• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Resilent

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti,

Villa edificata nel 1965 con regolare licenza edilizia.

Certificato di abitabilità rilasciato nel 1967.

Ampliamento e modifica destinazione d’uso di alcuni locali richiesto nel 1996.

Concessione in sanatoria regolarmente rilasciata nel 1998. Tale concessione recita “E’ fatto obbligo di chiedere per iscritto il rilascio del certificato di abitabilità o di agibilità non appena la costruzione sarà ultimata.”

Tale certificato non fu mai richiesto. E’ possibile richiederlo ora e qual è l’iter da seguire?

Grazie a chi vorrà rispondere.
 
Ultima modifica:

griz

Membro Storico
Professionista
puoi farlo, devi incaricare un tecnico che dopo avere verificato tutte le rispondenze alle norme ed al progetto, presenti una SCIA per agibilità. Tieni presente che tutto dovrà corrispondere e gli impianti dovranno essere certificati a norma e il tecnico lo pretenderà in quanto dovrà asseverare la situazione e un'asseverazione falsa prevede una denuncia penale
 

Resilent

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie per la risposta,

Se ho ben capito, ho due possibilità:

1.Richiedere l’abitabilità chiedendo a un tecnico di redigere una segnalazione certificata di agibilità

2. Poiché il DPR 380 precede che non sussiste alcun obbligo di consegnare il certificato di agibilità per costruzioni precedenti all’entrata in vigore del DPR stesso, vendere la villa chiarendo nel preliminare che la licenza di abitabilità si riferisce al cespite prima che fosse ottenuta la concessione in sanatoria per ampliamento piano terra e primo (e cambio di destinazione d’uso del seminterrato).

Sbaglio qualcosa?

Grazie ancora.
 

griz

Membro Storico
Professionista
se le opere sanate sono tali da dover chiedere una nuova agibilità significa che l'abitabilità che hai in mano è superata, ti conviene farlo
Poiché il DPR 380 precede che non sussiste alcun obbligo di consegnare il certificato di agibilità per costruzioni precedenti all’entrata in vigore del DPR stesso
questa precisazione non la ricordo ma mi risulta che all'atto di compraevndita l'agibilità viene richiesta e discutere davanti ad un affare de parecchi € su questo argomento è sconsigliabile
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fabrizio ha scritto sul profilo di BJMAKER.
Grazie...!!!!!
Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Alto