1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ricevo dall'AIPI un'interessante guida sulle imposte dovute per l'acqusto di un immobile in Italia, che volentieri pubblico ringraziando AIPI per la cortese ed utile concessione.

    Le imposte per chi acquista una proprietà immobiliare in Italia

    E’ indispensabile distinguere tra:

    - acquisto proprietà ad uso abitativo;
    - acquisto proprietà ad uso abitativo “prima casa”;
    - acquisto proprietà ad uso commerciale;
    - acquisto proprietà ad uso agricolo.

    Inoltre l’acquisto può essere effettuato:
    - da privato persona fisica;
    - da impresa costruttrice/ristrutturatrice (nei 4 anni dalla costruzione);
    - da imprese diverse.

    L’acquirente può essere:
    - privato;
    - impresa.

    Se si acquista da privato (persona fisica):
    - un’abitazione: le imposte di registro, ipotecaria e catastale gravano complessivamente nella misura del 10% :
    del valore catastale rivalutato se chi acquista è un privato
    del valore effettivo - prezzo dichiarato se chi acquista è una società (con verifica accertamento di valore)

    - un’abitazione con le agevolazioni prima casa
    condizioni:
    abitazione “non di lusso” secondo il disposto del D.M. 2.8.1969;
    immobile nel Comune di residenza attuale od entro 18 mesi dall’acquisto:
    agevolazione richiesta nell’atto di acquisto.
    Imposta di registro 3%, ipotecaria € 168,00, catastale € 168,00.

    - un immobile commerciale
    imposta di registro, ipotecaria e catastale per un complessivo del 10%.

    - un immobile di interesse storico
    imposta di registro, ipotecaria e catastale per un complessivo del 6%.

    - terreni agricoli (non edificabili)
    imposta di registro, ipotecaria e catastale per un complessivo del 18%

    - terreni agricoli edificabili
    imposta di registro, ipotecaria e catastale per un complessivo del 11%

    Se si acquista da impresa
    - un’abitazione non di lusso da costruttore (entro i 4 anni dalla costruzione)
    IVA 10%, ipotecaria € 168,00, catastale € 168,00, registro € 168,00

    - un’abitazione non di lusso da costruttore (oltre i 4 anni dalla costruzione)
    imposta di registro, ipotecaria e catastale per un complessivo del 10%

    - abitazioni di lusso o fabbricati commerciali:
    IVA 20%, ipotecaria € 168,00, catastale € 168,00, registro € 168,00

    - abitazioni con agevolazione “prima casa”(entro i 4 anni dalla costruzione):
    (vedi condizioni precedenti)
    IVA 4%, ipotecaria € 168,00, catastale € 168,00, registro € 168,00

    - terreni edificabili:
    IVA 20%, ipotecaria € 168,00, catastale € 168,00, registro € 168,00


    Se si acquista da impresa che ha effettuato interventi di recupero:
    - fabbricati e unità immobiliari, abitative e non, su cui sono intervenute (anche commerciali):
    IVA 10%, ipotecaria € 168,00, catastale € 168,00, registro € 168,00
    (possibile agevolazione prima casa nel rispetto delle condizioni e tipologie)
     
    A peppuccio e disperato piace questo messaggio.
  2. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Sul valore catastale o sul valore effettivo di vendita?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina