che non era uscito il 110 qualche mese fa...
La cessione del credito può fartela solo una Banca le imprese non sono Banche. Per cederlo l’impresa deve avere una finanziaria che costerà, scordati il 110%. Se riescono a darti il 90-95% (che non fa schifo) prendilo; questo perché il farti avere il denaro senza materialmente farti anticipare grandi somme ha un suo costo!

l’alternativa è per te anticiparlo ed averlo in detrazione in fenicia dei redditi a fine anno per i prossimi 10 anni se non erro!
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
La cessione del credito può fartela solo una Banca le imprese non sono Banche.
I soggetti che sostengono spese per gli interventi possono optare, in luogo dell'utilizzo diretto della detrazione, alternativamente:
a) per un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto fino a un importo massimo pari al corrispettivo dovuto, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi e da quest'ultimo recuperato sotto forma di credito d'imposta, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, ivi inclusi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari;
b) per la trasformazione del corrispondente importo in credito d'imposta, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti, ivi inclusi istituti di credito e altri intermediari finanziari.
l’alternativa è per te anticiparlo ed averlo in detrazione in fenicia dei redditi a fine anno per i prossimi 10 anni
Da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo.

Salve le modificazioni introdotte dalla legge di conversione del D.L. n. 34/2020.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
I soggetti che sostengono spese per gli interventi possono optare, in luogo dell'utilizzo diretto della detrazione, alternativamente:
a) per un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto fino a un importo massimo pari al corrispettivo dovuto, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi e da quest'ultimo recuperato sotto forma di credito d'imposta, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, ivi inclusi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari;
b) per la trasformazione del corrispondente importo in credito d'imposta, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti, ivi inclusi istituti di credito e altri intermediari finanziari.
Da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo.

Salve le modificazioni introdotte dalla legge di conversione del D.L. n. 34/2020.
@Nemesis conosco la normativa hai ragione ma le Banche non hanno alcuna intenzione di fare credito (lo so perché ho parlato con 2 banche locali più una più grande) a parte che non è definito completamente il percorso ma non vogliono proprio farlo. E qui che si bloccherà tutti e le aziende più piccole non sono in grado finanziariamente di fare cessione credito (anche qui ho già parlato con piccole imprese varie). Pochissimi sono attrezzati ma costano, e le persone non vogliono spendere perché la comunicazione ufficiale del PdC è che le case sono “a costo 0” mentre non è così nella realtà!
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ma il governo non potrebbe aprire un elenco dove le aziende/banche che sono in grado e/o voglio aderire a questa agevolazione possono iscriversi in modo da creare un bacino dove si può attingere, avere un contatto con loro? chi ha il pensiero di sistemare la proprietà e non ha molta disponibilità sarebbe un semplificazione enorme perché a chi ci si rivolge già sa quale è lo scopo finale, ha gente preparata e già sa la prassi.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Ma il governo non potrebbe aprire un elenco dove le aziende/banche che sono in grado e/o voglio aderire a questa agevolazione possono iscriversi in modo da creare un bacino dove si può attingere, avere un contatto con loro? chi ha il pensiero di sistemare la proprietà e non ha molta disponibilità sarebbe un semplificazione enorme perché a chi ci si rivolge già sa quale è lo scopo finale, ha gente preparata e già sa la prassi.
Non è questione di elenco è questione di fondi. Solo il casino sugli affitti non pagate potrebbe costare (leggi link mio sopra) ben 15,..erotti miliardi di euro in NPL alle banche (causa non pagamento affitti e mutui come proprietà); siccome la garanzia dei mutui sono sempre gli immobili...credo di averti spiegato!
Poi tu ti fideresti di un Governo che oggi dice una cosa e poi il giorno dopo un altra, ma i soldi che ci vogliono non li mette (anche perché non ne ha) e dovrebbe farsene prestare altri dall’Europa che però nessuno vuole (vedi MES o Recovery fund)?

Purtroppo senza risorse economiche adeguate (o anche spese male) poco puoi fare @chiacchia
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
la comunicazione ufficiale del PdC è che le case sono “a costo 0” mentre non è così nella realtà!
Il “costo zero “ non esiste; se non paga il proprietario è perché paghiamo tutti, come cittadini , perché qualcuno renda efficiente casa sua.
Strano sistema; ma qui è tutto a colpi di bonus 😱
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Il “costo zero “ non esiste; se non paga il proprietario è perché paghiamo tutti, come cittadini , perché qualcuno renda efficiente casa sua.
Strano sistema; ma qui è tutto a colpi di bonus 😱
Non sto scherzando, il PdC lo ha detto veramente, per il resto sono più che d’accordo con te76479169-6DDE-4EA4-9D1C-C9992F79E758.png
 

marco.1987

Membro Junior
Conduttore
@Nemesis conosco la normativa hai ragione ma le Banche non hanno alcuna intenzione di fare credito (lo so perché ho parlato con 2 banche locali più una più grande) a parte che non è definito completamente il percorso ma non vogliono proprio farlo.
Alle banche il 10%-20% in 5 anni non fa schifo... (facendo magari fare delle polizze o ispezioni ecc ecc) fidati che qualcosa si muoverà.. devono solo capire come si potrà fare, cosa non semplice visto il tempo che passa dai proclami ai fatti..
Di sicuro non sarà totalmente gratuito come volevano far credere ma aver alla fine uno "sconto" dell'80% su interventi pesanti non è male....
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Alle banche il 10%-20% in 5 anni non fa schifo... (facendo magari fare delle polizze o ispezioni ecc ecc) fidati che qualcosa si muoverà.. devono solo capire come si potrà fare, cosa non semplice visto il tempo che passa dai proclami ai fatti..
Di sicuro non sarà totalmente gratuito come volevano far credere ma aver alla fine uno "sconto" dell'80% su interventi pesanti non è male....
Assolutamente si, conta peto che ad oggi mancano i decreti attuativi di tutto ciò. Stiamo parlando di un qualcosa che ora come ora non esiste in maniera definitiva! Stamattina ho richiesto alla direttrice di Banca se dal lato suo come si muoverebbero, mi ha risposto che senza un provvedimento definitivo non si muovono!
 

ciaps

Membro Attivo
Salve a tutti sto cercando di capire qualcosa sul bonus ma brancolo nel buio.
Ho una villetta con già cappotto e solare termico. Volevo sfruttare il bonus per installare il solare fotovoltaico. Posso accedere al bonus se non ristrutturo, cioè se l'unico intervento che realizzo è il solare? Mi sembrava di aver letto che una delle condizioni per accedere al bonus era l'incremento di due classi di efficienza energetica, vero? Dove posso reperire qualche info più?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
TomBolzo ha scritto sul profilo di maidealista.
Buonasera,
dovrei eliminare l'allegato che ho erroneamente allegato sul post Anticipo rogito rispetto compromesso
riuscite a risolvere? sulla pagina dell'assistenza quando seleziono i vari link mi dice che non ha trovato la pagina.
Scusa se non è la sezione giusta.
Buona serata!
Alto