• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

spinestf81

Nuovo Iscritto
Buongiorno a tutti,

svrivo su questo forum per porvi un quesito importante che, dalle voci che si sentono, molto spesso è oggetto di frode.
Mi sto approcciando all'acquisto di una casa ma mi piacerebbe verificare che il venditore mi dichiara fossero effettivamenti quelli iscritti?

Onde evitare di recarmi con il metro in cantiere (che sarebbe anche una soluzione poco affidabile), come posso fare a verificare i metri della casa? Forse con le visure catastali? In questo caso qual'è il processo da seguire, nel senso a quale catasto bisogna rivolgersi?

Grazie
 

Maurizio Zucchetti

Membro Attivo
Re: Come posso controllare i mq che sto comprando?

Penso che la risorsa più a portata di mano, e più precisa, sia proprio il metro!! :D
Un'alternativa potrebbe essere il progetto approvato dal Comune ma, a parte la possibilità di varianti, tieni conto che un errore di 5 millimetri sulla cartina (di solito in scala 1:100) corrisponderebbe a 50 centimetri nella realtà, che potrebbero avere un'influenza notevole della destinazione e nell'arredamento dei locali! :? :fico:

;)
 

spinestf81

Nuovo Iscritto
Re: Come posso controllare i mq che sto comprando?

grazie per la risposta..ma quindi se mi rivolgessi al catasto non troverei nulla?

Pensavo ci fosse qualche via piu precisa, ma probabilmente mi sbaglio..
 

r.dapino

Nuovo Iscritto
l'unica soluzione è il metro: il catasto, nelle nuove denuncie da già di per se una superficie, ma è una superficie viziata da errori grafici e per di più sommando la superficie resindenziale vera e propria con parte delle superfici non residenziali (tipo cantine, soffitte, cortili ecc come da disposizione di legge: Se si vuole la precisione assoluta, non ha senso ne il confronto con i disegni di progetto ne con le planimetrie catastali perchè pur essendo generalmente "nelle tolleranze" con la realtà non corrispondono proprio esattamente alla stessa. Comunque, se il venditore ha deciso che il prezzo è quello e non ha intenzione di mollare, non penso che il dimostrargli che sta vendendo un paio di metri in più od in meno possa cambiare lo stato dell'offerta e dell'eventuale chiusura della contrattazione
 

daminao

Nuovo Iscritto
Ciao, per quanto riguarda la verifica dei mq dell'immobile che stai acquiostano puoi utilizzare due modi: uno è andare direttamente in cantiere e misurare con la bindella tutti i locali (anche se è scomodo è il modo migliore) oppure puoi verificare la msurazione attraverso la scheda catastale tenendo in considerazione che i muri perimetrali devono essere considerati al 100% della misura reale, mentre i muri a confine con altri immobili al 50% della misura reale: i balconi al 50% della misura reale.
Ricordati, però che le schede catastali non sono probatorie, cioè potrebbero essere non veritiere al 100%: inoltre nell'acquisto di un immobile solitamente si specifica che l'acquisto è effettuato con valore a corpo e non a misura in modo che l'acquirente non possa adire le vie giudiziarie per contestare il valore di scambio.
In bocca a lupo.
 

Franca

Nuovo Iscritto
Salve, se la casa che stai acquistando è ancora in costruzione al catasto non troverai la planimetria catastale ( che peraltro ti rilasciano solo se sei già proprietario) che ti dà le misure dell'immobile. La cosa più semplice è che richiedi al venditore la planimetria della casa e te la verifichi in cantire. Tieni conto che comunque il prezzo si fa generalmente a corpo e non a misura e quindi se lo avete già pattuito nulla cambia se lo spostamento non è rilevante.
 

massaro tommaso

Nuovo Iscritto
Per la verifica della superficie non è consigliabile attenersi alle planimetrie catastali che generalmente sono in scala 1/200 e non contengono misure visto che la consistenza viene calcolata a vani catastali.
La migliore sarebbe recarsi presso l'ufficio tecnico del comune e farsi fare fotocopia della pianta ove saranno riprotate tutte le misure.
Geom. Tommaso Massaro
 

Alessandro Cagnoni

Nuovo Iscritto
in catasto non andare pure o meglio vai dopo , prima vai sul posto e rileva o fai rilevare da un geometra i mq. reali sul posto , poi devi controllare se quelli rilevati siano uguali a quelli denunciati in comune poi in catasto , ricorda il catasto non è probatorio per la regolarità edilizia atta per il traferimento pubblico di un immobile
 

spinestf81

Nuovo Iscritto
grazie per i consigli siete stati di aiuto e faro in modo di riportare la mia esperienza cosi da rendere piu chiaro il problema.
 

michelemichela

Nuovo Iscritto
In catasto non troverai già le planimetrie ed inoltre non essendo tu il proprietario, non te ne rilascerebbero la copia.
Comunque, al di là delle misure, la casa o ti piace o non ti piace.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Principia ha scritto sul profilo di Gianco.
Giaco ho letto che sei professionista che lavoro fai? Potrei contattarti telefonicamente se sei in tecnico?
Buongiorno,

Chiedo a questo forum una delucidazione per un contratto di affitto casa.

Sto per affittare una casa dal 21 ottobre di quest' anno, ho optato per la cedolare secca, quando e come dovrei versare la tassa del 21% ? E poi come funzioneranno i vari versamenti per l'anno prossimo?

Vi ringrazio per la risposta
Alto