• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Marco196401

Nuovo Iscritto
Mia madre vedova, comunione di beni con mio padre (il marito), tre fratelli,viene a mancare mio padre, successione, 2\3 a mia madre e 1\9 a ciascuno dei fratelli.
C'è il rischio della divisione del bene comune: vendita dell'intera casa e divisione del ricavato in quote ai familiari a causa del debito di uno dei fratelli ?(debito 25000 euro valore della casa circa 360.000 euro).
Il fratello debitore sta cercando di accordarsi con la banca che ha fatto il pignoramento:
nel caso di accordo tipo rate mensili potrebbero togliere subito il pignoramento e mia madre potrebbe cosi comprare la quota di mio fratello senza aspettare il pagamento dell'ultima rata?
Grazie per la risposta
 

Salvatore Schiavone

Membro dello Staff
1) L'unico rischio è la vendita all'asta della quota di tuo fratello.
2) Nel caso di estinzione del debito mediante pagamento dilazionato in rate mensili, escludo che la banca rinunci subito all'ipoteca e/o al pignoramento. Lo farà solo dopo il pagamento dell'ultima rata.
3) In ogni caso, l'iscrizione ipotecaria e/o la procedura esecutiva in corso, non impediscono a tua madre di acquistare la quota di tuo fratello ed estinguere il debito con la banca.
 

easylifecapital

Membro Attivo
non ho capito queste quote come sono fatte francamente, e se tu hai fratelli o sei figlio unico, tuo padre aveva tre fratelli, giusto?
In questo caso ereditavate tutto te e tua madre....i discendenti diretti escludono i collaterali, a meno di una quota disponibile.
 

Marco196401

Nuovo Iscritto
Grazie per la risposta: molto chiara e molto utile.

Aggiunto dopo 3 minuti :

Io ho due fratelli, mio padre era figlio unico. mio padre è venuto a mancare.
Cosi' mia madre ha 12\18, io e i miei fratelli 2\18 ciascuno.

Aggiunto dopo 14 minuti :

Se qualcuno compra la quota puo chiedere di venire ad abitare con mia madre? puo' chiedere 1\9 dell'affitto o cosa puo fare con 1\9 della quota?
Grazie per la risposta
 

Salvatore Schiavone

Membro dello Staff
Ha anzitutto diritto a 1/9 del presunto canone di locazione e può chiedere la divisione dell'immobile. La divisione può avvenire in due modi: o è volontaria, ossia per accordo di tutte le parti, oppure, se si litiga, sarà giudiziale, ossia decisa con sentenza del giudice
 

Marco196401

Nuovo Iscritto
In caso di vendita all'asta avverrebbe con buste chiuse?, i comproprietari hanno qualche priorita' per l'acquisto di tale quota o dell'intera casa (caso della divisione)?Il prezzo iniziale d'asta sarebbe 1\9 della valutazione del perito?
Grazie per l'aiuto
 

Luigi Barbero

Membro Senior
Proprietario Casa
divisione ereditaria

Quesito:
Marisa è vedova con due figli -Stefania e Sandro - dal 1956. Nel 1964 si risposa con Enrico dal quale avrà Katia. Durante il matrimonio acquistano dei beni immobiliari in regime di comunione. Alla fine degli anni '80 muoiono i genitori di Enrico che gli lasciano altre proprietà. Nel 2004 muore Enrico.
Domanda: Chi sono gli eredi e quanto spetta a ciascuno, fatto 100 il monte ereditario?
C'è qualcuno che sa darmi una risposta. Ho chiesto a 4 notai. Ho avuto 4 risposte differenti....:rabbia::rabbia::rabbia:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto