1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vitti60

    vitti60 Nuovo Iscritto

    Buonasera. Vi sottopongo questo quesito urgente sperando che siate in linea.
    Devo richiedere la cauzione per un appartamento e l'inquilino mi propone di aprire con lui come intestatario un libretto bancario al portatore, presumo su banca di sua scelta, consegnandomelo poi. A quali pericoli vado incontro?

    1.Potrò prelevare se causa danni o non paga l'affitto?
    2. Se l'importo della cauzione per le spese bancarie si riduce dovrò restituirgliela tutta lo stesso?
    3. E' vero che devo andare ogni anno a prelevare gli interessi e versarglieli?

    Secondo me c'è il trucco. Mi potete aiutare? Lunedì devo firmare il contratto.
     
  2. marcella

    marcella Membro Attivo

    Per quanto ne so io il libretto al portatore è esente da spese (quindi non dovresti avere problemi di riduzione dell'importo).
    Il vantaggio più che altro è tuo perchè tu hai una cifra a disposizione (in caso di danni solamente, perchè normalmente nel contratto non è contemplato di poter usufruire per morosità, sono due cose diverse che vanno definite con clausole diverse).
    Il tuo vantaggio è inoltre che il libretto al portatore non comporta interessi legali da restituire a fine contratto, devi cioè restituire il libretto e stop, con quanto è dentro. Diversamente il conduttore avrebbe potuto darti un assegno infruttuoso, sempre per non farti pagare gli interessi legali, ma che tu non avresti potuto incassare proprio perchè non deve fruttare.
    Decisamente il libretto al portatore è la cosa più semplice, così come potrebbe essere una fidejussione, che però è un pò troppo onerosa per il conduttore. l pericolo a cui vai incontro è quello di perdere il libretto e di dover restituire la somma....:shock:
    Per quanto concerne la morosità dell'affitto devi specificare sul contratto che dopo 2 mesi di morosità il conduttore deve sgomberare! Non puoi appropriarti dei soldi della cauzione per danni per essere ripagato della mensilità, come anche il conduttore non può detrarre soldi dalla mensilità se ha anticipato lui soldi su lavori di tua competenza.
    Questo è quello che so, spero di esserti stata utile.
     
  3. vitti60

    vitti60 Nuovo Iscritto

    Grazie Marcella. Aggiungo anche che il contratto riporta che il deposito cauzionale è infruttifero di interessi (contratto 4 + 4 abitazione) ma che l'agenzia intemediatrice mi specifica che gli interessi sul libretto dovrò versarli annualmente al conduttore. Mah...Io ho sempre incassato la cauzione restituendola con gli interessi legali e basta e questa storia non mi piace anche perchè ho letto di certe storie di libretti denunciati dai conduttori (intestatari) come persi....
     
  4. marcella

    marcella Membro Attivo

    La realtà supera la fantasia! Non ci avevo mai pensato al fatto della denuncia.
    Ancora peggio comunque potrebbe essere un assegno che non sai se è scoperto o cosa.
    Direi però che sei tutelato se nel contratto specifichi bene che il versamento della cauzione è tramite libretto (che dovranno darti contestualmente al momento del contratto), se poi c'è un numero identificativo metti pure quello, metti la cifra e specifichi che non sei responsabile per eventuali addebiti di spese bancarie e che eventuali interessi saranno attribuiti dall'istituto bancario su cui è appoggiato il libretto. Non vedo altre difficoltà sinceramente, se scrivi tutto.
    Visto comunque che il conduttore si priva della cifra della cauzione, versandola sul libretto a tua disposizione, credo che non abbia difficoltà a questo punto versarti la cifra direttamente tramite assegno, sottoscrivendo che a fine contratto, se non si riscontrano danni, gli restituirai la stessa cifra con gli interessi legali maturati (secondo tabelle che ha il commercialista). A fine contratto però! Non di anno in anno!
     
  5. marcella

    marcella Membro Attivo

    Ripensandoci, come fanno questi conduttori che denunciano la perdita dei libretti a dire di essere intestatari se il libretto è al portatore? Ma figurati... questa cosa non esiste proprio!
    Queste sono leggende metropolitane.....
    Ripeto comunque, di solito il libretto al portatore è un escamotage per far risparmiare il locatore sugli interessi legali, ma se tu sei d'accordo per pagarli, allora fatti fare un assegno (per correttezza) che incasserai e la cui cifra restituirai con i dovuti interessi...
     
  6. Marina Bizantina

    Marina Bizantina Nuovo Iscritto

    Secondo l'associazione di proprietari di cui faccio parte gli interessi legali sul deposito cauzionale vanno versati annualmente.
    La clausola contrattuale che il deposito sia infruttifero secondo me non è valida : x legge gli interessi vanno pagati !mettere clausole di qesto tipo che sono illegali non ha molto senso.. ma che agenzia ti ha fatto un contratto cosi ?
    X le spese bancarie e gli eventuali interessi maturati dal libretto presumo che siano a carico del "portatore"
    esistevano comunque libretti senza spese e forse esistono ancora.. io proverei a sentire dalla banca e magari da più di una anche x verificare il rendimento.
    A volte se il libretto è vincolato x un certo periodo di tempo spunta interessi maggiori, anche se dubito pari a quello legale
    Buona giornata a voi !
     
  7. marcella

    marcella Membro Attivo

    Deposito infruttifero è molto usuato, significa che l'assegno non viene incassato, ma è molto rischioso in quanto può essere perso, chiuso il conto, essere scoperto, scadere.
    Per il libretto al portatore basta trovare l'accordo scritto che qualsiasi interesse attivo o passivo è a carico del conduttore.
    Credo in questo caso il problema non sussista comunque se al proprietario sta bene pagare gli interessi legali!
    L'alternativa è farsi fare una fidejussione bancaria o assicurativa per l'importo dei due mesi.
     
  8. Mariangela Morelli

    Mariangela Morelli Membro dello Staff

    Dall'entrata in vigore della Legge 431/98 nei contratti di locazione ordinari (4 anni + 4anni) è possibile inserire la clausola che il deposito cauzionale è INFRUTTIFERO.
    Infatti le condizioni economiche pattuite tra la parte locatrice e la parte conduttrice nel contratto di locazione costituiscono un equilibrio per cui nel fissare il prezzo del canone si può dare atto che in questi equilibri rientra pure il deposito cauzionale infruttifero (confrontare numerose sentenze in proposito!).
    Per quanto poi riguarda il versamento degli interessi maturati sul libretto annualmente, se non è previsto espressamente nel contratto, non vedo perchè doverli versare.:fiore:
     
  9. Emi

    Emi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    concordo sul versamento degli interessi a fine locazione se non espressamente previsto in maniera diversa. Sono piu' convinta della fidejussione bancaria a favore del locatore che comunque nulla ricava dal libretto al portatore dal momento che gli interessi, (nella misura in cui oggi vengono calcolati gli interessi!) sono a carico del conduttore. con la fidejussione, se si teme che un domani potrebbero non essere pagati gli affitti mensili, ci si mette al riparo in quanto l'affitto lo paga la banca.
     
  10. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    che io sappia, il deposito cauzionale deve essere restituito con gli interessi legali, quindi il libretto è perfetto per questo caso.
    Il motivo per il quale la legge e le varie sentenze per ribadirlo- evidenziano l'obbligo del rimborso degli interessi da parte del locatore ( in fondo l'interesse rappresenta l'adeguamento di una somma al suo valore corrente) e' che, in mancanza, la cauzione diventerebbe -tramite i frutti percepibili da parte del proprietario- un immotivato incremento del corrispettivo di locazione, e questo perche' i soldi sono solo prestati in garanzia e non sono proprieta' del locatore....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina