1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    L'occasione della nevicata di questi giorni mi ha dato modo di vedere la cooperazione nei condomini.Purtroppo molto poca,infatti sono stati rari i casi in cui si siano visti condòmini armati di pale per sgomberare cortili,marciapiedi e giardini dalla neve che li aveva coperti,qualche caso isolato.Molto più facile invece che questo avvenisse in villette a schiera o piccoli fabbricati dove probabilmente essendo in pochi si conoscono un pò di più e magari hanno preso l'occasione per fare due chiacchiere.Purtroppo se ne deduce che il condominio non è un luogo di aggregazione e che non aiuta il senso civico.Mio zio Antonio si è ritrovato solo a spalare la neve nel vialetto di ingresso del grande condominio dove abita,ha avuto però la soddisfazione di avere i complimenti di una vecchia signora del palazzo :^^: :^^: insomma zio accontentati :applauso: :applauso:
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  2. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Bel problema.
    In effetti è difficile che si prestino condomini volontari; complimenti comunque allo zio Antonio!
    Ma vediamo come inquadrare il caso in ambito giuridico.
    Personalmente riterrei che sia l'Amministratore a dover occuparsi della questione "rimozione neve" in forza dell'art.1130c.c.,trattandosi di gestione delle parti comuni.
    Semprechè il regolamento condominiale non preveda il caso (difficile).
    Mi risulta comunque che esistono dei Regolamenti Comunali che stabiliscono l'obbligo di sgomberare la neve proprio al fine di evitare cadute o danni materiali.
    Incaricare un terzo? Ove però s'infortunasse,subentrerebbe il problema dell'assicurazione con coinvolgimento del condominio e dell'Amministratore.
    In ultima analisi ci si potrebbe trovare di fronte ad un contenzioso per caduta e richiesta risarcimento danni...
    Notificherei ad oni buon conto una raccomandata all'Amm.re perchè provveda ai suoi compiti.
    Questo è quanto. Aspettiamo altri illuminati pareri.....
    Gatta
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  3. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    ciao brando,non è una novità che il condominio non è un luogo di aggregazione,anzi come avrai sentito sono in aumento esponenziale le cause tra condomini :occhi_al_cielo: tanto che stanno pensando di trovare un modo per ridurne il numero.mah :D buone feste
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  4. Marinarita

    Marinarita Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Approvo il parere e la soluzione di Gatta. :applauso: Provvedere all'intervento della spalatura della neve, è un preciso compito che fa parte dei doveri dell'Amministratore. (articolo 1130 codice civile) Si tratta di un intervento di manutenzione ordinaria e, in caso di disgrazia, (vedi caduta mortale di un condomino o di un estraneo al Condominio) la negligenza da parte sua, :disappunto:comporterebbe una condanna penale! So, che alcune Imprese di pulizia,nel presentare l'offerta-preventivo,inseriscono nel capitolato la spesa della "spalatura della neve" e questa potrebbe essere una soluzione ottimale quando, per questo tipo di intervento, non si sa a chi dare l'incarico.:applauso:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina