1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. tuma69

    tuma69 Nuovo Iscritto

    chiedo aiuto. la prossima settimana ho il rogito per l'acquisto di un appartamento in uno stabile nuovo. Ieri quando sono andata a controllare i lavori ho visto nel soffitto della camera matrimoniale e del bagno delle chiazze grandi ( 60, 30 20 cm di diametro ecc) di acqua. negli ultimi 2 giorni è piovuto molto. Ho avvisato subito la proprità e ho detto loro che non me la sento di fare il rogito la prossima settimana con un problema così grave, strutturale. Loro si sono subito dichiarati pronti a risolverlo...ma un problema così non si risolve in 2 gg, bisogna cercare le cause che possono essere tante e non c'è garantita di risoluzione immediata. E anche se intervenissero io dovrei monitorare per quanche tempo, mesi se questo problema di infiltrazioni ricompare. Io devo assolutamente entrare in casa entro settembre. Ho proposto alla società che mi vende l'immobile di fare il rogito la prossima settimana ma trattenermi, tramite scrittura privata davanti al notaio, l'importo di 20.000 euro che darò loro a comprovata risoluzione del problema ( diciamo con un monitoraggio di un anno dall'intervento/i eseguito a risoluzione).

    Ho bisogno di sapere se posso proporre di trattenermi questa cifra o come posso muovermi per tutelarmi.

    E' urgente perchè domani a pranzo ho l'incontro con la proprietà per discutere questa mia proposta e domani la banca vuole sapere da me se voglio posticipare il rogito e dunque l'erogazione del mutuo.

    Accetto aiuto

    Grazie a tutti
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    La cauzione di € 10.000,00 o 20.000,00 è una cosa sensata. ( Con quella garanzia trattenuta dal Notaio, sarai in grado di operare le riparazioni necessarie, qualora il costruttore-venditore non le facesse)
    Direi che non vi è soluzione migliore. Naturalmente troverai opposizione ma tu si risoluta, o così o niente atto, facendo verbalizzare dal Notaio, eventualmente che si oppongano, che tu hai le perdite, fai allegare una foto e per tale motivo richiedevi la cauzione come unica condizione a rogitare. Se ritieni, prima di essere convocata dal Notaio, fare delle azioni, fai una raccomandata, relazionando i danno, e proponendo di presenziare all'atto, solo con la cauzione a favore della soluzione delle infiltrazione in massimo 3 mesi, scaduto il termine, la cauzione resterà a te se non saranno state risolte le infiltrazioni.
     
    A tuma69 piace questo elemento.
  3. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Concordo completamente con Adriano,la soluzione individuata è la migliore,garantisce te e non dovrebbe creare problemi a loro.
     
  4. tuma69

    tuma69 Nuovo Iscritto

    Grazie per le risposte. Mi tranquilizzano.
    Ieri ho mandato mail di notifica di questo problema all'impresa costruttrice, può bastare o serve per forza la raccomandata?

    grazie ancora
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se con una telefonata tu ottenessi il loro ragionevole accordo a fare ciò che vuoi, bene, diversamente la Raccomandar A.R. è una specie di notifica. Consiglio, sempre, di inviarla e contemporaneamente preavvisare l'invio con una telefonata, spiegando la tua grossa preoccupazione e il desiderio di essere tutelata.
     
    A fiorello64 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina