1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    ciao,sono nuovo del forum,leggendo queste domande sulla crif e conoscendo persone che hanno avuto a che farci,se ne può dedurre che è un vero grande fratello che ci osserva,prende nota ed al momento opportuno ci punisce,naturalmente nella più assoluta legalità.Diciamo che banche e finanziarie si sono organizzate bene,mi piacerebbe però sapere se quando una fa richiesta di mutuo è obbligato a concedere il permesso di rivolgersi alla Crif per informazioni e se ciò fosse se si può ritenere moralmente lecito?domanda naturalmente ingenua ma siamo a Natale.
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Non è una domanda ingenua come sembrerebbe. E' una normale domanda che si pone una persona di specchiata moralità che ritiene superfluo fare nei suoi confronti eventuali acceratamenti. Se uno non ha problemi di nessun genere ben venga la crif.
    La banca è obbligata internamente ad effettuare una CRIF a nome di tutti i richiedenti di una operazione di finanziamento in occasione della istruttoria della pratica:E' la prima cosa che deve fare, come in caso di richiesta avanzata da una società, dovrà fare una interrogazione alla Centrale Rischi. Il tutto per vedere lo stato di indebitamento di vari richiedenti.
    La banca o la finanziaria avrà il diritto di sapere con chi ha ed avrà a che fare in futuro?
    Se Lei avesse un commercio di mobili la venderebbe una camera od una cucina ad uno scunosciuto o a chi non è sicuro se la può pagare?
    Le banche vendono i soldi dei depositanti.
    La Crif è importante anche per controllare se tutto quanto richiesto al cliente in fase di istruttoria della pratica risponde a verità con i dati richiesti. E se sapesse quante difformità emergono in questi raffronti!, cè da ridere!!!
    Alberto
     
  3. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Quoto al 100% Alberto.
    Jrogin (alias Giuseppe Nigro)
     
  4. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    grazie molto delle risposte,dal punto di vista tecnico è certamente tutto logico e per certi versi giusto.Certamente le banche si sono tutelate bene,esco però un pò dal tema:quale crif controlla le banche? ad esempio nel caso parmalat? i sub prime? ai fini degli interessi collettivi è più utile la crif che tutela le banche (imprese private) o non sarebbe opportuno che una crif qualsiasi verificasse i prodotti emessi dalle banche e tutelasse i cittadini consumatori?.grazie di nuovo e scusate il piccolo sfogo.complimenti al forum
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina