• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

SFORTUNELLA

Membro Junior
Conduttore
E' vero che non basta un bonifico per il rimborso delle bollette, ma devo pagarle obbligatoriamente e personalmente io alla posta? E' questo l'ultimo diktat della mia padrona di casa, dopo tre anni di luna di miele ! Tra l'altro sa perfettamente che non sono in grado di farlo in quanto non esco mai per ragioni di salute che conosce benissimo. Non mi perdona la ribellione alla muffa per infiltrazione e il fatto che non subisco la presunta responsabilità di quanto invece nasce da difetti di costruzione grossolani e palesi ! Grazie della solita e già vissuta cortesia di consigli e risposte.

Tutta la materia delle locazioni dai contratti, ai rinnovi, disdette e sfratti
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
E' vero che non basta un bonifico per il rimborso delle bollette,
Direi proprio di no: essendo un debito in moneta, va bene il bonifico, l’assegno, i contanti, se non stabilito diversamente.

Se le bollette non sono intestate a te perché dovresti pagarle tu alla posta ?
Le pagherà la proprietaria, e poi tu la rimborserai.
 

SFORTUNELLA

Membro Junior
Conduttore
GLI SVILUPPI :la "signora" mi scriveva : "In allegato troverà la fattura Enel e relativo bollettino con il quale dovrà provvedere personalmente al pagamento dell'importo in quanto questa operazione non rientra tra le mie comptenze e che finora ha comportato un aggravio di circa 2 euro a bollettino"
Mi piacerebbe sapere anche - avendo trovata la via di pagare io on line direttamente ad Enel e senza aggravio alcuno invece che fare il bonifico a lei - è corretto imputarmi oltre quello che mi dice sopra circa le sue non-competenze e cioè che sarebbe toccato a me il costo del bollettino ?
E' una persona molto meschina e bugiarda, mi piacerebbe rintuzzarne l'affermazione ...
Grazie per la pazienza.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
...e meno male che non ti addebita anche il costo del biglietto del tram per andare all'Ufficio Postale, se non addirittura quello del taxi se la Signora locatrice non suole mischiarsi con i plebei e sentire gli effluvi stagionali.:^^:
 

happysmileone

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Scusa ma nel contratto di affitto cosa e' inserito in merito alle bollette ? Hai affittato l'intero appartamento o la proprietaria risiede nello stesso appartamento ? Nel primo caso perche' non fai un subentro ?
 

luciano1949

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non si capisce perchè, in molti casi, si creino problemi dove non dovrebbero esserci.
Se esiste un contratto d'affitto quello deve essere l'unico legame monetario fra locatore e conduttore, le "bollette" e di conseguenza i contratti dovrebbero essere a nome del conduttore, per diversi validi motivi, il primo che, chi è intestato è obbligato a pagarne i consumi, di conseguenza il conduttore può domiciliare i pagamenti in banca e si toglie la briga di andare in posta e fare delle file assurde, il secondo perchè il locatore non corre il rischio di doverle pagare di tasca sua se il conduttore non le paga.
Altro inconveniente è quello di rischiare di pagare una quota più alta perchè potrebbe risultare seconda casa per il locatore, quindi di riflesso, il conduttore rimborsa una cifra superiore a quella che sarebbe la sua spesa di consumi, cara @SFORTUNELLA come mai non hai fatto il subentro con cambio di intestazione alla tua entrata in casa?
Se la scelta è stata tua sappi che devi chiarire questa situazione se è stata della prprietà allora si deve interessare anche del pagamento e dovrebbe scontarti il sovraprezzo per seconda casa, si creano sempre problemi anche fra le persone più corrette, figurarsi se la correttezza viene a cadere..........
 

SFORTUNELLA

Membro Junior
Conduttore
AH AH AH ! Comunque la tipa è tutto tranne che una signora, e ne rosica perchè vorrebbe, specie con me cui lancia più guanti di sfida che può, anche bugiardi, ora che è calata la maschera dell'amicizia triennale... Io - che modestamente lo nacqui - non li raccolgo per sterili duelli dialettici ma sto aspettando di avere ogni elemento per un sano esposto a prefettura e autorità coinvolgibili e a mia difesa legittima, se ho ragione ( e ne ho ). A cominciare da APE non conforme e esosi costi e consumi di gpl più da infiltrazioni latenti nella struttura ecc ecc. Ci penseranno loro ed io la finirò di mangiare pane e spore, espropriata - in sostanza - dall'uso della camera da letto dove apparve la muffa...
Non trovo invitante l'alternativa di una denuncia che tradurrebbe il tutto in una estenuante , carissima infinita vertenza in tribunale. Sto già cercando una casa nuova, ma al momento leggo poche offerte e solo per vacanze, o troppo care per me... Ma chi la dura la vince.
Alla prossima, carissimi pazienti amici e conforto.
 

SFORTUNELLA

Membro Junior
Conduttore
Grazie TOVRM. Mi risparmi non poca fatica, considerate le discussioni già avute e di cui ho molto beneficiato... Per me si tratta di un vero e proprio falso in atto pubblico e il danno economico di aver avuto gpl , relativi onerosi pieni di bombolone ( che mi allarma non poco, comunque) e consumi super invece del citato metano pagato a bollette...
Sono emozionata... credevo di essere sola ed invece ho tanti amici seri , disinteressati e generosi : Grazie, ancora e sempre .
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Ciao amici, pongo questo quesito:.
Siccome n° 5 condomini su un totale di 8, sono favorevoli che rappresentano 625 millesimi della scala, alla sostituzione del portoncino d'ingresso scala, quindi basta questa maggioranza o il consenso deve essere unanime? Spero di avere risposte a questo quesito al più presto.
Ciao Sammarco M.
Alto