• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gioacchino del Negro

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno.sono a voi per chiedere: prima del 23 maggio giorno della assemblea di condominio,io che ho svolto per anni il ruolo di consigliere designato ho messo nelle caselle postali dei condomini una mia lettera dove si elenca una serie di azioni che l' amministratore voleva portare a termine in modo illegale e contro legge,e che grazie alla mia opposizione motivata con articoli della riforma condominiale non sono andati in porto. Ma questa cosa al nostro amm.re non e andata giu' e in assemblea ha inveito contro di me in modo feroce dicendo che tutti i condomini sono contro di me. I condomini sono stati TUTTI zitti ed io sono stato calpestato nella mia dignità e nella mia correttezza. Per tali ragioni sono sotto controllo medico con esami vari poichè sto soffrendo di sbalzi di pressione e capogiri con annebbiamento della vista .CHIEDO A VOI: ho fatto un reato a mettere la lettera nelle caselle? E stato corretto il suo comportamento?
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
ho fatto un reato a mettere la lettera nelle caselle? E stato corretto il suo comportamento?
Dipende dal tenore e dal contenuto della lettera che hai recapitato ai condòmini.
Se hai offeso la reputazione dell'amministratore lui potrebbe querelarti accusandoti del reato di diffamazione.

Anche l'amministratore non è stato corretto ad inveire nei tuoi confronti durante l'assemblea, magari con parole ingiuriose.
Se gli altri condòmini non hanno commentato e sono stati zitti non li si può accusare di nulla. Non avevano il dovere (se non eventualmente quello morale se ti hanno visto in difficoltà) di difenderti.

Queste mie osservazioni sono di carattere generale, non essendo un avvocato non saprei quali azioni concrete consigliarti.
Se la situazione è così grave da compromettere la tua salute potresti rivolgerti ad un legale per meglio tutelare la tua dignità, che dici essere stata calpestata, e il tuo equilibrio psicofisico.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
La prossima volta lascigli portare a termine qualcosa di illegale, così potrai ricorrere all’autorità giudiziaria per farlo rimuovere.
È forse una provocazione, ma con gli altri condomini che non ti sostengono, non hai molte possibilità di intervento.

Per la lettera in casella, dipende da cosa hai scritto.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
. I condomini sono stati TUTTI zitti ed io sono stato calpestato nella mia dignità e nella mia correttezza
Suvvia... sei a questo mondo da tempi sufficente per aver imparato che le parole dei boriosi valgono zero.

Se nella lettera ti sei limitato ad elencare le irregolarità che voleva promuovere non hai di che preoccuparti.
Chi ha capito la portata della tua iniziativa ne terrà conto anche se non è intervenuto per contrastare gli eccessi verbali del cane cui hai tolto l'osso.

Al tuo posto avrei condito aggiungendo i "termini" meritati e in assemblea l'avrei "gelato" avvisandolo che stavo registrando.
 

Gioacchino del Negro

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno.sono a voi per chiedere: prima del 23 maggio giorno della assemblea di condominio,io che ho svolto per anni il ruolo di consigliere designato ho messo nelle caselle postali dei condomini una mia lettera dove si elenca una serie di azioni che l' amministratore voleva portare a termine in modo illegale e contro legge,e che grazie alla mia opposizione motivata con articoli della riforma condominiale non sono andati in porto. Ma questa cosa al nostro amm.re non e andata giu' e in assemblea ha inveito contro di me in modo feroce dicendo che tutti i condomini sono contro di me. I condomini sono stati TUTTI zitti ed io sono stato calpestato nella mia dignità e nella mia correttezza. Per tali ragioni sono sotto controllo medico con esami vari poichè sto soffrendo di sbalzi di pressione e capogiri con annebbiamento della vista .CHIEDO A VOI: ho fatto un reato a mettere la lettera nelle caselle? E stato corretto il suo comportamento?
 

Gioacchino del Negro

Membro Junior
Proprietario Casa
Suvvia... sei a questo mondo da tempi sufficente per aver imparato che le parole dei boriosi valgono zero.

Se nella lettera ti sei limitato ad elencare le irregolarità che voleva promuovere non hai di che preoccuparti.
Chi ha capito la portata della tua iniziativa ne terrà conto anche se non è intervenuto per contrastare gli eccessi verbali del cane cui hai tolto l'osso.

Al tuo posto avrei condito aggiungendo i "termini" meritati e in assemblea l'avrei "gelato" avvisandolo che stavo registrando.
 

Gioacchino del Negro

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie a voi x la risposta. Voglio precisare che nella lettera ho scritto: Non voleva far pagare al costruttore proprietario di immobili vuoti le spese condominiali. Voleva creare un fondo cassa per compensare i morosi. Fece accettare una delega del costruttore in assemblea superiore a 200 millesimi ad un condomino che fa il poliziotto,e io la contestai e rifacemmo l' assemblea. ha fatto fare il rivestimento dell'ingresso al civico 25 senza approvazione assembleare,senza scelta del materiale e divise la spesa in pari uguali e non in base alle tabelle millesimali. IO sono certo di non aver fatto un reato,ma ho messo a conoscenza tutti del mio operato in qualità di consigliere designato esercitando il compito di controllo come dice la legge di riforma del condominio.Voi cosa ne pensate? Grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
.Voi cosa ne pensate?
Quanto esponi meriterebbe maggiori chiarimenti perchè non è detto siano tutti atti "illeciti" (fermo restando che se l'assemblea approvasse l'amministratore non avrebbe colpe).

Per punti:

1
Non voleva far pagare al costruttore proprietario di immobili vuoti le spese condominiali
Il costruttore cui rimangono in carico unità (invendute) può essere esentato dal partecipare alle spese ordinarie se così dispone il Regolamento Condominiale Contrattuale.
Tale esonero non può superare i primi 2 esercizi.

2
Fece accettare una delega del costruttore in assemblea superiore a 200 millesimi ad un condomino che fa il poliziotto
Qui hai commesso tu un errore.
Nulla osta che un condomino possa rappresentarne un'altro (indipendentemente dalla professione).
Il fatto che tale delegante (il costruttore) disponesse di 200 millesimi non è di ostacolo.

3
ha fatto fare il rivestimento dell'ingresso al civico 25 senza approvazione assembleare,senza scelta del materiale e divise la spesa in pari uguali e non in base alle tabelle millesimali.
L'amministratore che fa eseguire lavori senza delibera si assume il rischio che l'assemblea non ratifichi il suo operato.
Se "erra" (per errore, ignoranza o dolo) il criterio di ripartizione non commette fatto illecito in quanto è compito dell'assemblea approvare il riparto di una spesa.


Non hai chiarito se prima di imbucare la lettera ti fossi premurato di discutere con il tuo amministratore sui motivi di certe "scelte".
 
Ultima modifica:

Gioacchino del Negro

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie come sempre a voi. Voi mi dite: non hai chiarito se prima di imbucare la lettera ti fossi premurato di discutere con il mio amministratore. E' palese che se io andavo da lui dicendo che metto la lettera con i tuoi errori ai condomini per conoscenza, lui mi avrebbe detto di non farlo per non essere s******ato. Circa il riparto errato di lavori a nero,tentò la carta dell' approvazione in assemblea, ma su imbeccata di un condomino non lo fece e reinviò a tutti un nuovo rendiconto escludendo il lavoro a nero con riparto errato. Ma io conservo copia del riparto di spesa su carta intestata del nostro amministratore che no usò la tabella millesimale ,e divise in parti uguali
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
E' palese che se io andavo...
Non pensare che voglia difendere il tuo amministratore o certi modi di operare... ma devo biasimare il tuo operato.
Se pesti la coda ad un cane non devi poi meravigliarti se ti becchi un morso.

Devi sempre mantenere il "beneficio del dubbio" invece che gettare discredito inappellabile sul vostro professionista.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Circa il riparto errato di lavori a nero,tentò la carta dell' approvazione in assemblea, ma su imbeccata di un condomino non lo fece e reinviò a tutti un nuovo rendiconto escludendo il lavoro a nero con riparto errato. Ma io conservo copia del riparto di spesa su carta intestata del nostro amministratore che no usò la tabella millesimale ,e divise in parti uguali
E chi ha commissionato un lavoro condominiale con pagamento "in nero"???

C'è da rimanere basiti: pensi di avere "prova" di chissà quale irregolarità (non costituisce reato ripartire in modo diverso dalle regole ... tantomeno per quella che era una "proposta")... ma non consideri il veri "reato" di irregolarità fiscale/evasione realmente attuato e di cui siete tutti corresponsabili.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
I condomini sono stati TUTTI zitti ed io sono stato calpestato nella mia dignità e nella mia correttezza. Per tali ragioni sono sotto controllo medico con esami vari poichè sto soffrendo di sbalzi di pressione e capogiri con annebbiamento della vista .
tutti questi sintomi sono stati cagionati da una animata discussione condominiale?
Voleva creare un fondo cassa per compensare i morosi.
forse dovresti sapere che se il condominio non ha i soldi per pagare i fornitori a causa di condòmini morosi, se le spese sono state approvate dalla assemblea e l'assemblea ha approvato il bilancio in deficit, l'amministratore deve iniziare le procedure per la riscossione tramite decreto ingiuntivo dei crediti nei confronti dei morosi (è scritto nella nuova legge del condominio). Siccome le procedure sono lunghe, se i creditori a loro volta mettono in atto procedure per ottenere quanto gli spetta, l'amministratore può tamponare la situazione creando un fondo con i versamenti ad hoc da parte dei condòmini virtuosi. Questa iniziativa va comunque approvata dalla assemblea condominiale.
Fece accettare una delega del costruttore in assemblea superiore a 200 millesimi ad un condomino
il compito di controllare la regolarità delle deleghe è del Presidente della Assemblea. La regola che pone il limite delle deleghe ammesse per partecipante alla assemblea vale per i condomìni che hanno più di 20 proprietari altrimenti vale quanto scritto nel Regolamento di Condominio Contrattuale o Assembleare.
 

Gioacchino del Negro

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie a voi come sempre. IL lavoro a nero lo hanno commissionato alcuni condomini d'accordo con l' amministratore, se vale l' idea che il riparto spese si può fare in parti uguali, anche le altre spese si possono dividere in parti uguali in barba alle tabelle millesimali. Per le deleghe, il nostro condominio ha piu' di 20 condomini e ne sono documentato.Il fondo cassa,e vietato per legge ,sono documentato. IL problema sta nel fatto che malgrado non ho denunciato alla finanza il reato di evasione fiscale attuato al civico 25, questo signore cerca sempre di fare cose contro legge malgrado le mie opposizioni e rimostranze. Se tutte le regole si saltano ed io non voglio questo, perche io devo pagare quote di spese approvate contro legge? Inoltre in assemblea ha inveito contro di me in malo modo per difendersi da ragioni che non ha. Se un giorno scappa la mia pazienza e succede qualcosa di brutto sarei io il mostro in prima pagina? Sto curando un sbalzo continuo di pressione arteriosa con sacrifici anche economici che non posso sostenere. ORA ditemi se e pulita la dignità di questo signore, anche alla luce di quanto afferma il garante della privacy che dice: non e reato criticare l'amministratore. Grazie ancora. del Negro Gioacchino
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
IL lavoro a nero lo hanno commissionato alcuni condomini d'accordo con l' amministratore,
E allora se lo pagano tenedo tutto al di fuori della contabillità condominiale assumendosi da soli (dis-)onori, oneri e rischi.

...se vale l' idea che il riparto spese si può fare in parti uguali, anche le altre spese si possono dividere in parti uguali in barba alle tabelle millesimali.
Non devi confondere:
A) la possibilità (sempre lecita) di dividere in modo diverso (delibera eventualmente annullabile solo da contrari, astenuti ed assenti entro 30 gg),

B)da una delibera che modifichi il criterio di riparto stabilito dalla Legge o dal Regolamento di Condominio (delibera nulla sempre impugnabile anche da chi votato a favore... salvo sia stata approvata all'unanimità dei proprietari ovvero 1000/1000).

Per le deleghe, il nostro condominio ha piu' di 20 condomini e ne sono documentato.
Nulla cambia.
Il singolo proprietario (incluso un costruttore) che possieda anche più di 200 millesimi può lecitamente dare delega a qualsiasi altra persona (condomino proprietario o meno).
La norma cui tu ti riferisci pone un doppio limite: il delegato non può ricevere una somma di deleghe che superi i 200 millesimi.
Quindi non può essere portatore di 2 deleghe per totali 201 millesimi ma può riceverne una (e solo 1) da chi possiede ben più di 200 millesimi.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Se tutte le regole si saltano ed io non voglio questo, perche io devo pagare quote di spese approvate contro legge?
Nessuno può obbligarti a pagare quote di spese prive di documento fiscale.
Se ti addebitano quota di spesa che non ti compete non paghi e nessun Giudice ti farà Decreto Ingiuntivo.
Se ti addebitano quota superiore a quanto di tua competenza ...non voti a favore e chiedi l'annullamento ad un Giudice.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

i miei due figli sono proprietari (50% ciascuno) di una palazzina con 9 appartamenti e 4 negozi, volendo sostituire la caldaia centralizzata come e cosa possono fare per ottenere il 50%? grazie
dolcenera52 ha scritto sul profilo di mapeit.
Sono vittima di uno stalker!
Alto