• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Marcella.antonio

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti, son proprietaria di una piadineria da asporto e il mio inquilino non paga il canone né risponde alle mie sollecitazioni. Ho saputo da comuni conoscenti che, con gli sfratti sospesi, si crede al sicuro continuando ad esser moroso. Quanto mi può costare, x vs esperienza, la pratica dell'avvocato x ottenere un decrrto ingiuntivo con pignoramento del cc? Il mio inquilino lavora anche come operaio in fabbrica durante il giorno, assunto a tempo indeterminato. Grazie se mi farete sapere.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Qui potrai trovare molte discussioni sui costi delle procedure di sfratto. Comunque puoi chiedere un preventivo anche al tuo legale, per maggior sicurezza.
 

Franz

Membro Attivo
Impresa
Se gli pignori il conto, facilmente lo trovi quasi vuoto !......non è quella la strada, ma sono due = prima riottenere il locale mediante sfratto, poi recuperare i crediti, mediante pignoramento dello stipendio o immobili se ci sono.....sempre che va tutto bene, perchè potrebbe essere licenziato oppure giá sottoposto a pignoramento dello stipendio = in tal caso devi aspettare che finisce
 

Marcella.antonio

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Sì Franz, il conto pieno non lo troverei anke xchè la legge gli lascia tutto l'agio di svuotarlo. Però gli sfratti sono rimandati fino a gennaio 2021 x covid e non mi stupirei se a estate '21 l'inquilino stesse ancora lì, papale papale, senza ovv pagare l'affitto. Ma prima si inizia il procedim di sfratto, meglio è, perciò grazie Franz, mi attivo subito col mio avvocato.
Il problema sono i fondi della Regione distribuiti a ki ha - di 45 anni e apre la prima attività: cercano un locale, un pollo che glielo affitta (io), comprano tutti i forni e gli arredi possibili coi soldi della regione, x poi rivenderli in nero. E di pagare l'affitto non se ne parla, se non per qualche mese, xchè il loro lavoro è proprio la rivendita, con guadagno netto, dei macchinari comprati coi soldi della regione che se ne frega altamente. Ocio se trovate qualcuno alla prima attività con - di 45 anni; magari è onestissimo, ma se gli fate una fideiussione di 12 mesi come condizione sine qua non x entrare nel vs locale, come dice il mio avvocato, è molto meglio...
 

castellarin renzo

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Io ho vissuto 2 situazioni simili. Nel primo caso sono andato avanti ad oltranza con un inquilino che veniva chiamato: Birretta,a sottolineare che si preoccupava di avere spesso il bicchiere di birra in mano,anzichè preoccuparsi di pagare l'affitto,e prima di evitare la decurtazione di un quinto dello stipendio ha pensato bene di licenziarsi. In seguito è deceduto a causa dei fiumi di birra e decine di sigarette al giorno.Costoro(e sono tanti in Italia) non hanno nulla da perdere perchè non conoscono la dignità.Ecco perchè qualcuno ha scritto:"Più guardo gli uomini,più amo le bestie".Nel secondo caso,con il beneplacito del suo avv.(peraltro padrino di uno dei figli) lo stesso legale ha architettato la vicenda procrastinando la convocazione del RESISTENTE(come sostenuto dalla perizia) al momento opportuno,onde fuggire in Inghilterra indisturbato.E ora si stà facendo i selfie.In entrambi i casi ci ho rimesso circa 15 mila euro fra spese legali e danni alla casa.Per cui Marcella/Antonio:Cauti come serpenti e prudenti come colombe.
 

Marcella.antonio

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie x aver condiviso la tua esperienza allucinante, Castellarin Enzo; ma almeno i tuoi erano poco di buono italiani con cui più o meno potevi comunicare, sebbene inutilmente. Il mio è indiano e quando gli parlo sorride, dice 'grazia capo, pagato affitto 100% sicuro' e non lo fa. In genere, ameno secondo me, affittare a uso abitativo è molto +pericoloso xchè basta che inquilini abbiano un figlio minorenne che non puoi più sfrattarli. La legge in qs casi tutela il minore e tu devi andare avanti a pagare le tasse (x tacer dell'avvocato) come se percepissi l'affitto, salvo miracoli. A un mio amico è successo questo e x di + gli inquilini, prima di liberargli l'appartamento, gli hanno otturato tutti gli scarichi con calce ecc=10.000€ di spese di scopertura ecc. Parole sante che la prudenza non è mai troppa!
 

castellarin renzo

Membro Ordinario
Proprietario Casa
In genere sono + capace di scrivere che parlare.A riguardo ho scritto sia all'Avv.della controparte che al Giudice (donna)che ha chiesto una perizia sui danni reclamati in quanto la precedente perizia suggerita dal mio Avv. (anch'essa pure donna)non era stata presa in considerazione. Ai primi due come intestazione ,faceva riferimento a una scrittura o passo biblico: "Fai agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te". E nel corso della lettera ho citato l'opinione di un Giudice di FORUM.Cioè che in Italia,spesso la giustizia finisce a tarallucci e vino. E così è andata nel mio caso.Aggiungendo che quando si sente che certi legali si avvalgono di preparare certe strategie a difesa dei loro clienti/assistiti,anzichè difendere la legalità,si difende l'illegalità e si reclama la certezza della pena,solo se non si è coinvolti.E mi fermo qui.Vi saluto e se volete dirmi come è andata,questa è la mia e-mail in quanto non ho nulla da nascondere.
 
Ultima modifica di un moderatore:

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
... in Italia,spesso la giustizia finisce a tarallucci e vino. E così è andata nel mio caso. .
Se può consolarti, visto che siamo "conterranei" e visto che "mal comune mezzo gaudio", a me è capitato che un inquilino, affittuario di un ufficio, dopo anni in cui mi ha sempre pagato regolarmente con continue proposte di voler addirittura acquistare il locali, abbia smesso di pagare i canoni. Solleciti, telefonate ecc., alla fine ho dovuto incaricare l'avvocato di sfrattarlo. Il giudice ha subito convalidato, ma ogni volta che andavamo là con l'ufficiale giudiziario piangeva giurando che avrebbe lasciato i locali entro un mese (così per 3 o 4 volte) e l'U.G. gli dava la proroga. Alla fine ha pagato tutti gli arretrati e anche le spese del mio avvocato per circa 6.000 euro in più, ma mi ha pregato di fargli un nuovo contratto e di non sfrattarlo perché il periodo negativo era finito e mi avrebbe pagato regolarmente.
Ci sono cascato, sono ripartito da zero con un nuovo contratto. Mi ha pagato regolarmente per 4 mesi e poi basta. Riavviato lo sfratto, ha abbandonato i locali portando via le sue cose, ma non mi ha mai pagato l'arretrato di circa 1 anno né le spese del mio legale. Dopo pochi mesi è morto senza nessun erede e senza averi. Così ho dovuto rimettere a posto a mie spese i locali, pagare il mio avvocato e mettere in archivio la perdita di 1 anno di affitto. Non bisogna mai essere troppo accondiscendenti.
 

Marcella.antonio

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Tanti auguri di buon compleanno, @castellarin renzo! Certo che ne hai visti di inquilini disgraziati, almeno il birretta era simpatico, da come lo descrivi, ma gli altri che hai descritto...se fossero toccati a me mi verrebbe l'istinto di pagare un pugile, ecco, ma poi finirei in galera io! Il problema è che sanno bene che la legge è dalla loro, cioè difende sì i diritti dei padroni di casa ma solo in teoria, perché in pratica è l'inadempienza ad essere protetta e garantita. Come tu dici, non si è mai abbastanza diffidenti. Ovviam mai nessun inquilino firmerà un contratto di locazione precisando che non ha la minima intenzione di onorarlo, ma in cuor loro già lo sanno. Perciò, bisogna prendere il max numero di info possibili su lavoro, famiglia, precedenti ecc. e non è facile x la legge sulla privacy. E se si trovano discrepanze o incongruenze, dire un bel No all'aspirante. Senza fretta o urgenza di incassare. se è vero che chi possiede solo una casa di proprietà invidia chi ne ha più d'una, a volte avviene proprio il contrario, con ottime ragioni...
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
bisogna prendere il max numero di info possibili su lavoro, famiglia, precedenti ecc. e non è facile x la legge sulla privacy. E se si trovano discrepanze o incongruenze, dire un bel No all'aspirante. Senza fretta
Hai ragione.
Aggiungo che se il locatore non è convinto della situazione economica dell'inquilino (redditi dimostrabili, eventuali proprietà aggredibili in caso di morosità) può chiedere che nel contratto di locazione intervenga un garante. Il quale deve essere una persona a sua volta in grado di comprovare la sua situazione economico-finanziaria.
 

Marcella.antonio

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Giusto. Senza garante o fideiussione bancaria, oggi come oggi, affittare è un prenderla di sicuro 'in quel posto', come diceva mia nonna. Non dimentichiamocelo mai perché un inquilino onesto, se anche non ha soldi da bloccare x la fideiussione, un garante almeno deve averlo, che sia un parente o un datore di lavoro ecc. Se gli piace la casa, o il negozio, lo trova. Se invece è povero e solo, mi dispiace x lui, ma in casa mia non entra x' se no rimango povera io!
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Affitto immobile a stranieri ed occupato da più persone
Ho affittato un appartamento ad un ragazzo extracomunitario con regolare contratto registrato, ma ho saputo che adesso in quell'appartamento ci vivono anche altri due ragazzi non parenti tra di loro anch'essi extracomunitari, volevo sapere se hanno diritto a viverci e se ho delle responsabilità e sopratutto corro il rischio di essere denunciato dai miei vicini?
Alto