• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Greg

Membro Attivo
Ciao a tutti, spero sia questa la sezione del forum giusta, altrimenti chiedo scusa ai mod..
Mi è stata presentata una richiesta di accesso agli atti, inoltrata dal Comune, da parte di un vicino di casa per delle opere che ho realizzato naturalmente del tutto legali.
Ora siccome vorrei negargli tale accesso, chiedevo a voi se esiste un fac simile di lettera da consegnare all'Ufficio Tecnico del Comune, ed eventualmente che tipo di motivazione, se necessaria sapreste consigliarmi per dar forza alla mia negazione.
Voi direte ma se è tutto regolare non negargliela, beh in effetti avrebbe un senso solo che non ho molto simpatico il mio vicino e anche precedentemente non si è comportato troppo bene con me.
siamo in causa per farla breve.
Grazie a tutti come al solito per l'aiuto che mi darete.
 

maidealista

Fondatore
Membro dello Staff
Proprietario Casa
Non sono esperto del settore ma ho trovato questo studio interessante :
I CONTROINTERESSATI
La lettera C del primo comma dell’articolo 2241 definisce ‘controinteressati’
“tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi,
che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una
situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto
l’accesso”.
A fronte di una richiesta di accesso, quindi, possono apparire dei soggetti contro
interessati all’accesso stesso, ci si riferisce a “tutti quei soggetti, individuati o
facilmente individuabili in base alla natura del documento richiesto, che
dall’esercizio dell’accesso vedrebbero compromesso il loro diritto alla
riservatezza”.
La attribuzione ad un soggetto della qualifica di contro interessato è subordinata
alla esistenza di un interesse collegato e derivante dalla sopravvivenza dell’atto
impugnato, così come il contro interessato deve essere un soggetto ben
individuato o, comunque, individuabile42.
Il contro interessato deve essere, quindi, un soggetto le cui generalità si
desumono, direttamente o indirettamente, dagli atti di cui si chiede l’accesso.
Da notare che il contro interessato può esercitare un opposizione all’accesso
solo in determinate materie: epistolare, sanitario, professionale, finanziario,
industriale e commerciale.
In altre parole il contro interessato è il soggetto titolare del diritto alla
riservatezza che verrebbe compromessa dando seguito alla istanza di accesso; va
però sottolineato che il diritto alla informazione non ha come contraltare il
diritto alla riservatezza e, quindi, allorché viene espressa una decisione negativa
all’accesso questa ha un valore in quanto tale e non quale riconoscimento del
diritto alla tutela dei dati personali.
I contro interessati devono essere avvisati dell’avvio del procedimento – ai sensi
dell’art. 7, comma 1 43, - al fine di consentire loro di parteciparvi. A tale
proposito, il contro interessato diventa parte necessaria del giudizio
amministrativo44.

Da : http://www.iusreporter.it/Testi/modesti1-dirittoaccesso.pdf
:daccordo:
 

massimo binotto

Membro Attivo
Professionista
Non esiste un fac simile per negare l'accesso agli atti.

Basta una semplice lettera con la quale rispondi al Funzionario Responsabile del Servizio o del Procedimento del Comune che ti ha scritto, evidenziando semplicemente il tuo no all'accesso agli atti.
Se vuoi mettera la motivazione, indica che sei in causa con il vicino e che quindi non concedi tale possibilità... se non voui mettere la motivazione, esrpimi il tuo diniego e basta.

Dopo di che, secondo quanto disposto dalla Legge 241/90, sarà compito del Comune verificare se ricorrano gravi motivi per cui il confinante ha la necessità di accedere agli atti e quindi concedere d'ufficio tale possibilità.

Per il momento credo che questa sia la cosa da fare...

Saluti
 

genny

Membro Attivo
Puoi negare tale accesso se le opere che hai realizatro non comprometono i spazii comuni o la struttura dell fabricato cioe balcone, tetti, parcheggi questo se e un abbitazione condominiale, se e' una casa indipendente ...niente da fare.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
Alto