• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Vehuel

Membro Attivo
Conduttore
Ciao a tutti.. Vi ringrazio fin d ora per il Vostro supporto consigli e sproni.. Ahimè, forte anche delle pratiche che sono riuscita a fare e delle vostre conoscenze.. Oggi posso dire con certezza che i coeredi sono "carogne".. E inoltre il direttore che un mese e stato messo a conoscenza del DECesso ha dichiarato che solo oggi poteva chiudere il conto cointestato perche presenti tutti e tre( so che e falso! Giusto?).. Inoltre questo ha permesso il prosciugamento del conto cointestato e relativo buono fruttifero, inoltre si e opposto a rilasciarmi i movimenti del libretto intestato al de cuius.. Prima ero disperata e mi chiedevo perche si comportassero cosi oggi ho solo una risposta.. Avidi avidi e oltretutto non volevano dichiarare l immobile ,
Quindi per cui erano pronti ad un altra omissione sicuramente a mio svantaggio visto che ci vive un coerede solo dal 19/12/18.. Data di ricovero di mia madre da allora allettata fino al giorno del decesso. Ora non e più questione solo di soldi ma certezza della cattiveria ( che già conoscevo ma non fino a tanto mi raccontato..) ed egoismo davvero innaturali.. Ora per favore, voi che non siete coinvolti affettivamente.. Ditemi.. Li posso fare neri!?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Se sei erede ti consiglio di rivolgerti ad un legale perché dovrai procedere penalmente per chi si è appropriato di beni e valori degli eredi dichiarando il falso. Conseguentemente dovrà agire per il reintegro di quanto sottratto agli altri eredi legittimari.
 

Vehuel

Membro Attivo
Conduttore
Se sei erede ti consiglio di rivolgerti ad un legale perché dovrai procedere penalmente per chi si è appropriato di beni e valori degli eredi dichiarando il falso. Conseguentemente dovrà agire per il reintegro di quanto sottratto agli altri eredi legittimari.
Grazie Bianco per avermi risposto e buon proseguimento di domenica!

Vorrei comprendere se ci sono anche i presupposti per una querela ed esposto ( 1- utilizzo della casa un eredita a uso esclusivo di un erede 2- dal 31-12 a 28/03 sono stati sottratti dal conto cointestato con un erede ben 25000€ mia madre era allettata dalla meta di dicembre max 10gg dopo ci comunicarono che non sarebbe sopravvissuta più di due mesi)

Ora .. Lo stesso direttore che non accolse la comunicazione di morte neanche facendomi compilare un modulo - che esiste oltretutto - e dove mi prendevo le dovute responsabilità , ha affermato , benché avesse l atto sostitivo notorio , che non poteva bloccare nessun conto .. Li per li ho incassato e inoltre che non poteva ne rilasviarmi i movimenti del conto e del libretto .. Io vorrei procedere a questo punto anche contro di lui.. Secondo te/voi che non siete emotivamente coinvolti.. Ci sono i presupposti reali?

Al 31.12. Giacevano in saldo 32.000€.. E lesa la legittima?

Da che giorno posso e come farmi corrispondere la mia quota per l immobile di totale uso ad uno solo?

Come posso sapere se il direttore che sarebbe compiacente con mio fratello ha permesso incasso e chiusura di qualche altra forma eventualmente intestata a mia madre e mio padre che venne a mancare nel 2014 ( per il quale fecero rinuncia dopo aver accapparato quello che gli interessava e non volendomi corrispondere assolutamente nulla?)

Grazie fin d ora a chiunque mi presta il suo tempo e attenzione

Grazie
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Visto le problematiche che proponi che potrebbero sfociare in procedimenti di natura penale, ti consiglio di farti assistere da un legale.
 

Vehuel

Membro Attivo
Conduttore
Visto le problematiche che proponi che potrebbero sfociare in procedimenti di natura penale, ti consiglio di farti assistere da un legale.
Quindi visto che ho intenzione a riprovare con il patrocinio gratuito che preparazione e consigliabile che cerco un avvocato penalista o civile?
E visto che non e la prima volta che subiscono problemi presso questo ufficio postale e relativo direttore.. Ci sono le prerogative?

Grazie come sempre...
 

Vehuel

Membro Attivo
Conduttore
A mio parere, i problemi sono, sia di carattere civile, che penale.
Buona domenica Gianco e tutti.
Ebbene sto avendo problemi a trovare un avvocato, ma vorrei avere una certezza , ad esempio se dal conto cointestato prima del decesso annunciato viene effettuato e quindi detratto un importo di 15000€ che praticamente dimezza la somma giacente.. E possibile impugnare ? E poi la cosa che mi preoccupa di più.. Se si fa la dichiarazione alla agenzia delle entrate con tali importi e come accettare il comportamento del coerede ingordo?

Sono davvero preoccupata, posso fare qualcosa o se fanno dichiarazione ( o faccio ) al Ae e come accettare e non posso fare più nulla?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto