• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

VittorioPan

Nuovo Iscritto
Nel mese di Ottobre 2008 ho acquistato un immobile uso abitativo per la somma di € 330.000 interamente pagata, da un privato che a sua volta ha avuto l'immobile dal costruttore in permuta di un terreno. Dopo circa un anno ho incominciato a rinvenire nel garage umidità alle pareti sino a quasi 30/40 cm. dal pavimento e lo stesso tutto umido. da circa tre mesi l'ascensore é stato fermato poiché vi sono circa 60/70 cm. d'acqua nel vano sottostante al di sopra del cemento posto alla base, ed infine in un tubo di scarico pluviale, quando piove molto l'acqua sale sino al 2° piano (dove abito io) per furiuscire dalla congiunzione dei tubi. Secondo un avvocato da me interpellato via telefono sono tutti vizi occulti, che possono essere contestati entro 10 anni e posso invocare, ai sensi dell'art. 1477 c.c., la risoluzione del contratto, il necessario adempimento oppure richiedere la decurtazione della somma pagata. Qualcuno mi sa dare qualche risposta? Grazie anticipatamente.
 

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
veda: propit.it - Comprando la casa dal costruttore, quanto dura la garanzia e cosa copre?

Il legale ha ragione . Quanto sopra vale anche nel suo caso; comunque nel contenzioso coinvolgerei anche il precedente venditore "privato" .
Nel prossimo acquisto preveda garanzie effettive valevoli anche dopo il rogito. Infatti , nel caso, se il costruttore avesse cessato l'attività rischia di "lasciare ogni speranza". Una recente sentenza delle sezioni Unite ritiene in fatto che Lei non possa piu' rivalersi sulla società cessata, ma solo su quanto distribuito in fase di liquidazione ossia , bricciole
 

Miky68

Membro Junior
Conduttore
Buonasera,
a ottobre 2019 ho acquistato una casa degli anni 60, oggi mi sono accorta solo ora che su una parete è presente una fessura verticale che taglia tutta la parete. La fessura si è fatta vedere probabilemnte dopo che ho tinteggiato la parete, la nuova pittura si è sollevata e andando a scrostare ho scoperta la fessura che prima non era visibile (l'avevano ben nascosta!). Cosa posso fare? Ho paura che questo sia un grosso problema. Ho il diritto di farmi risarcire? Grazie
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Buonasera,
a ottobre 2019 ho acquistato una casa degli anni 60, oggi mi sono accorta solo ora che su una parete è presente una fessura verticale che taglia tutta la parete. La fessura si è fatta vedere probabilemnte dopo che ho tinteggiato la parete, la nuova pittura si è sollevata e andando a scrostare ho scoperta la fessura che prima non era visibile (l'avevano ben nascosta!). Cosa posso fare? Ho paura che questo sia un grosso problema. Ho il diritto di farmi risarcire? Grazie
Non sai neanche cosa è, contatta un tecnico che faccia un rilievo prima di gridare al lupo. Poi vista anche l'età dell'immobile, mi sembra una cosa legata all'età dell'immobile, già è tanto se sta in piedi
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Buonasera,
a ottobre 2019 ho acquistato una casa degli anni 60, oggi mi sono accorta solo ora che su una parete è presente una fessura verticale che taglia tutta la parete. La fessura si è fatta vedere probabilemnte dopo che ho tinteggiato la parete, la nuova pittura si è sollevata e andando a scrostare ho scoperta la fessura che prima non era visibile (l'avevano ben nascosta!). Cosa posso fare? Ho paura che questo sia un grosso problema. Ho il diritto di farmi risarcire? Grazie
Pensa a quanti terremoti si è presa una casa degli anni '60.

E' gia' tanto che c'e' una sola fessura.

Non e' detto che si tratti di un problema grave, se vuoi avere piu' tranquillita' contatta un tecnico e fatti fare una perizia.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Magari è solo una crepa nell'intonaco. Le fessure sono un problema solo se interessano i muri portanti, altrimenti con un po' di malta fine e stucco si sistemano.
 

Miky68

Membro Junior
Conduttore
Per stare tranquilla dovrei chiamare un tecnico ma ormai mi sono dissanguata con la
Magari è solo una crepa nell'intonaco. Le fessure sono un problema solo se interessano i muri portanti, altrimenti con un po' di malta fine e stucco si sistemano.
no purtroppo è sotto
 

Miky68

Membro Junior
Conduttore
Per stare tranquilla dovrei chiamare un tecnico ma ormai mi sono dissanguata con la

no purtroppo è sotto
Ma una fessura verticale è segno di problema strutturale? Ho cercato su internet e ho letto che parlano in particolare di fessure oblique o miltiple
Nel mio caso poi la fessura è in prossimità di un camino, potrebbe essere legata al calore?
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Come fai a saperlo se non hai tolto l'intonaco ? Parliamo di uno strato di malta che sta sotto la malta fine o il gesso che ricopre le pareti e sopra il quale si da la vernice. Se è una parete in forato (mattoni) non costituisce lo stesso un problema (ad es. una parete divisoria). Se invece è una parete in calcestruzzo, perimetrale o portante dell'edificio, è meglio chiamarlo il tecnico.
 

Miky68

Membro Junior
Conduttore
La casa è in sassi, ho grattato tutta la Malta fino ad arrivare al sasso e li si vede la crepa che sale lungo la parete
 

Miky68

Membro Junior
Conduttore
La parete in questione è una perimetrale e la linea di fessura è centrale alla parete.
Qualcuno mi sa dire se questo problema riguarda vizi occulti? Non credo che la fessura si sia formata in 6 mesi ma che l’avessero mascherata per benino
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Vizi occulti in una casa degli anni 60 ? La vedo dura. Piuttosto è normale che le pareti in sassi si fessurino con le vibrazioni e gli spostamenti sismici proprio perché la malta che li tiene assieme con il tempo si secca e diviene meno elastica. Comunque dipende dalla grandezza della fessura (la sua larghezza cioè) se bisogna preoccuparsi o meno. Se ci entra un dito allora si può pensare ad intervenire con un'iniezione di materiale apposito che la sigilla e lega tra loro le pareti della fessura. Altrimenti tienila lì e osserva se con il tempo si allarga e si allunga. In tal caso solo una visita sul posto da parte di un tecnico può darti una diagnosi valida.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Alto