• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Buonasera,vorrei un parere sui cosidetti "salvavita",quegli interruttori di corrente elettrica che saltano quando c'è un corto circuito od un qualche guasto.La domanda è : sono veramente sicuri garantendo la incolumità?oppure occorre anche altro?
Tra l'altro,se non c'è la messa a terra il salvavita è sufficiente per mettere a norma un appartamento? grazie
 

ralf

Nuovo Iscritto
ciao casalinga, non ti vogliono proprio rispondere :D purtroppo io non ne capisco granchè :? vediamo se arriva qualche tecnico in soccorso ;)
 

mario54

Nuovo Iscritto
Salve,non so se mi posso intromettere,sono appena atterrato e non so ancora come muovermi,spero che questa sia la strada giusta. Volevo fare una piccola disquisizione sui famosi salvavita: il loro termine tecnico è " interruttore differenziale" proprio perchè interviene quando rileva una certa differenza di corrente tra i due fili che alimentano l'appartamento.
Veniamo al problema:la sicurezza del dispositivo è pressoché totale a patto che ci sia l’impianto di messa a terra efficiente ( in assenza di questo funziona ugualmente ma non assicura la sua funzione di salvavita nel senso che, in caso di cedimento dell’isolamento (per esempio quando la lavatrice da la famosa scossa),lui è li pronto ad intervenire però non scatta perché non rileva il guasto fino al momento in cui la casalinga, o chi per lei, va a toccare la suddetta lavatrice, a quel punto potrebbe anche intervenire però la persona per bene che gli vada, fa in tempo a sentire la scossa, cosa poco piacevole.
Altra cosa importante è aiutare il salvavita a mantenersi in forma:
è buona abitudine, ad intervalli +o- regolari pigiare il tasto di prova (pulsante sul fronte del S) per farlo intervenire e abituarlo al movimento, diversamente rimanendo sempre inserito e fermo nella stessa posizione per lunghi mesi e/o anni quasi sembra che si impigrisca e quando deve intervenire, fa cilecca.
Riassumendo la sicurezza presuppone : messa a terra efficiente e prova mensile.
ciao
 

mario54

Nuovo Iscritto
Grazie a nicoz, spero solo di essere stato utile a qualcuno.Attuale dipendente ENI (stabilimento petrolchimico) reparto elettrico
ciao a presto
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Alto