• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

andfan

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti, non so se è il forum giusto o se ci sono persone con le competenze adatta ma chiedo il vostro supporto per verificare la possibilità di abbinare una stufa pellet legna oppure un termocamino con due caldaie a gpl.
Mi spiego, possiedo una casa di campagna suddivisa in due unità con due distinte caldaie a gpl per il riscaldamento e la produzione dell'acqua calda.
I costi di gestione del gpl sono un martirio, il metano non arriva, e volevo capire la possibilità d'installare una stufa (mista pellet e legna) o termocamino da collegare alle due caldaie che disterebbero solo pochi metri.
Le caldaie a gpl resterebbero per il solo gas delle cucina mentre non credo sia possibile avere l'acqua calda anche dal termocamino, in inverno, per entrambe le abitazioni.
E' quindi fattibile il progetto oppure lo può essere solo per una caldaia.
Grazie del supporto!
 

tumultuoso

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non è molto chiaro quello che tu voglia fare, comunque se ci si ingegna, con i materiali che ci sono oggi in commercio, si possono risolvere quasi tutti i problemi, anche se da come hai impostato la situazione, mi sembra venga fuori un lavoro molto "artigianale". Per risponderti adeguatamente bisognerebbe conoscere bene le apparecchiature che hai, e che vuoi, mettere a disposizione.
Un mio consiglio, se hai possibilità economica e di spazio, installa un generatore termico legna o pellet (sono un po' scettico sui sistemi misti legna+pellet, che non sono ottimizzati per nessun dei due tipi di combustibile), con i suoi opportuni accumulatori di acqua calda, indipendente alle tue caldaie a GPL. Mediante delle valvole deviatrici, lo inserisci o lo escludi dalle tubature già presenti. Esistono delle stufe a pellet "idro" che scaldano l'acqua sia per i radiatori che per gli usi sanitari.
Comunque solo un buon impiantista fidato, mediante un attento sopralluogo, potrà valutare la fattibilità tecnica ed economica del progetto, da qui è molto difficile valutare.
Saluti.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Come già detto da Tumultuoso ti conviene chiamare un tecnico per un sopralluogo, presa cosi alla leggera si può fare senza entrare nei particolari, basta installare un serbatoio ad accumulo ed il gioco è fatto poi dal serbatoio ogni uno prende quello che gli necessita anche l'acqua per i sanitari, ma Hai considerato la spesa iniziale? se ci vivete ok ma se è per le vacanze non credo vi convenga la cosa da aggiungere è un pannello solare cosi sicuramente andrete a risparmiare tranne se non vi trovate tra le nuvole :)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ingegnere - Settore Edile
Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Alto