1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sabrina73

    sabrina73 Nuovo Iscritto

    Ciao, ancora una volta ho bisogno del vostro aiuto (maledetto il giorno che ho acquistato questo appartamento!:rabbia:)
    Il vialetto (largo 2 metri) che mi permette di accedere al portoncino della mia scala e' in realta' di proprieta' del condomino del primo piano che fino a poco tempo fa non ha detto nulla ma ora ha deciso giustamente di rivendicare il suo diritto e vuole chiudere il passaggio con dei vasi di fiori. Il vialetto in questione confina con un cortile dove sono stati creati 5 posti auto che secondo il proprietario del vialetto/giardino dovrebbero essere arretrati di 1,5 mt per consentire il nostro passaggio. Dai documenti catastali in nostro possesso e' tutto corretto ma il proprietario di una parte del cortile e di 2 posti auto si rifiuta di arretrare pur avendoci confermato la ragione dell'altro proprietario. Ora le 2 parti attendono una sentenza ma la cosa sara' piuttosto lunga; mi sono rivolta all'amministratore per sapere nel frattempo cosa fare perche' l'unico modo per uscire dalla porta e' quello di scendere un gradino di oltre mezzo metro ( o ho 2 bambini di 3 anni e 6 mesi con passeggini al seguito e al piano terra abita una signora di 95 anni che si sposta con la sedia a rotelle) e attraversare il cortile passando dietro ai furgoni in manovra ma l'amministratore mi ha risposto che la cosa non e' di sua competenza e se vogliamo che lui si interessi dobbiamo pagare un extra... Qulacuno mi puo' aiutare?a chi mi posso rivolgere per risolvere la cosa in breve tempo?
    grazie
    sabrina
     
  2. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Ti conviene tentare una conciliazione.
    E' veloce, è economica e ti aiuta ad andare d' accordo con i tuoi vicini.
     
    A sabrina73 piace questo elemento.
  3. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Salve,
    concordo con Azzaretto, di fatto se con questa chiusura del vialetto l'accesso ad una o più unità diventa impossibile (si dice in termine tecnico che il bene è intercluso), c'è l'obbligo da parte degli altri proprietari di dare un accesso idoneo, pertanto la soluzione proposta da Antonio è la migliore.
    Vale sempre che tutti devono avere un po' di rispetto per gli altri e non penare solo a se stessi.
    Verificare anche se in rogito di acquisto sono previste delle servitù di passaggio pedonali o altro vincolo a vostro favore...
     
  4. sabrina73

    sabrina73 Nuovo Iscritto

    sarà difficile ma ci provo. Intanto grazie.
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    X SABRINA.
    Uscire di casa è un tuo diritto sacrosanto. Correggimi se sbaglio, ma ho capito che la tua proprietà ha un "vialetto" di pertinenza? di proprietà? che risulta dagli atti di acquisto/catastali. Questo vialetto, se ho compreso, non è dove tu transiti attualmente, ma di fianco, dove per noncuranza tua e di altri, si sono avanzate le vetture in sosta. Insomma, se il mio resoconto è esatto, il tuo accesso è occupato da vetture e tu passi sulla proprietà di un vicino. La situazione ti conviene affrontarla in maniera ufficiale, non puoi perdere i diritti o peggio, sottostare a scomodità inaudite per una "mammina" con due creature piccole. Il consiglio di non estremizzare i rapporti è sempre valido, ma ci vuole risolutezza, investendo un po' su una proprietà immobiliare che hai acquistato. Devi incaricare un tecnico che ti chiarisca esattamente le superfici del tuo accesso, e fai scrivere per delimitare in contraddittorio, con colui che la occupa abusivamente il tuo passaggio. Se tutto fila liscio, in poco tempo avrai la determinazione dei tuoi passaggi e ti prego erigi dei segni inamovibili della tua proprietà, meglio un cordolo o addirittura un muretto. Se le cose si complicano, senza alzare la voce, senza insultare nessuno, alla prima occasione che non sei in condizione di passare con carrozzella ed altro, chiama i Carabinieri e sporgi denuncia. Automaticamente partirà un procedimento, veloce, e gli stessi carabinieri, nell'azione investigativa, dovrebbero indurre ad arretrare entro gli stalli di pertinenza, le vetture.
     
    A sabrina73 piace questo elemento.
  6. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Salve,
    io invece ho capito altro ...... ;) ... o meglio non ho capito nulla
    Ricapitolando "il vialetto di accesso al portoncino della mia scala" (scala solo tua o condominiale ? ? ) e' di proprieta' del condomino del primo piano
    "il vialetto in questione confina con un cortile " (quindi anche se non lo percorri per tutta la lunghezza ,devi cmq attraversare il vialetto per accedere al cortile ? ?)
    "ma il proprietario di una parte del cortile e di due posti auto si rifiuta di arretrare" (allora il cortile non e' condomininiale o lo e' solo in parte ? ? )

    ma le scale tue o Condominiali sboccano oppure no su un'area condominiale comune che ne consenta il libero accesso ? ?

    Propongo in questa occasione ai gestori del forum di ipotizzare in un futuro restyling del forum la possibilita' di inserire in allegato agli interventi un file jpg esplicativo , magari di dimensioni limitate a pochi Kb
     
  7. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  8. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    cio' dimostra ampiamente quanto sono "nuovo" di questo forum e piu propenso a chiede che a guardarmi attorno e cercare meglio ..... mea culpa :disappunto:

    grazie maidealista
     
  9. sabrina73

    sabrina73 Nuovo Iscritto

    dai disegni catastali esiste un passaggio di un metro e mezzo che attualmente e' occupato dai 5 parcheggi; il proprietario del vialetto che attualmente io e altri 4 condomini utilizziamo per accedere alle nostre abitazioni ha provato a mediare con i proprietari dei 5 posti auto: 3 hanno accettato di arretrare per poter costituire un nuovo vialetto ma il proprietario di 2 posti non ne vuole sentire parlare perchè in quei posti parcheggia dei furgoni e arretrando non sarebbe più in grado di fare manovra. Ho guardato il mio atto di acquisto e si parla di una servitù di passaggio a mio favore ma si fa riferimento ad un atto precedente che sto aspettando mi venga inviato dal notaio che ho contattato ieri. Tu mi dici di incaricare un tecnico, ma chi? un geometra? o un legale?
    Il vialetto in questo momento e' stato chiuso con dei vasi di fiori: se chiamo ora i carabinieri e sporgo denuncia secondo te la cosa si smuove?
     
  10. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Leggere bene gli atti. Farsi un'idea chiara della situazione.
    Mi sembra veramente strano che una o più unità non abbiamo possibilità di accesso.
    Appena ti arriva l'atto mancante facci sapere, vedrai che esiste questa servitù di passaggio.
    Aspettiamo novità.
     
  11. giannigiliola

    giannigiliola Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    come va afinire, ciao:sorrisone:
     
  12. sabrina73

    sabrina73 Nuovo Iscritto

    il notaio non mi ha ancora spedito l'atto, appena lo leggo vi faccio sapere.
    grazie
    sabrina
     
  13. alemaro

    alemaro Nuovo Iscritto

    si, la cosa migliore è prendere tutti gli atti precedenti e vedere cosa è stato venduto e comprato....
    non è tanto il catasto che fa fede, ma gli atti, il catasto al max può aiutare a capire , ma quello che tu hai comprato è scritto nel contratto.
    una volta che hai chiara la situazione puoi farti un'idea di quale strada percorrere, altrimenti rischi di sparare a caso

    saluti
    ale
     
  14. sabrina73

    sabrina73 Nuovo Iscritto

    ciao a tutti,ho ricevuto l'atto del notaio (quello in cui il vecchio proprietario vendeva tutta la struttura all'impresa che poi l'ha ristrutturata e venduta) e si legge "Le aree asservite e destinate ad uso cortile così come naturalmente quelle destinate a transito pedonale non potranno essere utilizzate né come parcheggio di autoveicoli né come deposito di materiali né occupate da strutture fisse" e in allegato c'è una planimetria dove è disegnato il nostro passaggio largo 1,5 mt. Il proprietario dei 2 parcheggi non ha assolutamente intenzione di spostarsi e io cosa faccio?devo incaricare un avvocato?o mi rivolgo al giudice di pace?l'amministratore e' stato molto vago ma ho capito che è perchè non vuole mettersi contro il "potente uomo dei furgoni" che in questo arretrato paese di provincia ha le mani un po' ovunque...
     
  15. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Purtroppo il potente uomo dei furgoni è un po' in ogni condominio italiano, non ti preoccupare sei in buona compagnia, purtroppo.
    Che l'amministrator esi tiri indietro è normale, nessuno si vuole scontrare ma sarebbe suo dovere far rispettare l'uso delle parti comuni.
    A questo punto avendo le idee ben chiare sull'origine, mi chiedo perchè questi vincoli non sono stati trasferiti anche sul tuo rogito di acquisto. Oggi poco importa. Pertanto il vialetto utilizzato fino ad oggi non era il passaggio ufficiale e quindi il proprietario ha il diritto di chiuderlo, mentre il passaggio ufficiale è questa striscia di m 1,50 nell'area macchine.
    Il signore dei furgoni, meno signore di quello degli anelli, per superficialità o per prepotenza, pur di parcheggiare le sue creature calpesta deliberatamente un diritto di passaggio.
    Credo che a questo punto ti convenga far mandare una lettera di diffida a questo signore e p/c all'amministratore dandogli 15 giorni di tempo per liberare il passaggio, diversamente agirai per vie legali. (Ti dirà poi l'avvocato la giusta forma). Vediamo cosa risponde.
     
    A sabrina73 piace questo elemento.
  16. sabrina73

    sabrina73 Nuovo Iscritto

    grazie ora mi metto alla ricerca di un avvocato. vi tengo aggiornati.
    a presto (spero)
    sabrina
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.
  17. sabrina73

    sabrina73 Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti, torno ora dalla riunione condominiale dove l'ultimo punto di discussione era il caso della servitù e vi aggiorno: martedì 12 ottobre sono stata dall'avvocato, ho avuto conferma del mio diritto e mi consigliato di proporre all'assemblea di nominare un legale e cosi' ho fatto, lunedì l'amministratore lo contatterà per vedere cosa fare.
    Avevo provato a ragionare con il "potente uomo dei furgoni" ma ho fallito, ora siamo nelle mani della legge... (secondo l'avvocato potrebbe passare un anno).
    Vi ringrazio ancora per tutti i consigli.
    A presto
    Sabrina
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.
  18. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Grazie dell'aggiornamento Sabrina,
    purtroppo oggi la prepotenza fa molto.
    Sei sulla buona strada, nessuno ti può negare il passaggio per raggiungere il tuo appartamento.
    In bocca al lupo.
     
    A sabrina73 piace questo elemento.
  19. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ma io mi domando, Sabrina, se hai verificato con certezza la tua proprietà, erigi un muretto, cordolo, sulla tua proprietà a delimitazione del tuo sacrosanto passaggio, sarà l'arrogante dei furgoni che dovrà rincorrerti per attestare suoi presunti diritti, e non tu per dimostrare i tuoi sacrosanti diritti promuovendo una causa.
     
    A sabrina73 piace questo elemento.
  20. sabrina73

    sabrina73 Nuovo Iscritto

    il proprietario del "vecchio" passaggio voleva delimitare la servitù prima di chiudere ma il suo avvocato gli ha consigliato di non fare nulla nella proprietà dell'arrogante perchè quest'ultimo lo potrebbe denunciare... quindi dobbiamo aspettare il giudice; poi come indicato sull'atto di vendita siamo autorizzati a "delimitare i tratti di cortile gravati dalle servitù mediante la posa di idonei manufatti mobili".
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina