• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Francesca_carey

Membro Junior
Impresa
Salve! Mi piacerebbe sapere se tra voi c'è qualcuno che è andato fino in fondo con un inquilino moroso, procedendo al decreto ingiuntivo e/o al pignoramento. Siete mai riusciti a recuperare qualcosa?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Io ho tentato alcuni anni fa: decreto ingiuntivo e successivo pignoramento del c/c bancario del debitore.
Siccome la somma pignorata non era sufficiente, ho proceduto con un accordo stragiudiziale che prevedeva pagamenti rateali e parziale remissione del debito. Accordo che il debitore ha rispettato pagando le rate pattuite.

Malgrado i tempi lunghi sono rimasta soddisfatta del risultato.

Ne avevo parlato qui:
(post n. #5 e #8)
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Come ho scritto nell'altra discussione che ho linkato, per l'emissione del decreto ingiuntivo, esecutività e pignoramento del c/c ci sono voluti circa 10 mesi.
Il successivo accordo bonario prevedeva 12 rate mensili, che sono slittate un po' (mi pare solo di due mesi) per difficoltà temporanea del debitore che ho ritenuto di assecondare.
Gli avevo concesso una parziale riduzione del debito non addebitandogli le spese legali.
Ho preferito fare così perché iniziare una nuova trafila tramite avvocato per ulteriori pignoramenti sarebbe stato troppo lungo e costoso.

A volte è meglio accontentarsi di un recupero parziale piuttosto che impelagarsi in procedure lunghe, costose e dall'esito incerto.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Se non si è certi di poter "aggredire" qualcosa di tangibile meglio lasciar perdere o tentare un accordo stragiudiziale. Altrimenti funziona.

Posso citare 4 esperienze diverse: (e spero di non incrementarle)...
1) Inquilino commerciale che ha subito un brutto fallimento (non suo): ha dovuto chiudere l'attività. Ci siamo accordati per una rateazione in 12 mesi, senza azioni legali. abbuonandogli una mensilità. E' stato correttissimo.
2) Inquilino residenziale di vecchia data, che dopo 8 anni ha cominciato a non pagare ed accumulare una forte morosità: e nel lasciare l'appartamento non ha nemmeno proposto una rateazione. Peccato a sua volta affittasse un locale commerciale ..... proprio ad un mio inquilino, percependo un canone tre volte più alto di quanto avrebbe dovuto a me.
Decreto ingiuntivo e pignoramento presso terzi del canone locativo del suo e mio inquilino: la procedura credo sia durata 6-8 mesi. Poi ho riscosso quasi subito l'ammontare, nel frattempo levitato del 50% per le spese legali. Contenti loro ...
3) Qui cominciano i dolori: inquilino nordafricano con impiego in ditta italiana: mi aveva detto di aver avuto problemi di lavoro, ed avevo pazientato. Poi ho scoperto essere una sonora balla. Decreto ingiuntivo e pignoramento del quinto di stipendio: a circa metà percorso.... si è trasferito in Francia, verosimilmente per la medesima ditta .... e tanti saluti
4) Italianissimi, con impiego fisso più che onorevole presso una nota catena di supermercati: ..... non hanno nemmeno lasciato le chiavi. E non ho nemmeno tentato il recupero.... credo avessero già impegnato il quinto, il sesto, ....e chissà cosa. Professionisti della morosità.

Per 50 anni non avevo mai dovuto affrontare simili situazioni.....: in passato evidentemente la gente aveva più dignità ed onestà.
 

Francesca_carey

Membro Junior
Impresa
Mi fa piacere che alcune procedure si siano concluse positivamente, purtroppo non tutte, ma è già qualcosa aver parzialmente recuperato! Ho sempre sentito storie "terribili" di proprietari che ci rimettevano anche le spese legali, o che preferivano sistematicamente (non una volta su 4) non provare nemmeno. In fondo 10 mesi è un tempo accettabile per un pignoramento.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Ho sempre sentito storie "terribili" di proprietari che ci rimettevano anche le spese legali,
Questo può capitare quando il proprietario inizia una pratica recupero credito senza aver riflettuto e valutato attentamente la situazione del suo debitore.

Io prima di decidere se chiedere il decreto ingiuntivo mi sono avvalsa di un'Agenzia investigativa che, a costo contenuto, ha individuato la banca dell'ex inquilino (dopo lo sfratto l'aveva cambiata, forse per non lasciare tracce...). Già conoscevo la sua posizione lavorativa, e in caso di dubbio l'Agenzia fornisce anche report su questo aspetto.
Più info si chiedono (rintraccio posto di lavoro o pensione, conti bancari e postali, beni immobili, autoveicoli) più il costo aumenta. Ma almeno si ha la ragionevole speranza, se non certezza, che ci sia qualcosa da pignorare.
 

nicoSP65

Membro Junior
Proprietario Casa
Stiamo aggredendo il V° dello stipendio ma prima di noi ci sono altri creditori. Chissà fra 10 anno riusciremo a prendere il nostro. Lunga vita a questa disgraziata!
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Chissà fra 10 anno riusciremo a prendere il nostro.
Ti auguro di riuscirci!
Hai considerato l'eventualità che il debitore nei prossimi anni rimanga senza lavoro?
In tal caso penseresti di pignorare il tfr?
Lo chiedo perché con la crisi attuale molte persone rischiano di perdere il lavoro o comunque di veder ridotto il loro reddito (cassa integrazione, contratti part-time, ecc) e di conseguenza i creditori potrebbero rimanere insoddisfatti.
 

nicoSP65

Membro Junior
Proprietario Casa
Ti auguro di riuscirci!
Hai considerato l'eventualità che il debitore nei prossimi anni rimanga senza lavoro?
In tal caso penseresti di pignorare il tfr?
Lo chiedo perché con la crisi attuale molte persone rischiano di perdere il lavoro o comunque di veder ridotto il loro reddito (cassa integrazione, contratti part-time, ecc) e di conseguenza i creditori potrebbero rimanere insoddisfatti.
La tipa fa un lavoro in un'azienda solidissima e con una RAL da paura. Male che vada ci attaccheremo al tfr
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
Alto